Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Analisi di un comparatore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[11] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utenteluigi2000 » 13 feb 2020, 22:26

Ho provato anche l'idea di elfo, che ringrazio.

Comparatore5.png
Avatar utente
Foto Utenteluigi2000
100 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 19 set 2016, 16:47

0
voti

[12] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto UtenteMariX » 13 feb 2020, 23:29

Foto Utenteluigi2000 guarda che Foto Utenteelfo ti ha suggerito di sostituire l' LM358 con l' LM393 che è un comparatore con l'uscita a collettore aperto, ed è per questo che devi collegare la resistenza da 2200 ohm a +V per misurare l'uscita.
Tu hai messo la resistenza ma non hai sostituito l' LM358.
Con l' LM393 i punti di scatto dovrebbero essere molto più vicini alla tensione di riferimento.
Avatar utente
Foto UtenteMariX
599 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 14 dic 2016, 23:37

0
voti

[13] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utenteluigi2000 » 13 feb 2020, 23:34

Grazie, mi era sfuggito.
Avatar utente
Foto Utenteluigi2000
100 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 19 set 2016, 16:47

0
voti

[14] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utenteluigi2000 » 13 feb 2020, 23:50

L'LM393 non è disponibile: devo trovare un equivalente.
Avatar utente
Foto Utenteluigi2000
100 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 19 set 2016, 16:47

0
voti

[15] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 feb 2020, 1:06

Prova a mettere i cursori in corrispondenza di
Vuscita = O V, non -11 o +11 V.
poi per sicurezza abbassa ancora la velocità di 10 volte
L'operazionale simulato ha un guadagno finito, non infinito come quello dell'op ideale.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.643 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2789
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[16] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 feb 2020, 10:53

Sono andato a cercare sul data sheet:
LM358 large signal voltage gain tipico 100
Con Vu = -12 V servono in ingresso 3 v - 12 / 100 = 2,88 V per iniziare a fare salire la Vu
Con Vu = 12 V servono in ingresso 3 v + 12 / 100 = 3,012 V,
o forse..i valori vanno scambiati fra loro.....controllare
I risultati della simulazione mi paiono corretti, il quesito mi pare spiegato.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.643 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2789
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[17] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utenteluigi2000 » 14 feb 2020, 12:11

Sono andato a cercare sul data sheet:
LM358 large signal voltage gain tipico 100


In realtà sono 100 dB e questo significa un guadagno, in unità lineari, pari a 100.000.
Su 3 V, pertanto, l'incidenza è di 30 uV. Non mi sembra che possa giustificare il comportamento anomalo osservato.

Anche l'osservazione sulla corrente di bias mi sembra debole. Ho provato ad eseguire la misura della corrente che interessa il terminale (-): si tratta di un valore molto basso, attorno a 14 nA. Pertanto, su un resistore di 2,5 kohm mi fornisce una tensione additiva di 35 uV.

Mi manca di analizzare l'effetto dell'offset.

Grazie.
Avatar utente
Foto Utenteluigi2000
100 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 19 set 2016, 16:47

1
voti

[18] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utentemibe » 14 feb 2020, 12:48

Buongiorno a tutti,
stavo seguendo anch'io con interesse la discussione.
Anche a me il large signal voltage gain tipico del LM358 mi risulta 100 V/mV (dato del data sheet National) cioè 100.000, poi se consideriamo che la misura è stata fatta a 1 kHz il guadagno a catena aperta scende a circa 60 db (grafico a pag 6 del datasheet), circa 1000 e quidi 3-12/1000=2,988 e 3+12/1000=3,012. In qualque modo influisce, ma non con i valori misurati da Luigi.
Ci deve essere un altro motivo che però al momento mi sfugge o non conosco del tutto.
Continuo a seguirvi
Avatar utente
Foto Utentemibe
5 3
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 6 nov 2013, 13:54

0
voti

[19] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto Utenteelfo » 14 feb 2020, 15:09

Molte cose interessanti ti sono gia' state dette.
Io insisterei sul sostituire - nella simulazione - l'Op-Amp con un comparatore.

L'LM393 e' particolarmente "giusto" in questo caso perche' e' della stessa "classe" (correnti di bias, offset ed altri parametri significativi) dell'LM358.

L'LM393 e' "doppio" - guarda se tra I modelli disponibili c'e' l'LM339 (uguale all'LM393 ma quadruplo)

Nel caso non fosse disponibile neppure questo elenca i modelli di comparatore disponibili nel tuo simulatore.
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.214 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1380
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[20] Re: Analisi di un comparatore

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 14 feb 2020, 17:03

mibe ha scritto: a 1 kHz il guadagno a catena aperta scende a circa 60 db (grafico a pag 6 del datasheet), circa 1000 e quidi 3-12/1000=2,988 e 3+12/1000=3,012.

Ho l'impressione che l'isteresi sia 1/100 fisso indipendente dal guadagno
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.493 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3354
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 31 ospiti