Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

recupero trasformatore per amplificatore finale

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePaolino

0
voti

[11] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 feb 2020, 14:17

claudiocedrone ha scritto:...sono però ben lieto di essere smentito...

Temo che hai ragione, per me nessuna smentita!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5753
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[12] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 20 feb 2020, 19:15

Premetto che non credo assolutamente di essere più esperto di te, quello che dici è vero, ma un alimentatore di un amplificatore non in classe A non eroga sempre la massima potenza e costruire un amplificatore che fa una fiammata appena la tensione di rete diventa 240V e il volume è basso non è un granché. Poi ovviamente il margine di affidabilità dipende dall'uso che vogliamo farne. Io, se costruissi un oggetto per me e non per una produzione commerciale, non starei a lesinare sui componenti e mi prenderei ampi margini sulle loro portate massime.
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.197 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1496
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[13] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 21 feb 2020, 3:31

SediciAmpere ha scritto: ...non credo assolutamente di essere più esperto di te...

Beh, tu con l'elettricità ci lavori mentre io son solo un ex hobbista pasticcione con quattro nozioni in croce (croce storta peraltro) quindi a mio parere sei molto più esperto di me eccome...
SediciAmpere ha scritto: ...costruire un amplificatore che fa una fiammata appena la tensione di rete diventa 240 V...

ma è proprio mia intenzione evitare allo OP di far fuoco e fiamme e sto cercando di capire basandomi sui dati forniti da lui; mi pare che forse sia il caso che riduca le sue aspettative riguardo la potenza e personalmente ritengo anche che allo scopo forse sarebbe proprio il caso di prendere un altro trasformatore in quanto ridurre la tensione di un alimentatore di potenza è sempre un discreto casino;
Foto UtenteMerlin, scusa ma non comprendo la tua configurazione; a che scopo i due ponti?
Se unisci i due secondari per un capo diventa una presa centrale di un unico secondario (ergo lo "zero volt) ci metti un unico ponte e hai i due rami di alimentazione, è una configurazione classica... inoltre cosa sarebbero le "altra alimentazione" che hai messo ai PCB 1 e 2?
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,3k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10663
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[14] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 21 feb 2020, 3:57

Dunque, mi sono messo nel caso peggiore riguardo la tensione a vuoto: 253 V (230 V + 10% tolleranza tensione di rete) su un trasformatore nominalmente 230 V/35 V (considero un solo secondario per semplicità, l'altro è identico), maggioro di un altro 10% moltiplico per 1,41 e sottraggo 1,4, risutano 58,3 V in continua; non mi pare che quel paio di volt in più rispetto ai 56 V per ramo che l'OP ha riferito come consigliati per lo schema che sta considerando facciano fare fiammate ai finali :? poi certo sono invece ben 10 V in più rispetto ai 48 V "desiderati" inizialmente ma è un altro paio di maniche.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,3k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10663
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[15] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto UtenteMerlin » 21 feb 2020, 11:39

claudiocedrone ha scritto: inoltre cosa sarebbero le "altra alimentazione" che hai messo ai PCB 1 e 2?

Allora: le PCB hanno due ingressi (+/0/-) un per l’integrato ed uno per i finali. Le tensioni richieste erano diverse ecco perché due alimentazioni.
Di seguito i test eseguiti da DyAudio
Amp setup = SE
PSU = DPS400 with PBTU
+/- 52VDC on Mosfets
+/- 64V on LME
Bias levels from 25mA to 1A.
Gain = 28dB
Input = 225mV RMS
Output = 3.9W
Load = 8 ohm

Ora mi sono rivolto a voi proprio per sentire il parere di chi ci capisce io sono solo un autodidatta.
Mi viene chiesto il perché dei due ponti?...perché veniva richiesta un’ alimentazione duale con zero centrale, quindi ho seguito l’esempio dello schema sotto allegato (1/C). che inoltre mi permetteva di allacciarmi allo zero dopo tutti i componenti lo stadio di alimentazione, e da li al Centro Stella senza lasciare in giro cavi troppo lunghi(viene sempre consigliato di non lasciare cavi troppo lunghi , che vanno a massa), in prossimità dei ponti e che attraversano le correnti di carico e scarico degli elettrolitici.
Se invece si deve fare diversamente, ben venga ( come l'allegato 2 o altro?)…. Grazie.
Mi resta un’ultima considerazione: se, come dite, i mosfet in questione sopportano tensioni fino a 200Vcc, perché sul test si consiglia +/- 56 Vdc
Considerato che a questo punto, forse il trasformatore non è recuperabile per questo progetto, si dovrà quindi pensare all’acquisizione di un altro,…. (quali valori consigliate ?).... da adattare a quanto testato da DyAudio???
In ultimissima, che differenza esiste tra l’usare un ponte o due?
Cordialmente e grazie ancora per il supporto
Allegati
allegato 2.gif
allegato 2.gif (6.42 KiB) Osservato 865 volte
allegato 1.png
Avatar utente
Foto UtenteMerlin
-2 3
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18 feb 2020, 20:00

0
voti

[16] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 feb 2020, 23:51

L'allegato C mostra come collegare i secondari per ottenere il doppio della corrente, il doppio della tensione o due tensioni separate ma sempre singole; il modo in cui almeno io personalmente ho sempre visto fare gli alimentatori duali è come nell'altro allegato; per tenere i conduttori corti basta (a meno di volere per qualche arcano motivo eseguire un montaggio point-to point) collegarsi il prima possibile (in senso spaziale, non temporale) a un PCB su cui sistemare il raddrizzatore e i condensatori ed eventuali resistori;
un'altra cosa Foto UtenteMerlin, non vi è nulla di collegato a stella percui definire lo "zero volt" centro stella è del tutto inadeguato...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,3k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10663
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[17] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto UtenteMerlin » 23 feb 2020, 12:20

claudiocedrone ha scritto:un'altra cosa Foto UtenteMerlin, non vi è nulla di collegato a stella percui definire lo "zero volt" centro stella è del tutto inadeguato...

Beh si, visto così mancano alcuni collegamenti al CS quali: le due PCB ed la protezione casse che complessivamente sono5 cavi.

Detto ciò a questo punto potrei fare così:
- Nuovo trasformatore sui 24+24 V (se si trova con almeno 300/400VA, perché sotto i 24 non c’è potenza sufficiente) che mi dovrebbe dare all’incirca 31/32Vcc teorici, ma che saranno sicuramente sui 33/34. Quindi duale 34+34 avrò complessivi 68 +/-con lo zero centrale.
- Un solo ponte (volendo)
Quindi alimenterò l’integrato che prevede un range tra 20/100 (consigliato 64Vcc) ed il finale, che come mi dite voi sopra, ne supporta fino a 200V (anche se era consigliato a 54Vcc da DyAudio).
Perché poi DyAudio abbia pubblicato quei parametri, non lo so, non trovo altri riferimenti.
Detto quanto sopra e visti i valori da me proposti ritengo che non dovrei danneggiare ne bruciare alcunchè ?, spero,altrimenti devo alimentare l’integrato separatamente e per questo avrei un trasformatore fatto fare apposta, per erogare alla fine 61/62Vcc. e alimentare separatamente i Mosfeet, ma per arrivare a 52Vcc devo scendere drasticamente con la corrente erogata, ma non si trova il trasformatore adeguato. Credo che per 120/140W su 8Ω non bastino 3A
Cosa ne pensate???
p.s.
sotto il vecchio schema con il CS completato
Allegati
IL MIO ULTIMA.png
Avatar utente
Foto UtenteMerlin
-2 3
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18 feb 2020, 20:00

0
voti

[18] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto UtenteMerlin » 24 feb 2020, 11:23

ah, dimenticavo.... il CS in quel punto è isolato; va allo chassis (insieme al filo di terra) solamento dopo il dispositivo LGB
Avatar utente
Foto UtenteMerlin
-2 3
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18 feb 2020, 20:00

0
voti

[19] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 24 feb 2020, 12:56

Merlin ha scritto:... visto così mancano alcuni collegamenti al CS quali: le due PCB ed la protezione casse che complessivamente sono5 cavi...

Puoi collegarci quanti pezzi ti pare ma hai sempre due rail di alimentazione e uno zero volt quindi nessun collegamento a stella per poter definire lo zero volt centro stella! I vari carichi sono sempre collegati o tra la tensione positiva e lo zero volt o tra la tensione negativa e lo zero volt quindi non c'è alcuna stella...
Non facciamo confusione, il cosiddetto collegamento stellato dei vari riferimenti equipotenziali (i ground) di alimentazione (o di segnale) al riferimento equipotenziale "0 V" generale nulla ha a che vedere con i sistemi trifase (o polifase con numero di fasi superiore ) di generazione e distribuzione della energia elettrica p. es. nei quali si ha effettivamente un centro stella .
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,3k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10663
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[20] Re: recupero trasformatore per amplificatore finale

Messaggioda Foto UtenteMerlin » 25 feb 2020, 0:14

OK grazie
Avatar utente
Foto UtenteMerlin
-2 3
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 18 feb 2020, 20:00

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti