Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Termistore - come si differenziano?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 22 mar 2020, 14:19

Non hai letto il linkato?
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,3k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10663
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[12] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto UtenteIlic » 22 mar 2020, 14:30

MarcoD ha scritto:
E la temperatura di arresto ??

25 °C
Dire che la ventola dovrebbe andare quando la temperatura supera i 30 e spegnersi quando va sotto i 25.
Mi sembra sensato.

MarcoD ha scritto:Se sono a lamina bimetalica sono economici e semplici

Quelli che ci sono dei riscaldatori per acquari sono proprio così. Credo che vengano tarati spostando il fulcro di una leva sulla lamina di metallo. Forse c'è anche un magnete.

MarcoD ha scritto:Credevo che i frigo dei camper fossero a gas, non elettrici.
Quanta corrente assorbe il frigo?

Sono trivalenti: gas, corrente 12V, corrente 220 V

In ordine di efficienza: 220 V AC, metano o butano, 12V DV.

A corrente elettrica consumano parecchio. Se sei attaccato alla 220 V non è un problema ma a capita rarissimamente (praticamente solo quando lo lascio fermo).
In movimento si usano i 12V della batteria (si suppone che il motore sia acceso, che un po' carica). Così è un disastro. Se viaggi tutto il giorno in ambienti caldi (autostrade italiane) quello che c'è in freezer si scongela.
A gas (si suppone che tu sia fermo e non in un'area carburanti) funziona alla grande: puoi tenere in freezer anche gelati e ghiaccioli.

Chiaramente se sei fermo dipende molto dalla temperatura esterno e dalla pulizia del bruciatore del gas.
Una volta che hai pulito per bene tubi e ugello da cui esce il gas, dipende tutto dalla temperatura.
In luoghi molto caldi, una volta lasciato il lato del frigo all'ombra, non rimane che cercare di far circolare il più possibile l'aria intorno alla serpentina dove l'ammoniaca si decomprime.

E' li che vorrei intervenire. Usare un interruttore è una menata assurda. Star li a togliere e rimontare le griglie del vano di areazione è pure un'altra menata (al momento faccio così).

Avrei voluto forzare l'ingresso dal basso di aria fresca.

se il consumo del ventilatore è 0,1 A potrebbe essere trascurabile rispetto al frigo.

Uso raramente la corrente per il frigo. Se è a corrente non mi serve l'areazione perché mi sto muovendo.

Ciao. Ilic
Avatar utente
Foto UtenteIlic
30 2
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[13] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto UtenteIlic » 22 mar 2020, 14:34

claudiocedrone ha scritto:Non hai letto il linkato?


Sì, l'avevo letto prima di aprire questa discussione. Ma evidentemente non ho capito un granché.

:-)
Avatar utente
Foto UtenteIlic
30 2
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[14] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto UtenteIlic » 22 mar 2020, 14:40

lucaking ha scritto:
Solo dopo opportuni trattamento (adattamento, linearizzazione, ecc...)
Questo dovrebbe farti capire che il loro utilizzo non è poi cosi elementare e viste le tue premesse credo ti converrebbe optare per le soluzioni che ti hanno gia consigliato sopra.

Ho capito. Meglio i termostati. Ero attratto dai termistori per via delle dimensioni.
Ad esempio un termostato non mi sta all'interno della plafoniera dell'acquario.

Per il camper invece ho già preso un termostato perché mi avete convinto da quel dì.

:-)
Avatar utente
Foto UtenteIlic
30 2
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[15] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 22 mar 2020, 15:02

Ma "aumentare" gli sfoghi dell'aria?
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.689 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2581
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[16] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto UtenteIlic » 24 mar 2020, 23:14

speedyant ha scritto:Ma "aumentare" gli sfoghi dell'aria?


Ecco, questa è una cosa da non fare sia su un camper sia su un acquario.
Meno buchi si praticano e meglio è. Nel primo caso per tenere fuori l'acqua. Nel secondo caso per tenerla dentro.

;-)

A parte gli scherzi, la scocca del camper è meglio non toccarla. In realtà ci sono due griglie di lato in corrispondenza del frigo, una sopra e una sotto.
Nel mio camper c'è anche un buco alla base per eventuale scolo di acqua entrata dalle griglie e un foro sempre diretto verso il basso su cui è applicata la ventola (per il momento non l'ho mai vista muoversi se non quando la alimento io).
Non c'è nulla invece diretto verso la serpentina a valle del bruciatore, dove l'ammoniaca dovrebbe espandersi raffreddandosi.
L'idea sarebbe di provare prima di tutto a collegare un termostato alla ventola che preleva aria dal basso.
Se non basta metterei una seconda ventola che mandi aria sulla serpentina di raffreddamento.
Il vano dietro al frigo dove c'è l'ampolla che viene sottoposta alla fiamma del bruciatore, la serpentina di raffreddamento e tutto il resto è molto ampio (è largo almeno 20 cm). Credo tuttavia che all'interno la corrente d'aria che va dal basso all'alto prenda percorsi poco regolari e si creino turbolenze che non permettono un buon ricambio dell'aria. Già farla smuovere un po', soprattutto nelle giornate molto caldo, dovrebbe bastare.
Avatar utente
Foto UtenteIlic
30 2
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

1
voti

[17] Re: Termistore - come si differenziano?

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 25 mar 2020, 12:56

Noi avevamo un furgonato basato su Trafic 4*4 con una "infelice" disposizione del frigo a compressore. Raffreddava 0 e consumava la batteria servizi a ritmi incredibili. Fu sufficiente forare la parte alta del mobiletto lato cellula per risolvere il problema.
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.689 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2581
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 105 ospiti