Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatore: Foto Utenteadmin

0
voti

[1] filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentelodovico » 1 mar 2020, 16:11

Ciao a tutti,
mi stavo chiedendo una cosa:

ho visto che sono disponibili sul mercato filtri aria che trattengono particelle fino a 20 nanometri, soglia al di sotto della dimensione dei suriv ( da leggere al contrario :D )

IMG_20200301_152006.png


Secondo voi, un purificatore d'aria dotato di tale filtro,messo in una stanza, potrebbe rendere l'aria della stanza 'piu sicura', nel senso che voi tutti immaginate?

Penso alle persone anziane, che tipicamente si muovono poco da casa, e alla possibilita' di proteggerle da involontari 'portatori' che vanno a fargli visita...

Foto Utentefairyvilje? ( o chi altro se ne intende un poco )

grazie!!
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.887 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[2] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 1 mar 2020, 19:13

lodovico ha scritto:(...) Secondo voi, un purificatore d'aria dotato di tale filtro,messo in una stanza, potrebbe rendere l'aria della stanza 'piu sicura', nel senso che voi tutti immaginate? (...)
non so cosa tu possa immaginare che anch'io(tutti ...) immaginerei ma in linea di massima non credo.
La stanza è più sicura se non vi accede chi è contagiato(ovvio), e anche qualora vi accedesse come potrebbe un aspiratore, ammesso fosse in grado di filtrare, intercettare tutti gli eventuali virus ?
E poi dovresti prima o poi cambiare aria e un virus nell'aere potrebbe approfittarne per entrare.
Forse, per quello che hai in mente, un aspiratore con filtro potrebbe avere più senso in un ambiente con delta di pressione rispetto all'esterno, nel tuo caso magari positivo; però le considerazioni da fare andrebbero ben oltre un mero depuratore.
In contesti dedicati alla gestione di agenti contaminanti(battereologici, virali, nucleare, ...) è invece comprensibilmente preferibile una depressione ambientale.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6744
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[3] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 1 mar 2020, 22:04

Filtri simili vengono normalmente usati in alcune cappe con condotta per i fumi dove il ricircolo dell'aria è interno al laboratorio per tutta una serie di ragioni. Quelle cappe in particolare non sono adatte per uso chimico ma solo per applicazioni biologiche. In un appartamento non avrebbero alcun effetto senza una progettazione particolare delle stanze ed hanno un costo abbastanza elevato.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
12,3k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2583
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

0
voti

[4] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentelodovico » 2 mar 2020, 0:02

grazie Foto Utentefairyvilje , si, ma esistono sul mercato purificatori ambiente casa che li utilizzano (marca philips)
il costo e' elevato, piu elevato degli altri tipi di filtro, anche a me questo risulta...pero' stavo quasi pensando di acquistare solo il filtro e collegarlo ad un aspiratore... :-) .. il sistema funzionerebbe?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.887 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[5] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentelodovico » 2 mar 2020, 14:05

WALTERmwp ha scritto:
lodovico ha scritto:(...) Secondo voi, un purificatore d'aria dotato di tale filtro,messo in una stanza, potrebbe rendere l'aria della stanza 'piu sicura', nel senso che voi tutti immaginate? (...)
non so cosa tu possa immaginare che anch'io(tutti ...) immaginerei ma in linea di massima non credo.
La stanza è più sicura se non vi accede chi è contagiato(ovvio), e anche qualora vi accedesse come potrebbe un aspiratore, ammesso fosse in grado di filtrare, intercettare tutti gli eventuali virus ?
E poi dovresti prima o poi cambiare aria e un virus nell'aere potrebbe approfittarne per entrare.
Forse, per quello che hai in mente, un aspiratore con filtro potrebbe avere più senso in un ambiente con delta di pressione rispetto all'esterno, nel tuo caso magari positivo; però le considerazioni da fare andrebbero ben oltre un mero depuratore.
In contesti dedicati alla gestione di agenti contaminanti(battereologici, virali, nucleare, ...) è invece comprensibilmente preferibile una depressione ambientale.

Saluti

grazie,
si anche io penso che non dia nessuna sicurezza l'uso di un depuratore dotato di filtro simile
il discorso e' questo: io immagino che una persona portatrice involontaria (nel senso che al momento non sa di essere portatore dell'infezione) possa, respirando normalmente, liberare nell'aria della stanza l'ospite indesiderato, e che quindi la concentrazione in termini di unita' al metro cubo di tali agenti possa aumentare con
il tempo..
Immagino anche che, in termini probabilistici, un'aria piu densa di agenti infettivi possa piu facilmente contagiare di quanto lo possa fare un'aria piu 'pulita'.
Quindi l'effetto di una tale azione filtrante potrebbe essere (sempre in termini probabilistici) positivo, anche se ovviamente non darebbe alcuna sicurezza.
Ripeto, sto parlando del caso del portatore involontario, che non e' a conoscenza di esserlo.
Chi invece sa di portare il contagio NON DEVE per nessun motivo andare a far visita di altri.

Chiaramente, il discorso cade abbastanza , se un solo o pochissimi agenti sono in grado di scatenare l'infezione,
indipendentemente dal numero e dal tempo in cui si e' esposti...
su questo non ho proprio idea, ed e' per questo che ho aperto la discussione...
Grazie!
O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.887 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[6] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 2 mar 2020, 15:20

Non trovo una base scientifica, un approccio analitico a supporto della mia posizione ma credo che in ambiente domestico non avrebbero senso, forse poco più d'una consolazione.
Escludendo inoltre dal discorso possibili effetti controproducenti.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6744
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[7] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentelodovico » 2 mar 2020, 16:34

grazie,
forse occorre considerare anche il CADR del purificatore...
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Clean_air_delivery_rate
e forse il MERV per filtri HEPA
https://en.wikipedia.org/wiki/Minimum_efficiency_reporting_value
ho trovato questo nelle specifiche di un prodotto

IMG_20200302_154049.png


ma non so quanto possano essere credibili...
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.887 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[8] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentelodovico » 3 mar 2020, 14:36

beh intanto ho acquistato uno di quei filtri,
lo collego ad un aspiratore che gia' posseggo.

Ho notato che molti purificatori , venduti a caro prezzo, non sono altro che questo, a parte un po di elettronica che misura il particolato e li accende automaticamente al bisogno, cosa facilissima da fare con arduino e i sensori pm1/2.5/10 di cui dispongo.
Il tutto mi viene a costare circa 50 euro.

Avevo gia intenzione di costruirlo per i pollini e il pm...
poi se nn serve a niente per il siruv, fa lo stesso...
O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.887 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[9] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 3 mar 2020, 15:15

lodovico ha scritto:(...) a parte un po di elettronica che misura il particolato e li accende automaticamente al bisogno, cosa facilissima da fare con arduino e i sensori pm1/2.5/10 (...)
ma confidi davvero di rilevare quel particolato ? !

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6744
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[10] Re: filtro assoluto nanoprotect 0.02 micron (20 nanometri)

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 3 mar 2020, 15:28

Vabbé se ti fa stare più tranquillo fa un po' te :mrgreen: . C'è chi si compra i farmaci omeopatici... e chi i filtri per l'aria :D.

Ironia a parte quello che voglio dire è che probabilmente l'effetto per il tuo siruv sarà trascurabile. Non in un ambiente come quello dove vuoi inserirlo. E paradossalmente il tutto può diventare discretamente controproducente. Le misure da mettere in atto per ridurre la possibilità di trasmissione sono decisamente altre. Pensare che quel filtro usato in quel modo serva a qualcosa è praticamente fantasia.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
12,3k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2583
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

Prossimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti