Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

corrente alternata e resistenze

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utentesakuragi » 12 mar 2020, 0:11

salve a tutti.
come da titolo, ho un problema con l'alternata.....finora non ci ho mai giocato direttamente ma solo dopo averla trasformata.
allora...prima di scrivere qua ho cercato in giro, e ho letto che alla corrente alternata in presenza di carico puramente resistivo si può applicare la 1a legge di Ohm (l'unica che conosco).
però qualcuno sa spiegarmi perché una classica lampadina a filamento non sta alla regola?
recentemente ho usato una vecchia lampadina da 40W per un esperimento e le ho misurato la resistenza, che è di 80 Ohm....ma se faccio i calcoli mi esce una potenza di 600W....cosa sbaglio?

un partitore di tensione si comporta allo stesso modo?
voglio dire: se applico la stessa tensione in CA o in CC, ho la stessa tensione in uscita?

altra cosa....per via di un altro esperimento mi trovo a misurare tensioni in CA di 1/2V, ma purtroppo i miei due tester digitali hanno la portata minima di 200V, e avevo dubbi sulla precisione nel misurare tensioni così basse.
così per testare il tester, ho preso un trasformatore di 9,5V, gli ho collegato una serie di 9 resistenze da 10 Ohm (tolleranza 1%) e ho provato a misurare 1, 2 e 3 resistenze....la lettura è stata 0.7, 2.1 e 3.2.
come sistema è valido o no?
se è valido, è il tester che fa pena oppure in tensioni così basse entra in gioco anche la resistenza dei puntali?
chiedo questo perché anche quando provo a misurare resistenze da 1 Ohm o poco più, la lettura è di 0.7 o 0.8 in più (a seconda del tester), che è giusto la resistenza che si legge cortocircuitando i puntali mentre già con 2Ohm, la lettura è giusta.....
Avatar utente
Foto Utentesakuragi
20 3
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 21 lug 2016, 22:12
Località: Udine

1
voti

[2] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 12 mar 2020, 0:44

sakuragi ha scritto:...recentemente ho usato una vecchia lampadina da 40W per un esperimento e le ho misurato la resistenza, che è di 80 Ohm....ma se faccio i calcoli mi esce una potenza di 600W....cosa sbaglio?...

Il filamento di una lampada ad incandescenza ha una resistenza a freddo molto bassa.
Quando arriva a temperatura la resistenza aumenta.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5755
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[3] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 mar 2020, 0:51

sakuragi ha scritto:... qualcuno sa spiegarmi perché una classica lampadina a filamento non sta alla regola?
recentemente ho usato una vecchia lampadina da 40W per un esperimento e le ho misurato la resistenza, che è di 80 Ohm....ma se faccio i calcoli mi esce una potenza di 600W....cosa sbaglio...


Non sbagli, a freddo la lampada ha una resistenza molto bassa che si alza via via che si scalda.
Se provi a mettere in serie l'amperometro, vedrai che quando accendi la lampadina, per una frazione di secondo ti segnerà una corrente alta, anche se non farai in tempo a leggerla, poi leggerai la corrente stabile e con la legge di ohm ti risulterà la potenza in W della lampada.

Per quanto riguarda la lettura di valori molto bassi in ohm il multimetro non è molto preciso, prima cosa devi considerare la resistenza dei puntali e stare attento anche a fare un buon contatto e poi facendo la misura devi valutare il tutto, ma resistenze al di sotto dei 2 ohm avrai difficoltà a misurarle.
Dovresti mettergli ai capi una tensione adatta, che non te la bruci, misurare la tensione e poi misurare la corrente che ci scorre e a questo punto fare i conti per trovare la resistenza.
Esistono strumenti che hanno la portata apposta per low resistence.
Ma sono convinto che facendo queste prove ti troverai più padrone della lettura del tuo multimetro e non avrai una stretta necessità di uno strumento idoneo, per lo meno non in tempi corti.
Spero di averti chiarito almeno in parte i tuoi dubbi, ma vedrai che altri e anche più autorevoli ti sapranno dare consigli.

:ok: :ok: Foto Utenteabusivo, mi hai preceduto O_/
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.535 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3364
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[4] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 12 mar 2020, 10:51

setteali ha scritto:... :ok: :ok: Foto Utenteabusivo, mi hai preceduto O_/

Eh lo fanno, lo fanno!
L'importante è svelare l'arcano.
Ciao 7ali...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5755
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 12 mar 2020, 15:17

sakuragi ha scritto:un partitore di tensione si comporta allo stesso modo?
voglio dire: se applico la stessa tensione in CA o in CC, ho la stessa tensione in uscita?


sakuragi ha scritto:così per testare il tester, ho preso un trasformatore di 9,5V, gli ho collegato una serie di 9 resistenze da 10 Ohm (tolleranza 1%) e ho provato a misurare 1, 2 e 3 resistenze....la lettura è stata 0.7, 2.1 e 3.2.
come sistema è valido o no?

Spiegati meglio, disegna uno schema.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,8k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6381
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[6] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 mar 2020, 18:50

sakuragi ha scritto:però qualcuno sa spiegarmi perché una classica lampadina a filamento non sta alla regola?
recentemente ho usato una vecchia lampadina da 40W per un esperimento e le ho misurato la resistenza, che è di 80 Ohm....ma se faccio i calcoli mi esce una potenza di 600W....cosa sbaglio?

Fai lo stesso sbaglio :oops: di un (futuro) premio Nobel per la fisica: Richard Phillips Feynman :D

Da: Surely you're joking Mr Feynman
When I was about eleven or twelve I set up a lab in my house. It consisted of an old wooden packing box that I put shelves in. I had a heater, and I'd put in fat and cook french-fried potatoes all the time. I also had a storage battery, and a lamp bank.

To build the lamp bank I went down to the five-and-ten and got some sockets you can screw down to a wooden base, and connected them with pieces of bell wire. By making different combinations of switches--in series or parallel--I knew I could get different voltages. But what I hadn't realized was that a bulb's resistance depends on its temperature, so the results of my calculations weren't the same as the stuff that came out of the circuit.
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.299 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1403
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[7] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utentesakuragi » 12 mar 2020, 22:40

BrunoValente ha scritto:Spiegati meglio, disegna uno schema.


così si capisce?

Avatar utente
Foto Utentesakuragi
20 3
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 21 lug 2016, 22:12
Località: Udine

0
voti

[8] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utentesakuragi » 12 mar 2020, 22:53

setteali ha scritto:Dovresti mettergli ai capi una tensione adatta, che non te la bruci, misurare la tensione e poi misurare la corrente che ci scorre e a questo punto fare i conti per trovare la resistenza.
Esistono strumenti che hanno la portata apposta per low resistence.


si, sulle resistenze quando ho dei dubbi uso sempre questo sistema.
per fortuna mi capita raramente di misurare tensioni o resistenze di basso valore, ma ogni volta che succede mi mangio le mani pensando alla brutta fine che ha fatto il mio vecchio ICE 680G e di non aver scelto un degno sostituto.
Avatar utente
Foto Utentesakuragi
20 3
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 21 lug 2016, 22:12
Località: Udine

0
voti

[9] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 12 mar 2020, 23:25

Verifica anche che valore di tensione misura il tuo voltmetro tra il primo e l'ultimo resistore, se è molto minore di 9.6V togli i resistori e misura di nuovo all'uscita del trasformatore, se senza resistori si avvicina a 9.6 significa che con quei resistori stai sovraccaricando il trasformatore che evidentemente è di potenza insufficiente.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,8k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6381
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[10] Re: corrente alternata e resistenze

Messaggioda Foto Utentesakuragi » 13 mar 2020, 1:17

il trasfo è spacciato per 800mA....
9.6V con questo carico e 9.7V a vuoto.....
con 20 ohm c'erano 9.1V.....

alla fine, come sistema per testare il multimetro, è valido?
Avatar utente
Foto Utentesakuragi
20 3
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 21 lug 2016, 22:12
Località: Udine

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 115 ospiti