Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

elencate le tensioni standard che conoscete

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePaolino

0
voti

[1] elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 mar 2020, 10:47

Prendo lo spunto dalla richiesta:

MarcoD ha scritto:36 V ? che tensione non standard ! Spiega il motivo di questa affermazione.

per proporre il gioco di elencare le tensioni standard oppure adoperate in uso o in obsolescenza o obsolete che conoscete.

Inizio io:

1,5 V DC per le lampadine delle torce elettriche con una pila carbone zinco
3 V DC per le lampadine delle torce elettriche con due pile carbone zinco

12 V DC (sei celle al piombo) per le autovetture

220 Vac lampadine a filamento

altre mi verrannno in mente, vi lascio il priacere di elencarle
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.765 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2913
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[2] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto Utentelillo » 14 mar 2020, 11:15

mmmmm
è il concetto di standard che forse è vago.
comunque ci provo (e vado a memoria):
24 V AC - sistemi SELV FELV PELV
48 V AC - come sopra.
230 V AC - bassa tensione monofase (non più 220 V) - raramente 127 V AC
400 V AC - bassa tensione trifase (non più 380 V)
6 kV AC - media tensione (tensione nominale di alcune apparecchiature industriali)
15 kV AC - media tensione (tensione nominale di fornitura MT)
20 kV AC - media tensione (tensione nominale di fornitura MT)
60 kV AC - alta tensione (tensione nominale di fornitura AT)
150 kV AC - alta tensione (tensione nominale di fornitura AT)
ora mi fermo, ma ci sono anche livelli superiori ( oltre 300 kV)
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,5k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3557
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[3] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 14 mar 2020, 11:17

6.3 V

5 V

3.3 V

1.8 V


Ehhh evoluzione...
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
78,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9811
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[4] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 14 mar 2020, 11:55

48 V alimentazione phantom per microfoni

Valgono le tensioni negative?
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5774
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto Utentesalvuto » 14 mar 2020, 12:05

5v USB, 3,3v segnali logici, 6v la bianchina.. hai voglia ce ne sono..
Avatar utente
Foto Utentesalvuto
46 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 150
Iscritto il: 30 nov 2017, 18:48

0
voti

[6] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 mar 2020, 12:10

48 V alimentazione phantom per microfoni. Valgono le tensioni negative?
Direi di si, valgono anche le tensiono negative.
Cosa è l'alimentazione fantasma ? con qualitipi di microfoni è usata?
A partire dalle tensioni di alimentazioni si può fare la storia dell'elettronica.
Non avevo pensato alle alte tensioni elencate da Foto Utentelillo

6 V la bianchina come la piccola autovettura anni 60 ? Foto Utentesalvuto ?
...non sarà stata la bianchina, stesso motore della 500..
forse ti rifereivi alla Isetta ? Vetturetta a tre ruote con porta accesso anterione ?


è vero le moto avevano (hanno ancora?) la batteria al piombo da 6 V ?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.765 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2913
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[7] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 14 mar 2020, 12:18

Quelle consigliate per i sistemi di distribuzione sono contenute nella IEC 60038.
https://myelectrical.com/notes/entryid/ ... -iec-60038
Esiste un elenco di tensioni consigliate, per poter poi trovare componenti nel mercato, che qui riporto:
tensioni nominali.PNG

tensioni nominali 2.PNG
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.957 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[8] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 14 mar 2020, 12:22

24 V impianto elettrico autocarri/autobus (due batterie da 12 V in serie)
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
10,6k 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2668
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[9] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 mar 2020, 12:27

60 V dc è la tensione di alimentazione delle centrali telefoniche elettromeccaniche ?
Qualcuno può confermarmelo ?

Mi ricordo vagamente di aver eaminato una lampadina di illuminazione di uno scompartimento ferroviario,,cosa fanno i tecnici per passare il tempo in treno :-) ...
mi pare fosse da 56 V, mi ero detto così non le rubano in quanto non utilizzabili !
Ricordo bene ?, qualcuno può confermarlo ?
O_/

saluti a Foto UtenteMax2433BO
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.765 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2913
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

4
voti

[10] Re: elencate le tensioni standard che conoscete

Messaggioda Foto Utentefpalone » 14 mar 2020, 12:33

Provo a popolare un po' la parte di media ed alta tensione...
Partendo da Italia, in MT c'è un po' di tutto, dall' 8.4 kV (ampiamente usato a Roma, in fase di progressiva sostituzione) al 10 kV. Le tensioni più usate a valle del l'unificazione Enel sono il 15 kV e, in maggioranza, il. 20 kV.
Molti impianti industriali e parchi di generazione a fonti rinnovabili utilizzano il 33 kV.
In ambito industriale il 3 kV ed il 6 kV sono estremamente diffusi, per alimentazione di grandi utenze localizzate (es. motori). Il 3 ed il 6 kV rappresentano anche, per curiosità, i livelli di tensione della rete di distribuzione in MT della Sippic a Capri. È uno dei pochissimi casi in cui i generatori ancora sono direttamente collegati alle linee di distribuzione, senza trasformatori interposti, come si faceva alla fine del 19°secolo, agli albori della storia dei sistemi elettrici.

Passando in AT, ci sono un paio di linee in Italia nordoccidentale a 50 kV, residuo di circa un secolo fa.
Il livello standardizzato seguente è il 60 kV, presente in alcune migliaia di km in tutta Italia. Molto utilizzato all'estero (Francia, in primis), è da decenni in fase di sostituzione con altri livelli standard.

Passando alla sub-trasmisisione, l'Italia è divisa geograficamente da una "linea Gustav".
Dal Lazio settentrionale in giù il livello standard è 150 kV, al di sopra è 132 kV.
Fanno eccezione le le linee di Marche, Umbria e parte dell'Abruzzo settentrionale, che sono di fatto linee a 132 kV esercite a 120 kV, memoria storica della SADE.
Passando alla trasmissione, si ha il 220 kV, che ha costituito tra gli anni 40 ed inizio anni 60 la prima cucitura della rete di trasmissione nazionale.
Esso svolge ormai ruoli di subtrasmmisione (in cavo, nelle grandi città di Roma, Milano, Torino, Napoli) o di raccolta delle dorsali idroelettriche in Nord Italia e sull'Appennino.
In Sicilia e Sardegna, causa ritardi nella realizzazione di reti a maggiore tensione, il 220 kV assolve ancora al suo ruolo primario di trasmissione.
Abbiamo quindi il 400 kV, che costituisce la vera e propria struttura della rete di trasmissione nazionale.
Per alcuni anni è stata in servizio una linea sperimentale a 1000 kV (a Suvereto).
Ci sono inoltre diverse linee in corrente continua, a 200 kV (Sardegna-Corsica-Italia), a +/-320 kV (Italia-Francia, in fase di installazione), a 400 kV (Italia-Grecia) ed a +/-500 kV (Sardegna - Italia, Italia-Montenegro).

Passando all'estero, oltre alle tensioni sopra citate, vale la pena ricordare il 90 kV (diffuso in Francia e Brasile), il 110 kV (Germania, Europa Centrale), ed il 275 kV (UK).
Nel mondo anglosassone il 500 kV svolge il ruolo del ns 400 kV.
Salendo oltre si incontrano il 750 kV, diffuso un po' ovunque ci sia la necessità di trasportare su lunghe distanze (USA, Russia, Cina, Canada...) ed il 1100 kV (Cina).
Avatar utente
Foto Utentefpalone
12,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2464
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

Prossimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 22 ospiti