Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trasformatore toroidale Eaglerise

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[61] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteOrlanD91 » 20 mar 2020, 12:15

foto
Allegati
IMG_20200320_104703_resized_20200320_105108072.jpg
IMG_20200320_105325_resized_20200320_105353891.jpg
IMG_20200320_105251_resized_20200320_105353514.jpg
Avatar utente
Foto UtenteOrlanD91
0 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 mar 2020, 11:14

0
voti

[62] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteOrlanD91 » 20 mar 2020, 12:17

Purtroppo è troppo grande, le dimensioni massime che posso inserire sono Ø95mm (meglio se 90mm) x altezza MAX 40mm.
Allegati
IMG_20200320_104422_resized_20200320_105107718.jpg
IMG_20200320_104230_resized_20200320_105106637.jpg
Avatar utente
Foto UtenteOrlanD91
0 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 mar 2020, 11:14

0
voti

[63] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteOrlanD91 » 20 mar 2020, 12:24

abusivo ha scritto:
setteali ha scritto:...bisogna capire la potenza che avrà bisogno...

Se l'OP ci facesse sapere se a valle dell'14-0-14 ci sono i 78XX/79XX la corrente in gioco è presto detta!


gli unici componenti con una codifica simile a quella che mi scrivi sono 2 integrati modello KIA 7812A e KIA 7912PI
Avatar utente
Foto UtenteOrlanD91
0 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 mar 2020, 11:14

0
voti

[64] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 mar 2020, 12:40

OrlanD91 ha scritto:...KIA 7812A e KIA 7912PI...

Esatto, sono i regolatori fissi di tensione 7812 per la tensione positiva e 7912 per la negativa.
Quindi la corrente massima del 14-0-14 non supera 1 A.
Comunque credo che l'assorbimento sia molto più inferiore.
Sicuramente il doppio secondario alimenterà gli integrati dell'altra scheda di pre che si intravvede (magari fai una foto anche della schedina di pre).
Forse non si supereranno neanche il centinaio di milliampere.
A questo punto scatta la "porcata"!
E' possibile evitare il secondo trasformatore andando a prendere la tensione per i 78/79 direttamente dal ponte dell'avvolgimento 25-0-25 interponendo una resistenza per ogni ramo di basso valore Ohmmico e di 4/5 W.
La resistenza deve essere calcolata in modo che la tensione sugli ingressi degli stabilizzatori sia intorno ai 15/16 V.
Il problema è che non sappiamo quanto assorbe il circuito a valle dei 78/79.
Mi rendo conto che è una vera "porcata" ma funziona!
Questa è la soluzione adottata dalla stragrande maggioranza di amplificatori combo per chitarra o basso elettrico...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5753
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[65] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 20 mar 2020, 13:37

Le correnti in gioco si possono sempre misurare sulla cassa gemella, tuttora funzionante

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.204 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[66] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 mar 2020, 13:47

Kagliostro ha scritto:Le correnti in gioco si possono sempre misurare sulla cassa gemella...

Riflettevo...
Se il doppio secondario relativo ai 78/79 era di 14 V significa che ai loro ingressi arrivavano 19,74 V o poco più.
Quindi un Drop Out più che ragguardevole per ottenere dai 78/79 ben 12 V.
Considerando poi che i suddetti non sono neanche montati su dissipatori, se ne deduce che le correnti in gioco sono molto basse.
Quindi rettifico quanto ho detto:
abusivo ha scritto:...La resistenza deve essere calcolata in modo che la tensione sugli ingressi degli stabilizzatori sia intorno ai 15/16 V....

Penso che ottenere una tensione intorno ai 20 V stresserebbe molto meno le resistenze di caduta in questione.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5753
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[67] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 mar 2020, 14:14

abusivo ha scritto:Riflettevo...

Oggi proprio non mi passa!
C'è una cosa che non capisco: la parte finale del diffusore.
A parte la presenza di due grandi ponti raddrizzatori che non mi spiego.
Se su i regolatori scorre poca corrente, come mai si utilizza un ponte raddrizzatore così grande?
Si intravvedono un integrato che può essere un 3886 e due, penso, transistor in contenitore TO220.
Non è che si tratta di un secondo amplificatore, per Tweeter, alimentato dal 14-0-14?
E poi perché vedo tre bobine di compensazione se gli amplificatori sono due?
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5753
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[68] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteOrlanD91 » 20 mar 2020, 16:27

ed ecco la schedina degli ingressi.

non vorrei dire una stupidata...ma i 2 led se sono in CC come fanno a funzionare?
Allegati
IMG_20200320_124326_resized_20200320_124602643.jpg
IMG_20200320_124311_resized_20200320_124603015.jpg
Avatar utente
Foto UtenteOrlanD91
0 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 mar 2020, 11:14

0
voti

[69] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 mar 2020, 16:53

OrlanD91 ha scritto:...ma i 2 led se sono in CC come fanno a funzionare?

Su quel PCB che hai in mano non arrivano correnti alternate ma i +/-12 V che vengono dai 7812 e 7912.
Comunque si con molta probabilita questi integrati alimentano sicuramente gli operazionali contenuti sul PCB
Questo però non giustifica la presenza del grosso ponte raddrizzatore a monte per cui ho molti dubbi.
Puoi leggere cosa c'è scritto sui tre componenti che si trovano sul dissipatore?

Se abbiamo la certezza che il doppio secondario alimenta solo e unicamente gli operazionali puoi evitare il secondo trafo.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
10,2k 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5753
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[70] Re: Trasformatore toroidale Eaglerise

Messaggioda Foto UtenteOrlanD91 » 20 mar 2020, 17:35

sinistra: xxx gk2p6 chn974 (purtroppo non si legge molto)
centrale: tda9293 cz09d941
destra: bdx54c gk0n7 vw chn 940

mi sfugge però una cosa, se io ho misurato 14V in AC perché poi diventano 12 in CC? non è che semplicemente ho letto 14V perché il carco era 0? se così fosse non è che il trafo è un 25-12-0-12-25?

Visto che siamo in vena di "porcate" te ne propongo una.
sostituire il toro con uno 25-0-25 da 50/80VA e inserire un secondo alimentatore in CC da 0.5/1A e alimentare direttamente la scheda PCB degli ingressi?
Avatar utente
Foto UtenteOrlanD91
0 2
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 17 mar 2020, 11:14

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 110 ospiti