Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Carrozzina elettrica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 mar 2020, 12:10

EcoTan ha scritto:Il joystick dello sterzo cosa fa, ad ogni posizione del pomello corrisponde un angolo di sterzata o una velocità di azionamento dello sterzo?


Il primo caso richiederebbe un loop di posizione, e con la roba "aftermaket" montata non penso esista. Per quello avevo proposto il partitore. Se deve azionarsi solo ad alta velocità mi sa che serve altro condizionamento.

Rimaniamo in attesa di delucidazioni.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
4.492 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1452
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[12] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentedenis123 » 25 mar 2020, 12:51

Ad ogni posizione del pomello corrisponde un angolo di sterzata che deve ridursi all’aumentare della velocità sia avanti che indietro.
Dal joystick devo usare il segnale della velocita che da 2,5V a riposo, aumentando a 5V(max avanti) o calando a 0V(max indietro), deve progressivamente attenuare il segnale dello sterzo, tramite regolazione di taratura. A velocità 2,5V (carrozzina ferma) lo sterzo deve mantenere in uscita lo stesso segnale di ingresso.
Avatar utente
Foto Utentedenis123
5 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 24 mar 2020, 16:29

0
voti

[13] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 mar 2020, 13:06

Ok. Sei sicuro di non voler usare un micro?
Potresti effettuare la moltiplicazione molto semplicemente e uscire in PWM filtrato, senza usare DAC.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
4.492 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1452
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[14] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 25 mar 2020, 14:37

Scusa un secondo, come fa a sterzare? Presuppongo un servomotore. Come è comandato? Direttamente dal joystick oppure passa per una centralina?
Come pensavi di leggere la velocità? Direttamente dalla posizione avanti e indietro del joystick o hai un controller?
Ovviamente deduco che questa cosa debba essere automatica e non avere un interruttore che ti sceglie la curva di sterzo.
Per me una soluzione tipo arduino è la più semplice e sicura!
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
315 1 7
New entry
New entry
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[15] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 mar 2020, 14:55

Se vuoi continuare in analogico, prova a vedere qualche moltiplicatore tipo AD633.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
4.492 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1452
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[16] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentedenis123 » 25 mar 2020, 15:40

lo sterzo delle ruote è comandato da un motoriduttore con cremagliara. il motoriduttore ha la sua scheda di controllo con un singolo ingresso, a 2,5V ruote diritte, 0V sterzo sinistra, 5V sterzo destra, con angolo di sterzata proporzionale alla tensione.
Avatar utente
Foto Utentedenis123
5 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 24 mar 2020, 16:29

0
voti

[17] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentedenis123 » 25 mar 2020, 16:22

Spero si capisca meglio con questo disegno:
Allegati
Circuito.jpg
Avatar utente
Foto Utentedenis123
5 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 24 mar 2020, 16:29

0
voti

[18] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 25 mar 2020, 17:18

Guarda, quello che farei io è questo, userei un arduino per esempio il nano (prendi la versione a 5 V in modo da usare la stessa alimentazione) e un DAC tipo mcp4725.
Il codice è molto facile, leggi l'ingresso e in base all'ingresso esci sul DAC. Arduino fa tutto da libreria e hai la rappresentazione del dato come un intero.
In questo modo puoi anche creare delle curve di risposta non lineari. Nel caso la curva non ti soddisfa puoi ri-flashare il codice in modo veramente semplice. Soprattutto non devi fare nessun trim in corso d'opera ed eviti incidenti.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
315 1 7
New entry
New entry
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[19] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 25 mar 2020, 18:15

La soluzione piu` semplice fa probabilmente uso di un microcontrollore.

Se vuoi farlo in analogico e` possibile, ma viene piu` complicato. Avevo pensato anch'io inizialmente a un moltiplicatore, ma in realta` serve qualcosa di diverso perche' quando il segnale di velocita` aumenta il segnale di sterzo deve diminuire la sua variazione.

Credo si possa fare con qualche operazionale (a spanne direi almeno quattro), lasciando fare l'operazione di prodotto al potenziometro di direzione.

Che tensioni di alimentazione ci sono a disposizione? Qual e` il valore resistivo del joystick di direzione?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18818
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[20] Re: Carrozzina elettrica

Messaggioda Foto Utentedenis123 » 25 mar 2020, 23:29

Le tensione di alimentazioni sono 24 V, poi ho stabilizzate +12V, +9V, +5V.
I segnali provenienti dal joystik sono collegati all'operzionale come Buffer a guadagno unitario.
Allegati
Cattura.JPG
Avatar utente
Foto Utentedenis123
5 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 24 mar 2020, 16:29

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti