Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito di controllo con Triac

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentepoldark62 » 4 apr 2020, 18:08

Salve, ho realizzato un circuito per controllare l'apertura di un cassetto utilizzando un triac MAC97A8, in pratica la chiusura di un intterruttore normalmente aperto dovrebbe eccitare il gate del triac che dovrebbe alimentare un altro circuito su cui è presente un led da 5mm rosso. Ho alimentato il circuito con 9v cc. Su questo circuito è presente un interruttore normalmente chiuso che se aperto dovrebbe resettare il circuito e spegnere il led, ma ciò non avviene. Allego il disegno del circuito. La mia domanda è perché ciò non avviene?
Avatar utente
Foto Utentepoldark62
10 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19 mar 2020, 16:22

0
voti

[2] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentepoldark62 » 4 apr 2020, 18:11

Immagine
Allegati
Cassetta_3.jpg
Avatar utente
Foto Utentepoldark62
10 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19 mar 2020, 16:22

0
voti

[3] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentesetteali » 4 apr 2020, 18:18

perché il triac è un semiconduttore fatto per lavorare in CA .

Ti chiedo, per accendere un led, non è sufficiente lo switch?????
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.690 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 5 apr 2020, 10:24

cio non avviene...cosa? aprendo il contatto NC non si spegne il led? oppure chiudendo NO non accende il led?

Il triac è da usarsi in altre condizioni, questo ha bisogno di una minima corrente di mantenimento, quando lo inneschi.
Per il resto potrebbe anche funzionare, ma facendolo lavorare in condizioni molto lontane dal suo uso specifico, bisognerebbe vedere se ha anche una minima corrente di perdita, (quando è aperto), che potrebbe accendere il led anche se disinnescato.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.409 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2772
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[5] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentepoldark62 » 6 apr 2020, 19:02

Salve, mi scuso se sono stato poco chiaro nella richiesta, in effetti ho trovato questo circuito stampato con questi componenti ma non era indicato il tipo di alimentazione, tuttavia conoscendo l'applicazione, che non prevedeva l'alimentazione con corrente alternata, pensavo potesse funzionare anche in corrente continua, anche se il triac è nato per funzionare in corrente alternata.
Convengo con setteali che potrebbero esserci altre soluzioni più idonee allo scopo, ma cercavo di capire anche se a scopo "didattico" il suo comportamento. In pratica questo circuito dovrebbe indicare se un cassetto è stato aperto oppure no tramite l'accensione del led che si accende se è stato chiuso il contatto chiamato "controllo" (apertura cassetto) anche se poi questo contatto si riapre (quando il cassetto viene richiuso). Alimentando con circa 9v cc ho costatato che il led si accende ancor prima di chiudere l'interruttore "controllo".
In effetti credevo che una minima corrente di perdita potesse giustificare questa anomalia, tuttavia ricontrollando il circuito ho costatato che l'interruttore era normalmente chiuso e non normalmente aperto, sistemato tale errore il circuito funziona come mi aspettavo, ovvero chiudendo il "controllo" si accende il led, quest'ultimo si spegne solo se apro il reset anche se il controllo si riapre, per riprendere il ciclo. Questo è il circuito che mi consuma meno correte e che potevo pensare in base alle mie modeste conoscenze, perché deve essere alimentato a pile. Sono gradite altre soluzioni più parsimoniose di energia. Un saluto a tutti.
Avatar utente
Foto Utentepoldark62
10 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19 mar 2020, 16:22

0
voti

[6] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utenteedgar » 6 apr 2020, 23:31

Questo circuito fa esattamenrte la stessa cosa, usa meno componenti e necessita di due pulsanti uguali, normalmente aperti. Scegliendo opportunamente l'SCR puoi usare correnti di qualche mA per il LED, il TRIAC ha tipicamente bisogno di correnti maggiori per mantenere la conduzione.

Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.282 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[7] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utentepoldark62 » 12 apr 2020, 19:38

Salve Edgar seguendo il tuo consiglio ho trovato online il seguente SCR 2N5060 che ho ordinato, dalla scheda tecnica la corrente del gate è max 200 µA pertanto alimentando il circuito a 4,5v dovri utilizzare una resistenza pari a 47kOhm (4,5v/47000 Ohm = 0,1mA) mentre per il led la resistenza dovrebbe avere il seguente valore (4,5v-1,8)/0,015A = 180 Ohm.
Spero di non aver fatto errori . . . Saluti
Avatar utente
Foto Utentepoldark62
10 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 19 mar 2020, 16:22

0
voti

[8] Re: Circuito di controllo con Triac

Messaggioda Foto Utenteedgar » 12 apr 2020, 20:04

Viste le piccole grandezze in gioco, se anche sbagli clamorosamente qualche calcolo non vedrai salire fili di fumo :ok:

Il datasheet del 2N5060 dice: Low Holding Current − 5 mA Maximum
Puoi far scorrere 6 mA nel led senza che il 2N5060 si spenga, ne guadagna l'autonomia della batteria
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.282 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti