Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto UtentePaolino, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[11] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 8 apr 2020, 9:55

Come primo consiglio, "creare" i dischi di ripristino. Dopo ci si sbizzarrisce ad installare qualche distribuzione linux.
Se vengono fornite le caratteristiche del portatile si prova a suggerire qualcosa... :ok:
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.754 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2660
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[12] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentelucaking » 8 apr 2020, 10:14

albertagort ha scritto:E per i non esperti, come il sottoscritto, è più facile usare windows che linux. Poi attendo smentite.

Ecco la smentita! :D
Scherzi a parte, fino a qualche anno fa posso darti ragione, ma oggigiorno, con distribuzioni come Ubuntu, chiunque è in grado di installare e fare un uso normale di un sistema unix/linux.

Trovano difficoltà gli utenti windows, solo quando sono restii a liberarsi da alcune abitudini acquisite nel tempo, che poi per l' uso dell' utente medio (browser, meltimedia, pacchetto office e poco più) onestamente non trovo neanche tutta sta differenza....

albertagort ha scritto:Capisco che il mainstream tra i professionisti è dire che "winzozz merd e Linux è figo", però bisogna anche capire l utenza media quali capacità possiede.

Io no credo sia questione di mainstream quanto di fatti.
Proprio settimana scorsa ho installato Xubuntu (data di rilascio 2014) sul portatile del mio vicino "ultrasettantenne" al posto di XP (data di rilascio 2001), dopo una pulizia dell' insatallazione base per lasciare solo cio che lui usa (cosa che altri avevano gia operato su XP), siamo passati da un tempo di avvio di 3 minuti e 20 secondi circa a meno di 50 secondi.

Personalmente non mi interessava condurre una crociata contro windows, l' ho fatto solo perché ogni volta lui si rivolgeva a me per aiuto e non essendo io esperto di microsoft volevo semplificarmi la vita.
Sicuramente è rimasto il vecchio portatile che era, ma visto il salto prestazionale il mio vicino l' uomo più felice del mondo, ho creato un mostro :shock: .
Si connette tramite wifi, segue le sue lezioni di chitarra sul tubo, ascolta la sua musica, si registra, gioca con le sue foto e legge i suoi pdf.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.078 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 959
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[13] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentehyroio » 8 apr 2020, 10:56

Ciao, il mio consiglio:

io uso Linux su deskto dal 98 per hobby, e per lavoro dal 2008, oltre a contribuire al kernel (scusate la poca umilta', ogni tanto mi piace mostrare le mie piccole medagliette, se capita). Per cui non potrei suggerire altro che Linux.

Ti pongo alcune domande su cui riflettere.

1) Perche volere un sistema windows, che probabilmente dovresti craccare, o comprare, per poi dover avere un antivirus (da craccare o comprare, o free che vale poco), a rendere un PC gia lento ancora piu lento e piantato, essere comunque vulnerabile, e comunque essere soggetto ai problemi degli antivirus ?
2) Si parla di magie degli ultimi windows 9 e 10, ma non disturba che la macchina faccia i suoi updates per "sentirsi" sicuri ?
3) Puo valere la pena, come corollario al punto 1, spendere un po di tempo ad impararea muoversi in Linux, ma non avere problemi di alcun tipo ? (Non che i virus su Linux non esistano, ma sono rari e difficilmente letali. Per il lavoro quotidiano e l'uso desktop non serve alcun antivirus).
4) E' possibile considerare un curva d'apprendimento, e un po' di tempo da investire, per lavorare su un PC migliore, stando in un ambiente libero, dove tutto e' pensato per essere libero e funzionare con buona dignita' ?
5) Una volta padrone del sistema, quanto tempo risparmierai a non correre dietro a porcate in chiavi "run" etc ?

Se poi, uno e' troppo incantato/abituato dal desktop e dalle iconette windows, dai giochi che girano solo li, e senza di quelle non e' felice, allora, buon "PC lento" e "continui problemi" misteriosi spesso dovuti a virus e schifezze. In casa mia ogni forma di windows e' severamenrte vietata, il suo utilizzo puo portare a problemi molto seri :)

Per concludere ti lascio un immagine con linux e aperte le applicazioni di uso comune.

linux.jpg
Avatar utente
Foto Utentehyroio
101 1 4
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 17 mar 2020, 13:06

0
voti

[14] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 8 apr 2020, 12:15

Buongiorno e grazie a tutti per avermi risposto.

Allora: io non sono un esperto informatico, nonostante uso PC da quando ero ragazzino, ma un conto è usare, ben altro è smanettare, almeno per me.

Non ho mai avuto esperienze con Linux, e penso che questo sia il momento propizio, se poi è più leggero di win e mi permetta di fare quelle piccole cose (fogli di calcolo, testi, pdf, fidocad, navigazione in rete e niente programmoni pesanti e/o videogiochi dalla grafica aliena :mrgreen: ) ma in maniera più "umana" allora penso di migrare su quello.

Il portatile che ho è un fujitzu di circa 5/6 anni fa, HD con partizione C da 75Giga e D da 600Giga circa, RAM da 4G, processore Intel(R) Core(TM) i3-3120M @ 2.5GHz.


Adesso devo scappare, vi ringrazio ancora, l'ultimo consiglio che vi chiedo è se per questa macchina va bene Ubuntu o un'altra distro (ho visto che c'è anche Elementary, Mint,...) ma ripeto non so proprio nulla, chiaramente cercherò di impararmi il tutto tramite i vari forum e video tutorial, ho visto che esistono dei video YT che parlano di Mint vs win10 per esempio...

Scappo, ci risentiamo più tardi e grazie ancora.
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
118 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 328
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[15] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utenteangus » 8 apr 2020, 13:48

personalmente cambierei solo il disco ed eventualmente batteria.
con configurazioni simili, posso dire con certezza che con un disco SSD e Win10 il PC prende nuova vita.

naturalmente, senza fondamentalismi, anche io sostengo l'idea di passare ad una distribuzione con Linux se sei motivato a sperimentare qualcosa di diverso. :ok:
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.831 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

0
voti

[16] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentelucaking » 8 apr 2020, 14:11

Se vuoi tutto che funzioni col minimo sbattimento e arrivando da windows io opterei per una Ubuntu o derivata.
Vista la macchina opterei per una Xubuntu 18.04 LTS, ha qualche fronzolo in meno ma è piu leggera.
C' è anche Lubuntu, che è ancora più leggera, ma forse è un po' troppo minimal.
Le puoi scaricare, farti una pennetta bootabile e provarle live (senza installarle) così provi che tutto funzioni e vedi quale ti piace di più (in live sono un po' piu lente).
Quando hai scelto installi seguendo la procedura guidata (quando mi viene chiesto io preferisco non scaricare in fase di installazione gli aggiornamenti, così se c' è qualcosa che non mi serve lo disinstallo prima di aggiornare).
Finito tutto e riavviato, niente panico se la disposizione delle cose è un po' diversa da come sei abituato (si può personalizzare quasi tutto), se poi vuoi qualche consiglio per snellire ulteriormente il sistema o personalizare chiedi pure, (nella sezione dedicata), comunque anche il web è pieno di documentazione. O_/
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.078 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 959
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[17] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentelucaking » 8 apr 2020, 14:21

Ah, dimenticavo:
AZZZ ha scritto: io non sono un esperto informatico......

Nemmeno io lo sono, faccio l' agricoltore, figurati un po'....
Nonostante ciò uso linux da quando ho mollato il DOS, e ti assicuro che oggi è MOOOLTO piu user friendly.

AZZZ ha scritto: .... mi permetta di fare quelle piccole cose (fogli di calcolo, testi, pdf, fidocad, navigazione in rete e niente programmoni pesanti e/o videogiochi dalla grafica aliena :mrgreen: ) ma in maniera più "umana"...

Queste cose le fai tutte di default, e se non ti piace il browser o il foglio di calcolo o che altro ne puoi insatallare e provare altri.
Inoltre c' è una marea di programmi per fare anche molto di piu. O_/
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.078 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 959
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[18] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtenteDanielino » 8 apr 2020, 14:28

Caspita, questo thread mi ha fatto tornare voglia di ritornare ad Ubuntu. Anni fa avevo acquistato un Netbook, quelli piccoli da 11" della Asus se non ricordo male. Di default c'era installato windows starter: un sistema operativo veramente limitatissimo. Dopo forse nemmeno un mese ho piallato tutto e installato Ubuntu (correva l'anno della versione 14). Ci ho smanettato per un annetto abbondante, poi ho prederito rivenderlo per passare ad un Notebook più grande. Da li, ho sempre lasciato Windows.
Mah, magari in questi giorni di quarantena ritorno sui miei passi e mi ri-cimento nell'installazione di Ubuntu.
Vi aggiorno .. :mrgreen:
[Studiamoci il problema, non peggioriamo la situazione tirando ad indovinare.]
[Non mi interessa per cosa è stato progettato, mi interessa che cosa può fare!]
Avatar utente
Foto UtenteDanielino
1.051 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 20 feb 2013, 22:26

0
voti

[19] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentehyroio » 8 apr 2020, 14:36

Hurra Linux opera conversioni :) Provate le Live su USB casomai , come suggerito da lucaking
Avatar utente
Foto Utentehyroio
101 1 4
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 17 mar 2020, 13:06

0
voti

[20] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 8 apr 2020, 15:46

Danielino ha scritto:Caspita, questo thread mi ha fatto tornare voglia di ritornare ad Ubuntu. :


a me no.
Poi fortnite come lo uso su ubuntu? :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
463 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

PrecedenteProssimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti