Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[31] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtenteMassimoB » 9 apr 2020, 1:33

hyroio ha scritto:(Non che i virus su Linux non esistano, ma sono rari e difficilmente letali. Per il lavoro quotidiano e l'uso desktop non serve alcun antivirus).


Secondo me questa affermazione e un pó pericolosa.

Pensiamo per esempio (ne cito uno per non diventare prolisso ma si potrebbe fare una lista lunghissima) a tutte le vurnerabilitá legate al buffer overflow che per esempio all'insaputa dell'utente creano per esempio reverse shell sul sistema.

Poi, a mio parere, dire quale sia il sistema operativo migliore come ho gia espresso altre volte non ha senso, dipende tra troppi fattori, quello che é meglio in alcuni casi é peggio per altri.
MCSA Windows Server 2012 R2
Cisco CCNA R&S - Cisco CCNA Security - Cisco CCNA Cyber Ops
CompTia A+ - CompTia Linux+ - CompTIA Systems Support Specialist CSSS
CompTia Pentest+ LPIC-1 - VCA VMware
---100% fiero di essere Italiano---
Avatar utente
Foto UtenteMassimoB
13,8k 6 12 13
Expert free
 
Messaggi: 3107
Iscritto il: 28 ott 2012, 9:56
Località: Milano

0
voti

[32] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentehyroio » 9 apr 2020, 10:47

MassimoB ha scritto:Secondo me questa affermazione e un pó pericolosa.


E' un affermazione come tante altre, non letta da manuali ma legata a oltre 20 anni di sistemazioni di PC windows di amici, strapieni di virus in chiave run, e 20 anni di Linux senza mai un problema di virus. Io non tirerei in ballo il buffer overflow in questa discussione, windows non e' esente da vulnerabilita' di ogni genere.


MassimoB ha scritto:Poi, a mio parere, dire quale sia il sistema operativo migliore come ho gia espresso altre volte non ha senso, dipende tra troppi fattori, quello che é meglio in alcuni casi é peggio per altri.


Dove hai letto che io dico che Linux e' "il miglior" sistema operativo ? Sono opinioni e ti avviso che non entro in bambinesche contestazioni. A me Linux da da vivere, che e' gia qualcosa, e mi sento, perche no', suo paladino (oltre ad avere oltre 20 lavori a mia firma nel kernel mainline). Se serve precisare, io dico che "secondo me", per chi non vuole problemi, e deve solo usare mail, firefox e libreoffice, e' "a mio avviso" la miglior soluzione, che pero' richiede una curva di apprendimento, e ovviamente, problemini legati a driver, firmware proprietari, etc. non mancano mai, ma si trova sempre una via d'uscita.
Avatar utente
Foto Utentehyroio
101 1 4
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 17 mar 2020, 13:06

0
voti

[33] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 9 apr 2020, 15:06

hyroio ha scritto:E' un affermazione come tante altre, non letta da manuali ma legata a oltre 20 anni di sistemazioni di PC windows di amici, strapieni di virus in chiave run, e 20 anni di Linux senza mai un problema di virus.

C'è da dire che l'utente medio windows installa ogni cosa. Un utente medio GNU/Linux ancora non esiste.
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
310 1 7
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

3
voti

[34] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 9 apr 2020, 15:38

Ma tutti sti casini con windows, come fate ad averli? Virus, blocchi, macelli...
Io che frequento assiduamente youporn e affini non ho tutti questi problemi :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
463 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 267
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

0
voti

[35] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utenteskaia » 9 apr 2020, 16:06

La scelta del sistema operativo dipende dalle tue esigenze. Per esempio se fai musica con Windows 7 hai la possibilità di installare tantissimi software di home recording e strumenti virtuali... io lo uso per registrare i miei pezzi. E gira molto bene... oppure se sei pigro con Ubuntu studio é già tutto installato. Ovviamente software diversi ma comunque validi. Se vuoi far girare un sistema operativo su un hardware vecchio c'è puppy linux scaricabile gratuitamente dal web.
Windows 10 l'ho provato e mi sembra valido... e sembra rubi poche risorse. Poi se vuoi fare l'hacker c'è kali linux...
So che c'è anche la possibilità di installare android come sistema operativo su un PC ma non l'ho ancora provato... ciaoooo
Avatar utente
Foto Utenteskaia
16 3
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 14 mar 2017, 12:04

2
voti

[36] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utenteangus » 9 apr 2020, 18:23

hyroio ha scritto:Se serve precisare, io dico che "secondo me", per chi non vuole problemi, e deve solo usare mail, firefox e libreoffice, e' "a mio avviso" la miglior soluzione, che pero' richiede una curva di apprendimento, e ovviamente, problemini legati a driver, firmware proprietari, etc. non mancano mai, ma si trova sempre una via d'uscita.

Io avevo un cliente sui 70anni che di mestiere ha sempre fatto il fabbro, mai usato un PC in vita sua.
Un giorno mi chiama perché aveva recuperato all'ecocentro PC, monitor, tastiera, mouse e stampante.. li aveva collegati ma non sapeva bene come usarli...
Gli ho installato Debian con XFCE, gli ho dato qualche istruzione e tempo un'oretta lo stava già usando.
Beh, in 5 anni ha usato posta elettronica, navigazione internet, archiviazione e stampa foto da fotocamera e poco altro.. ma non l'ho mai più sentito per nessun problema.. solo per la sostituzione delle cartucce della stampante.
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.831 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3592
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

0
voti

[37] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 18 apr 2020, 18:25

Rieccomi qua e buon pomeriggio a tutti :D
Allora, dopo alcuni giorni di inattività del mio PC portatile (ero rientrato a lavorare in fabbrica, fine del mio periodo di smart working) ho notato ieri sera dopo averlo riacceso per navigare un po', che era ritornato di una lentezza a dir poco imbarazzante, e allora ho deciso di fulminare una volta per tutte quel windows di merda che ha in pancia e di passare a Linux.

Intanto vedo come si fa a formattare il disco fisso... nel frattempo se avete dei suggerimenti per installare una distro di Linux adatta a un neofita come me che non ha mai avuto a che fare con questo sw, son tutt'orecchio.

A più tardi, ciao :D
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
118 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 328
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[38] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 18 apr 2020, 19:24

Io uso debian, ma ti consiglio ubuntu. E ovviamente in caso di grossi problemi di rivolgerti al loro forum supporto ;)
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
310 1 7
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[39] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto Utentepgiagno » 18 apr 2020, 19:33

Aspetta a formattare. Accertati che il tuo PC possa partire al boot anche da DVD e/o USB, Se hai scelto Ubuntu (meglio una versione LTS tenuta aggiornata per 5 anni) vai sul sito e segui le istruzioni, pensa a tutto lui. L'ho montata su tutti i miei PC.
O_/ Win...

Ciao,
P.
Avatar utente
Foto Utentepgiagno
385 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 260
Iscritto il: 5 gen 2015, 21:27

0
voti

[40] Re: Rimettere in perfomance il mio PC portatile

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 18 apr 2020, 19:46

Ok, lo accerterò :ok:

Nel frattempo sto PC mi ha fatto perdere altro tempo... "per installare altri aggiornamenti" di cui non è dato da sapere :evil:
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
118 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 328
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

PrecedenteProssimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti