Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ampliamento impianto audio autoradio

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePaolino

0
voti

[1] Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 14 apr 2020, 16:03

Ciao a tutti,
premetto che non sapevo se questa fosse la sezione giusta in cui postare, ma si tratta più di impianto audio che elettronica di automobili in se.

In poche parole, ho un impianto audio composto da un'autoradio di serie Hyundai (uscita anteriore 2-6Ω 40W se non ricordo male, uscita posteriore depotenziata... ), all'uscita anteriore ho collegato 2 coppie di convertitori RCA per portare il segnale al subwoofer attivo sotto al sedile e all'amplificatore 2 vie che comanda gli altoparlanti degli sportelli anteriori.
Gli altoparlanti originali da 40W li ho montati negli sportelli posteriori, collegandoli all'uscita del "posteriore" dell'autoradio. Siccome tale uscita risulta depotenziata, le casse in questione non si sentono minimamente mentre ascolto la musica in viaggio.

Vorrei dunque metterle in parallelo ai convertitori RCA, per alimentarle con il segnale che arriva dall'anteriore dell'autoradio, per vedere se "suonano" meglio (collegamento nei rettangoli blu), ma non so se rischio di danneggiare l'autoradio...
Qualcuno sa dirmi se posso procedere in tranquillità? Oppure è meglio desistere e lasciare il mondo com'è. Sono circa 2 anni che ho questo impianto, non vorrei comprometterlo.

Ho rappresentato lo schema unifilare in fidocad, scusate per la poca dimestichezza nell'uso del programma, spero si capisca bene.

Ovviamente inutile dire che di impianti audio ne capisco il giusto. :oops:



PS: qualcuno magari si domanderà che precauzioni ho preso per creare questo impianto:
- cavo di potenza dal positivo batteria di 6mm², protetto da fusibile da 15A rapido.
- l'amplificatore e il subwoofer sono protetti da fusibili dedicati.
- cavi di segnale schermati con collegamento a massa
- collegamento dei segnali remote/on per evitare che l'amplificatore e il subwoofer restino accesi a stereo spento.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
264 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[2] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 14 apr 2020, 18:18

Bisogna vedere se i convertitori RCA, o come si chiamano, non abbiano la massa comune.
Sarebbe un problema ...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,2k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6202
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[3] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 14 apr 2020, 18:44

I convertitori RCA sono dei componenti passivi, quindi senza alimentazione e massa. Prendono il segnale amplificato dallo stereo e lo convertono in modo che sia digeribile da amplificatori e altoparlanti attivi (in parole povere, non so il funzionamento esatto, ma è così :lol: ).

In ogni caso, quali potrebbero essere i problemi?
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
264 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

1
voti

[4] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 14 apr 2020, 18:51

Hai provato a usare le uscite depotenziate con i convertitori RCA e le uscite ad alta potenza FRONT per gli altoparlanti posteriori?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.302 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1652
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[5] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 14 apr 2020, 18:53

Giovanni123 ha scritto:...in parole povere, non so il funzionamento esatto...

Controlla le masse in entrata.
Dato che la stragrande maggioranza dei dei finali degli autoradio sono con configurazione a ponte, metteresti in corto la parte collegata alla massa.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,2k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6202
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[6] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto Utentemir » 14 apr 2020, 19:46

Giovanni123 ha scritto:Prendono il segnale amplificato dallo stereo e lo convertono in modo che sia digeribile da amplificatori e altoparlanti attivi

Sono degli adattatori di livello di segnale; vengono utilizzati per inviare un segnale in BF ad alto livello (uscite amplificate autoradio) ad un ingresso di basso livello (in RCA) di dispositivi elettronici attivi (pre, ampli., xover ..).
Non sono il massimo come soluzione nella realizzazione di un sistema di sonorizzazione audio, possono essere fonte di diversi problemi in riproduzione del sistema, uno degli elementi fondamentali è proprio quello che ti ha sottolineato Foto Utenteabusivo, ovvero le masse del segnale!
Altro aspetto da valutare, è quello del segnale di ingresso dall'adattatore all'amplificatore, questo segnale deve (se possibile dal dispositivo) essere regolato opportunamente, rispettando il range che accetta in ingresso l'amplificatore (manuale d'uso dello stesso).

Sulla realizzazione dell'impianto che hai postato,direi che se non ci sono uscite PRE dall'autoradio, per consentire l'installazione di dispositivi attivi opportunamente dimensionati/allocati,io lo avrei realizzato semplicemente con degli ottimi 4 diffusori in predisposizione.
Gli adattatori di livello non mi sono mai piaciuti. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20584
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 15 apr 2020, 12:58

SediciAmpere ha scritto:Hai provato a usare le uscite depotenziate con i convertitori RCA e le uscite ad alta potenza FRONT per gli altoparlanti posteriori?


Mi sa che non siano solo depotenziate, penso che ci sia anche un filtro passa-banda in quel canale. Quindi ho paura che mi ritroverei con un impianto amplificato "monco" :lol: . Potrei provare, ma sicuramente dovrò alzare il gain dell'ampli e la cosa non mi piace.

mir ha scritto:Sono degli adattatori di livello di segnale; ..


Prima di installare l'impianto, mi sono documentato e ho letto bene i manuali sia dell'amplificatore, le specifiche degli altoparlanti e di quei convertitori. Ho fatto anche delle prove di misura di tensione con il multimetro (per quel poco che conta). L'amplificatore ha il gain un pelo sopra al minimo, posso tenere il volume quasi al massimo senza sentire distorsioni, fruscii o disturbi. Credo di aver fatto un buon lavoro da quel punto di vista :D . Non sono un tamarro del sabato sera, semplicemente mi piace che si sentano tutti gli strumenti quando ascolto una canzone, visto che passo 2-3 ore della mia giornata in macchina...

Non era possibile usare altoparlanti migliori con l'autoradio di serie, è veramente di bassa qualità e arriverà si e no a 25W in uscita. L'autoradio non ha uscite di altro tipo, se non i fili che vanno alle casse e i collegamenti del telefono e i comandi al volante.

Per le masse del segnale, che problemi potrei avere effettuando il collegamento proposto?
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
264 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[8] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 apr 2020, 13:19

Giovanni123 ha scritto:...che problemi potrei avere effettuando il collegamento proposto?

Ti è stato già spiegato, devi verificare l'uscita della tua autoradio pirima.
Se le uscite amplificate hanno masse comuni non ci sono problemi a prescindere.
Se invece i finali hanno una configurazione a ponte rischieresti di mettere in corto gli amplificatori relativi ai negativi ...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,2k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6202
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[9] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 15 apr 2020, 14:11

Ok grazie, non avevo capito tra le varie risposte.
Comunque non riesco a capire come potrei metterli in corto. Se faccio semplicemente un parallelo tra l'altoparlante e il convertitore RCA, il corto avviene con la bobina dell'altoparlante stesso?
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
264 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 295
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[10] Re: Ampliamento impianto audio autoradio

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 apr 2020, 14:21

Giovanni123 ha scritto:...non riesco a capire come potrei metterli in corto...

Potrebbe avvenire all'interno del convertitore RCA che altro non è che un attenuatore.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,2k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6202
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

Prossimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti