Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto condominiale senza messa a terra

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utentegratie » 18 apr 2020, 12:24

L'impianto elettrico condominiale di casa mia è molto vecchio (per intenderci ha cavi monofilari e ci sono ancora i fusibili) e non ha la messa a terra. Subito a valle del contatore è stato montato un interruttore differenziale con magnetotermico ABB DS 642 (C10 30mA). L'impianto alimenta le luci delle scale, della cantina, una lampadina esterna, i citofoni e un paio di prese. È un unico circuito che alimenta tutto.
L'assenza della terra su quelle prese mi inquieta. Sono a pochi metri dal collettore di terra e avrei intenzione di portarcela. Credete che ci possano essere controindicazioni? È possibile testarne l'efficacia?
È evidente che prima o poi questo impianto vada rifatto completamente, ma per il momento mi farebbe piacere "metterci una pezza".
Grazie!
Avatar utente
Foto Utentegratie
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 17 apr 2020, 16:17

1
voti

[2] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utenteivano » 18 apr 2020, 18:45

essendo un ambiente condominiale , gli impianti comuni DEVONO essere eseguiti da ditta abilitata.
in caso contrario potrebbero denunciarti i condomini ,per manomissione di impianti , se poi succede l'incidente per te' sarebbero guai molto seri.
da come lo hai descritto e' un impianto adeguato tanti anni fa' alla legge 46/90 , dove era ritenuto sufficiente
l'installazione del differenziale ad alta sensibilita', per essere adeguatoa a detta legge.
per cui io mi guarderei bene dal fare cio' che dici tu
Avatar utente
Foto Utenteivano
876 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1049
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[3] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utenteandreandrea » 19 apr 2020, 12:47

ivano ha scritto:essendo un ambiente condominiale , gli impianti comuni DEVONO essere eseguiti da ditta abilitata.

Questo vale in tutti gli ambienti.

ivano ha scritto:da come lo hai descritto e' un impianto adeguato tanti anni fa alla legge 46/90 , dove era ritenuto sufficiente l'installazione del differenziale ad alta sensibilita', per essere adeguatoa a detta legge..

Anche il D.M. 37/2008 (in vigore) lo ritiene sufficiente.
Avatar utente
Foto Utenteandreandrea
1.464 1 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 711
Iscritto il: 21 apr 2008, 13:26
Località: Genova

0
voti

[4] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utentegratie » 19 apr 2020, 17:00

Grazie delle informazioni e dei consigli.
Ahimè il fatto che una legge di trenta anni fa ritenesse un impianto del genere a regola d'arte non mi tranquillizza affatto. Volendo tralasciare l'ambito legale e abbracciando quello etico..vi fidereste a lasciare che i condomini (pochi, anziani e inconsapevoli del rischio) usino le prese per tagliare l'erba con un vecchio tagliaerba elettrico? Io mi sento a disagio, loro a quanto pare no e non ritengono che l'impianto elettrico rappresenti un problema. Il "condominio" è piccolo e non c'è amministratore. Gli altri non hanno intenzione di appoggiarmi nella spesa e da solo non ho intenzione di sostenerla. Che fareste?
Avatar utente
Foto Utentegratie
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 17 apr 2020, 16:17

0
voti

[5] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 19 apr 2020, 19:49

L'impianto dovrebbe somigliare a qualcosa del genere
E per far ciò serve una persona abilitata, come è stato già detto
Io non userei quelle prese senza la terra...
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.211 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1012
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

1
voti

[6] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utenteivano » 19 apr 2020, 21:42

x andreaandrea : ovvio che tutto dovrebbe essere realizzato da personale abilitato, MA a casa propia ognuno puo' anche rischiare e restaci attaccato se non fa' i lavori a dovere, MA farlo in condominio dove ci vanno di mezzo gli altri va ASSOLUTAMENTE evitato il fai da te
Avatar utente
Foto Utenteivano
876 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1049
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

0
voti

[7] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 21 apr 2020, 10:16

ivano ha scritto:...a casa propia ognuno puo' anche rischiare e restaci attaccato se non fa' i lavori a dovere...

Ca...voli suoi :roll:
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.211 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1012
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

0
voti

[8] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utentelillo » 21 apr 2020, 12:19

quella delle unità immobiliari è un articolo presente solo nella 37/08.
la 46/90 e il relativo Dpr 447/91 non ne fanno menzione.
quell'articolo sulle unità immobiliari è da sempre incomprensibile, probabilmente il legislatore è voluto andare incontro a situazioni (ad esempio centri storici), dove la realizzazione di un impianto di terra è difficoltosa e comporterebbe un notevole impegno economico.
in termini di sicurezza è una ciofega, e ritenere a regola d'arte un impianto privo di terra è follia.
chiunque applichi quell'articolo se ne assume le responsabilità.
Foto Utentegratie ha scritto:Che fareste?

‘A lavà a capa ‘o ciuccio se perde l’aqua e ‘o sapone
non ho capito se la tua unità immobiliare servita da un impianto di terra, o se questo manca a tutto l'immobile.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,8k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3660
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[9] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utentegratie » 21 apr 2020, 15:58

È presente. Ritengo che tutti e 4 gli appartamenti siano provvisti di differenziali e terra perché in precedenza erano tutti dello stesso proprietario e perché dal collettore di terra partono 4 cavi. Solo l'impianto condominiale non usa la terra, nonostante le distanza fra prese e pozzetto siano minime.
Attaccare la terra o lasciare perdere? Mah!
Avatar utente
Foto Utentegratie
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 17 apr 2020, 16:17

0
voti

[10] Re: Impianto condominiale senza messa a terra

Messaggioda Foto Utentelillo » 21 apr 2020, 16:03

Foto Utentegratie ha scritto:Attaccare la terra o lasciare perdere? Mah!

o fai un atto di gratia, ti accolli le spese e fai mettere in regola, in modo da salvaguardare anche il nonnino scorbutico;
oppure eviti personalmente di utilizzare quelle prese, e affidi alla sorte la salvaguardia del nonnino scorbutico.
:lol:
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,8k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3660
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 39 ospiti