Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

PLC per comandare carichi di 220 V

PLC, servomotori, inverter...robot

Moderatori: Foto Utentedimaios, Foto Utentecarlomariamanenti

0
voti

[1] PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utenteago1994 » 29 apr 2020, 15:36

Buongiorno a tutti,
sono nuovo sul forum e mi ricordo che lo consultavo quando andavo alle superiori , in quanto sono diplomato perito elettrotecnico. Ho praticato per circa un paio di anni la programmazione PLC con Siemens quando andavo a scuola ma non ricordo bene delle cose. Vi spiego.
Sto per progettare un impianto elettrico nuovo in un capannone con destinazione una officina riparazione di veicoli. Oltre alle solite prese da 220 V e 380 V con le loro protezioni ( magnetotermici e salvavita ) , stavo pensando all'utilizzo di un PLC per controllare alcune cose ( ad esempio luci interne, insegne temperizzate, serrande, ecc ) .
In particolare stavo pensando anche ad un processo automatico nel momento della chiusura dell'attività, ad esempio con un interruttore la chiusura delle serrande , ti tutte le luci , di tutte le finestre ,ecc ..
Sto rispolverando un po la memoria , ma non ricordo bene se riesco a comandare dei carichi a 220 V AC con ad esempio un Siemens S7 1200 ( quello che utilizzavo a scuola ) oppure comanda solo uscite con la 24DC?
Grazie a tutti in anticipo, prima di imbattermi volevo avere dell info in piu
Avatar utente
Foto Utenteago1994
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29 apr 2020, 10:00

0
voti

[2] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utentemir » 29 apr 2020, 22:19

ago1994 ha scritto:ma non ricordo bene se riesco a comandare dei carichi a 220 V AC con ad esempio un Siemens S7 ..

Per gestire l'alimentazione di un carico funzionante a tensione nominale di rete (230 V 50 Hz) con un uscita di un modulo analogico di un plc, devi interporre fra quest'ultimo ed il carico un relè, o un contattore o un relè statico, secondo l'ordine di grandezza dell'assorbimento del carico.
Ovviamente la tensione di comando del relè, del contattore o del relè statico dovrà corrispondere alla tensione di alimentazione del sistema plc _ schede analogiche di uscita, in genere del tipo 24 Vdc.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,4k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20668
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utenteago1994 » 30 apr 2020, 8:44

Ok era come immaginavo... in poche parole, l'uscita dal PLC andrà a comandare la bobina di un relè a 24dc e il contatto NA andrà a far funzionare quello che mi serve. Solo che così dovrei comprare oltre al PLC anche tanti relè.... non esiste una soluzione in logica programmata per comandare carichi a 220 V ac?
Grazie per la risposta
Avatar utente
Foto Utenteago1994
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29 apr 2020, 10:00

0
voti

[4] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 30 apr 2020, 9:47

Per applicazioni non molto impegnative puoi guardare al LOGO! della Siemens. Esiste anche in versione con uscite a relè per 230V fino a 10A.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.848 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1669
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[5] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utenteago1994 » 30 apr 2020, 11:19

Infatti lo stavo guardando... ricordo che quando stavo per dare la maturità , i ragazzi di 3 superiore stavano iniziando ad usarlo... ma se non ricordo male ha solo 4 uscite giusto? è possibile ampliarlo nel caso con qualche modulo? Grazie per l'interessamento.
Avatar utente
Foto Utenteago1994
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29 apr 2020, 10:00

0
voti

[6] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 30 apr 2020, 11:59

Sì, esistono moduli di espansione. Con un modulo si possono ottenere altri 8 ingressi e 8 uscite.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.848 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1669
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[7] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utenteago1994 » 30 apr 2020, 13:29

Ok ho capito. Adesso do un'occhiata al LOGO! che mi sembra molto intuitivo. Grazie mille per le informazioni ricevute. Grazie davvero !!
Avatar utente
Foto Utenteago1994
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29 apr 2020, 10:00

0
voti

[8] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utenteago1994 » 30 apr 2020, 13:38

Ho un altro quesito. Se dovessi orendere il LOGO quello con le uscite a 220 V , posso comandare ad esempio un punto luce sia in logica cablata che tramite uscita del PLC??
Avatar utente
Foto Utenteago1994
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29 apr 2020, 10:00

0
voti

[9] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 30 apr 2020, 14:37

Sì, ovviamente con le dovute accortezze.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.848 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1669
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[10] Re: PLC per comandare carichi di 220 V

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 30 apr 2020, 15:23

ago1994 ha scritto:(...) comandare ad esempio un punto luce sia in logica cablata che (...)
ma cos'è per te la logica cablata ?

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
23,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6832
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

Prossimo

Torna a Automazione industriale ed azionamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti