Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Esercizio sovrapposizione degli effetti

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Esercizio sovrapposizione degli effetti

Messaggioda Foto UtenteLupin8r » 10 mag 2020, 22:42

Buona sera a tutti ho dei problemi con questo esercizio.
Devo trovare Vab con la S.E.

Avatar utente
Foto UtenteLupin8r
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 4 mag 2020, 14:04

0
voti

[2] Re: Esercizio sovrapposizione degli effetti

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 10 mag 2020, 22:53

e quindi?
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10025
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[3] Re: Esercizio sovrapposizione degli effetti

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 11 mag 2020, 10:47

Che difficoltà trovi? Devi stabilire un verso (arbitrario) alle varie correnti
e tenerene conto nei calcoli con i rispettivi segni.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
54,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16489
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[4] Re: Esercizio sovrapposizione degli effetti

Messaggioda Foto UtenteLupin8r » 11 mag 2020, 12:10

Ciao vorrei sapere se il procedimento è giusto, perché ho sviluppato il circuito cn un simulatore ma la Vab (in R5) non torna nonostante abbia rifatto i conti più volte.
Avatar utente
Foto UtenteLupin8r
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 4 mag 2020, 14:04

2
voti

[5] Re: Esercizio sovrapposizione degli effetti

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 11 mag 2020, 12:49

Il procedimento non e` giusto, manca un passaggio. Negli schemi qui sotto provo a disegnare il procedimento che hai seguito



Prima metti in serie R2 ed R5 (ellisse verde), e poi il risultato lo metti in parallelo ad R3 (ellisse rossa). Poi calcoli Vab' con il partitore fra R1 ed R325. Fin qua tutto giusto.

Il problema arriva ora. Per calcolare I5' dovuto al primo generatore, calcoli Vab1/R5, ma se guardi la seconda figura vedi che Vab' e` in serie ad R2, quindi dovresti calcolare Vab'/(R2+R5) = Vab'/R25.

E la stessa cosa va fatta per l'altro generatore.

A sceconda dei gusti non serve calcolare la corrente attraverso R5 e poi sommarle, e moltiplicare il risultato per R5, puoi calcolare direttamente VR5', la tensione su R5 dovuta al primo generatore

VR5'=Vab' R5/(R2+R5)=Vab' R5/R25

Stessa cosa con l'altro generatore e poi sommi le due tensioni.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18817
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00


Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti