Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da autocostruirsi.

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[231] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 17 ott 2020, 10:44

setteali ha scritto:Regolando la corrente ( anche sotto 1A) il crowbar interviene, ma il fatto è che se con il potenziometro torno indietro il crowbar si disattiva, l'SCR non rimane innescato.


setteali ha scritto:Sul crow-bar la resistenza di anodo è di 454 Ohm con 22 V+ e 6V- circa , mi senbra abbastanza bassa da far scorrere una sufficiente corrente nell'SCR circa 60 mA.


Il circuito prende la corrente dalla resistenza da 2,2 kohm che partendo dalla tensione di riferimento di 7 volt circa, generata del 723, pilota la base del primo transistor del gruppo di potenza. Se ci va bene avremo circa 5 mA.
Se l'SCR perde l'innesco mi sa che siamo al limite della corrente di mantenimento.

Per prima cosa ci sarebbe da misurare la tensione ai capi della resistenza da 22 ohm tra i piedini 2 e 3 del 723 nella condizione minima/massima tensione e minima / massima corrente in funzionamento standard.
Lo scopo è di capire quanta corrente serve a far funzionare il circuito e quanto margine rimane. Quando su questa resistenza di raggiungono 0,6/0,7 V il 723 entra in limitazione di corrente.
Se in tutte le condizioni siamo abbastanza lontani dall'intervento della limitazione, si può abbassare un po' il valore della resistenza sulla base dei transistor di potenza, guadagnando un po' di margine per l'SCR
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.732 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3455
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[232] Re: Alimentatore da autocostruirsi.

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 17 ott 2020, 13:01

Sulla regolazione di corrente credo che sia normale un intervento della protezione abbassando la tensione in prossimità dello zero anche senza carico. Dovrebbe dipendere dal fatto che anche l’alimentatore ha un minimo carico sull'uscita. Poi, Alex, lo schema originale di Elektor, prevede un led rosso per la spia dell’intervento del limitatore. Se metti un led di colore diverso, devi modificare il partitore della rete di regolazione a causa della differente tensione di lavoro del led. Inoltre credo che il problema dell'intervento in prossimità dello zero sia comunque eliminabile ritoccando il partitore della regolazione di corrente che è troppo severo...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.335 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

Precedente

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti