Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

lm1875 in DC

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

1
voti

[1] lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentedadduni » 23 mag 2020, 17:23

salve a tutti,
l'LM1875 è un famoso monolitico amplificatore audio. Se di questo schema non montassi i condensatori passa alto C1 e C2 lo potrei usare come un amplificatore di potenza in continua su carichi resistivi? Guardano lo schema inteno mi sembrerebbe un simmetria complementare e quindi io direi che si può fare, ma chiedo conferma ai più esperti.
Immagine.png
Immagine.png (15.42 KiB) Osservato 825 volte
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.705 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[2] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentebrabus » 23 mag 2020, 17:53

Ho impiegato proprio l'LM1875 per realizzare un alimentatore stabilizzato "alternativo", con ottimi risultati. Nessun problema in DC.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,4k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2757
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[3] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentedadduni » 23 mag 2020, 19:11

L'idea era esattamente quella :ok:
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.705 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[4] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentedadduni » 27 mag 2020, 9:43

Sfrutto un po di competenze si Foto Utentebrabus che a quanto pare ha fatto la mia stessa pensata.
Ma questo integrato dissipa 5W a vuoto? :lol: Eddai, capisco il lineare capisco l'audio capsico tutto, ma è dichiarato per 20W nominali in uscita, dissiparne 5 senza carico mi sembra un po' eccessivo!
Immagine.png


Io lo sto alimentando tra -5 e +25V quindi con 30V di differenza sembrano scorrere massimo 60mA a vuoto, che fanno comunque 2W.
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.705 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

1
voti

[5] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 27 mag 2020, 9:51

confermo, io l'ho usato per pilotare un motore.
sconsiglio questa applicazione perché completamente inaffidabile, però finché non si rompeva funzionava correttamente
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.467 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[6] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentebrabus » 27 mag 2020, 10:46

Il grafico è piuttosto inaccurato per basse potenze. La corrente assorbita a vuoto è nell'ordine dei 50...100mA, quindi a 50V (ossia +/-25V) abbiamo sulla carta fino a 5W di dissipazione. Questo è il prezzo da pagare per tenere i transistor polarizzati e minimizzare la distorsione di crossover. :-)
Per la mia applicazione non era un problema: il dispositivo doveva erogare e assorbire corrente mantenendo la tensione costante, quindi dissipare un bel po' di calore in ogni caso. Per gestire potenze superiori sono poi passato al sempreverde TDA7293.

Puoi dirci qualcosa in più riguardo la tua applicazione?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,4k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2757
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[7] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentedadduni » 27 mag 2020, 10:57

Certamente! L'idea puramente didattica e senza nessun motivo pratico, è di realizzare un alimentatore da banco con controllo digitale. Mi piaceva l'idea di sperimentare chidendo il loop di corrente su un micro.
Essendo un progetto didattico e sperimentativo non ho grandi vincoli di progetto:
- raggiungere i 0V
- fino a 20V piu o meno
- risoluzione in tensione di bho, 20mV?
- correnti da 0 a 1A circa senza troppo impegno

Semplicemente non ho mai fatto un controllo digitale, e mi piaceva questa sperimentazione, avevo pensato al classico opa+BJT da buffer, ma visti i problemi di stabilità ho pensato sarebbe stato più comodo utilizzare qualcosa di nativamente più stabile come un regolatore lineare, poi avevo a casa un lm1875 da un ampli audio e mi son detto "sperimentare per sperimentare vediamo dove arriviamo".
Qualsiasi consiglio è ben accetto, purtroppo in controlli sono una scarpa e in facoltà ci hanno insegnato poco, sto cercando di recuperare da me
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.705 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

3
voti

[8] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 27 mag 2020, 12:00

Un alimentatore dovrebbe garantire stabilità con qualsiasi tipo di carico: siamo sicuri che questo, essendo nato per amplificare, non oscilli in presenza di carichi capacitivi?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,1k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6467
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[9] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto Utentedadduni » 27 mag 2020, 12:41

Il datasheet sconsiglia di fargli pilotare direttamente un carico capacitivo maggiore di 2u senza alcuna resistenza serie. Non ho fatto una scelta ponderata per l'applicazione, era solo basata sulla semplicità e su provare il feedback digitale
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.705 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[10] Re: lm1875 in DC

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 27 mag 2020, 12:44

premetto che nel progetto di cui sopra non sono mai riuscito a capire perché gli integrati si rompessero così facilmente, perciò ammetto la mia ignoranza
L'LM1875 è concepito per pilotare un altoparlante, che di per sè ha un'impedenza con componenti reattive estremamente irregolari, può darsi che non tolleri carichi fortemente capacitivi, ma con le reti di compensazione sull'uscita secondo me vale la pena di provare
Visto che lo scopo è puramente di sperimentazione, potrebbe essere interessante anche implementare un "rilevatore di autoscillazioni"
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.467 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1793
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti