Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da migliorare

Progettazione collaborativa: dall'idea alla formazione del gruppo di lavoro per la realizzazione di un prodotto finito.

Moderatore: Foto Utentebrabus

0
voti

[121] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 10 giu 2020, 23:48

maxmix, ma il ponte monolitico è esterno alla PCB, quindi l'alternata come gli la porti alla PCB? Poi quei diodi fastidio non danno e nell'eventualità che woodcat volesse dimezzare la tensione d'ingresso con un trafo a zero centrale, basta una piccola modifica... In quel caso andrebbero separate le alimentazioni dei finali rispetto al regolatore...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
990 1 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 499
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

2
voti

[122] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 11 giu 2020, 15:19

Ho cercato di riprodurre con FidoCad, la realizzazione del cablaggio dello stadio finale, cercando di emulare una PCB, realizzata con basetta millefori, sentendomi poco tranquillo nell'utilizzo di acidi. Le piste sono state realizzate ritagliando delle sottili strisce di ottone (ma va bene anche la trecciola, meglio se piatta) che poi ho saldato (con abbondanza di stagno) alla millefori. In fine, dopo le forature, ho saldato la pseudo PCB ai pin dei finali che fuoriuscivano dai dissipatori, collegandola ai collettori mediante i bulloncini di fissaggio dei transistor in TO3.

Questa soluzione consente di evitare di dover saldare i cavi di collegamento direttamente sui reofori dei transistor, permettendo anche un minimo di personalizzazione circa le modalità di collegamento dei predetti cavi alla stessa millefori (saldatura, morsettiera, faston o altro).

Ovviamente sull'esemplare realizzato a suo tempo ho collegato due transistor per lato. In questa realizzazione, invece, ho evidenziato tre transistor per lato perché mi sembra che woodcat intenda utilizzare uno stadio finale composto da sei elementi.

Purtroppo la rappresentazione è a dir poco spartana, ma non dispongo di fotografie della fase di lavorazione e meglio di così, con FidoCad, non soni riuscito raffigurare.

Allego il modello.


Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
990 1 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 499
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[123] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 11 giu 2020, 21:22

Rieccomi.
Visto che le resistenze da 0.1Ω non mi bastano per 6 finali, più eventualmente 2 in parallelo per lo shunt di current sensing, mi sa che ne dovrò ordinare qualcuna.
Come prima prova pensavo di accendere il coso con un solo finale, giusto per vedere se funziona.
Ponte da 50A sul percorso di alta corrente e ponte più piccolo da un paio di A per le esigenze della scheda di controllo.
Di 741, ovviamente, ne ho un po' ma non sono sicuro se siano le versioni da 44V max o altro.
Alla fine potrei anche ordinare, oltre alle resistenze di potenza, qualche Op Amp; suggerimenti sullo spacciatore, magari europeo, sarebbero assai graditi.
Il progetto procede a rilento ma grazie di nuovo a Foto Utentegianniniivo e Foto Utentemaxmix69 per la collaborazione.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

1
voti

[124] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utenteedgar » 12 giu 2020, 8:09

woodcat ha scritto:Di 741, ovviamente, ne ho un po' ma non sono sicuro se siano le versioni da 44V max o altro


edgar ha scritto:Il 741 con limite di 36 V si direbbe sia il 741C
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.367 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[125] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 12 giu 2020, 12:36

Woodcat, ma qual è il suffisso dei tuoi 741?
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
990 1 3 9
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 499
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[126] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 12 giu 2020, 21:21

maxmix69 ha scritto:la caduta di tensione diretta del ponte raddrizzatore è più piccola di quella degli 1N4007, ma non è necessariamente vero. Se fosse stato il contrario, cosa che nella realtà può accadere, i poveri 1N4007 se la vedrebbero nera!


Per pura curiosità, non avendo intenzione di seguire quella strada al momento, questo problema si potrebbe risolvere usando dei diodi Schottky sulla parte di potenza e diodi normali sul secondo ponte?
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[127] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 12 giu 2020, 21:22

gianniniivo ha scritto:Woodcat, ma qual è il suffisso dei tuoi 741?


Tutti quelli che ho sono dati per +/-18V da manuale ECA, quindi non migliori dei TL081 del kit.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[128] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentemaxmix69 » 13 giu 2020, 1:04

woodcat ha scritto: Per pura curiosità, non avendo intenzione di seguire quella strada al momento, questo problema si potrebbe risolvere usando dei diodi Schottky sulla parte di potenza e diodi normali sul secondo ponte?

Si risolve con gli schottky, ma a quel punto non passa più corrente negli 1N4007 e quindi li puoi pure togliere. Se segui lo schema con attenzione vedi che alla fine stanno semplicemente in parallelo al ponte grande. Se li hai, metti comunque gli shottky che avendo meno perdita riscaldano di meno.
woodcat ha scritto: Tutti quelli che ho sono dati per +/-18V da manuale ECA

Non è indicativo. Prendi la marca e il modello preciso con tute le lettere e trova il datasheet del costruttore, pure io avevo trovato che i 741 erano 44V solo in contenitore metallico, poi edgar ha postato un datasheet che dice il contrario. Nel dubbio usa quelli che sono usciti nel kit. I cinesi sono tremendi, per niente gli costa meno fare un 741 da 44V e venderlo per TL081 che fare un TL081 originale da 36V. In un altro forum si è capito che i TL074 (o altra sigla che non ricordo) erano tutt'altro operazionale, compatibile con i pin ma con tutt'altre caratteristiche.
Avatar utente
Foto Utentemaxmix69
60 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:18

0
voti

[129] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 15 giu 2020, 22:25

Per quanto riguarda i 741 ho controllato meglio e pare che i miei non reggano i 44V.

La mia idea di realizzare l'alimentatore usando tutto materiale di recupero si è rivelata infattibile, pertanto ho acquistato online resistenze da 0.1Ω, gli operazionali suggeriti da Foto Utentegianniniivo e una manciata di darlington in TO3.

Penso di usare un singolo ponte raddrizzatore e derivare da esso l'alimentazione per la scheda di controllo con un cavo di sezione modesta, più il positivo che va ai collettori dei finali con un cavo di sezione ben maggiore.

Appena riesco a fare il collaudo preliminare con un singolo finale vi aggiorno con i risultati.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[130] Re: Alimentatore da migliorare

Messaggioda Foto Utentemaxmix69 » 16 giu 2020, 9:01

Ottimo!
Avatar utente
Foto Utentemaxmix69
60 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:18

PrecedenteProssimo

Torna a Crowd Design

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite