Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteAle975 » 2 giu 2020, 9:43

Buongiorno a tutti,

ho un motore fuoribordo di una barca quelli classici di 40cv collegato con il suo piu e meno alla batteria 74Ah , quindi parliamo di 12Volt in corrente continua
Dopo aver acceso il motore sfruttando la batteria, il motore a benzina va a ricaricare la batteria con una corrente continua cha è di 17 Ampere (riportato sul libretto del motore)

Ho un dubbio

Una batteria 74 Ah dovrebbe di regola essere ricaricata ad una corrente non piu alta del 10% della sua capacità quindi a 7,4 Ampere (almeno questo è quello che ho letto in giro ...

La corrente proveniente dal motore quando questo è acceso , e che giunge alla batteria, la va a ricaricare a 17 Ampere , questo puo danneggiare la batteria rischiando anche l'esplosione come ho appreso da alcuni video che ho visto in rete? Proprio per il fatto che va a "pompare 17 Ampere di corrente contro i 7,4 Ampere consentiti è come se andasse a sforzare la batteria. E' come quando con il caricatore dell'Ipad che eroga 2 Ampere di corrente e che nasce per caricare solo l'Ipad lo utilizziamo per ricaricare un Iphone che invece utilizza un caricatore a 1 Ampere. Si fa un danno allo smartphone

Beh spero di non avervi annoiato O_/
Se qualcuno sa darmi qualche utile parere, vi ringrazio
Avatar utente
Foto UtenteAle975
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 mag 2020, 20:41

0
voti

[2] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 2 giu 2020, 9:54

Benarrivato sul forum.
Non è che funziona proprio come il caricatore dell'I-pad!
Dipende sempre dalla tensione che eroga l'alternatore del motore.
Sarà anche vero che in questo caso che siano disponibili 17 A ma a che tensione?
Tutta questa corrente potrebbe essere assorbita dalla batteria solo se la tensione erogata dall'alternatore è molto più alta di quella della batteria.
Comunque aspetta un opinione più autorevole della mia, sono un semplice smanettone!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,4k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[3] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 2 giu 2020, 21:04

Ale975 ha scritto:Una batteria 74 Ah dovrebbe di regola essere ricaricata ad una corrente non piu alta del 10% della sua capacità

Quella del 10% della capacità è una regola generale, applicabile quando si dispone di tutto il tempo necessario per effettuare la carica (in teoria servirebbero infatti 10 ore per una ricarica completa). In pratica, nelle batterie destinate a fornire energia per autotrazione le cose vanno diversamente, in quanto c'è la necessità di ripristinare rapidamente la maggior parte dell'energia spesa per l'avviamento del motore, e questo si può fare solo immettendo corrente di una certa intensità, che peraltro è molto limitata nel tempo: una volta ripristinato "il grosso" dell'energia impiegata, la corrente di ricarica scende gradualmente a valori molto inferiori (anche al di sotto del 10% della capacità nominale della batteria).

Per quanto riguarda l'ipad e l'iphone, il paragone non regge.
La carica di entrambi viene regolata dai dispositivi stessi, che "decidono" quanta corrente prelevare. Nel caso specifico, poi, i caricatori originali Apple sono in grado di colloquiare con tali dispositivi, informandoli sulla quantità massima di corrente che sono in grado di fornire, per cui utilizzando un caricatore Apple non espressamente previsto per un determinato dispositivo Apple, non si danneggia né il dispositivo né il caricatore.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.126 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1360
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[4] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteAle975 » 2 giu 2020, 23:26

abusivo ha scritto:Tutta questa corrente potrebbe essere assorbita dalla batteria solo se la tensione erogata dall'alternatore è molto più alta di quella della batteria.


Grazie per la risposta, cioè secondo te che valore dovrebbe avere la tensione dell'alternatore?
Avatar utente
Foto UtenteAle975
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 mag 2020, 20:41

0
voti

[5] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteAle975 » 2 giu 2020, 23:34

Franco012 ha scritto:e questo si può fare solo immettendo corrente di una certa intensità, che peraltro è molto limitata nel tempo: una volta ripristinato "il grosso" dell'energia impiegata, la corrente di ricarica scende gradualmente a valori molto inferiori (anche al di sotto del 10% della capacità nominale della batteria).


Grazie innanzitutto per l'approfondimento.
Quindi se ho capito bene l'alternatore inizialmente , ovvero dopo l'avvio del motore, che ha succhiato il grosso dell'energia della batteria, eroga 17 Ampere (come scritto sul manuale) , poi sempre l'alternatore del motore ne eroga meno , anche sotto il 10 %. Come fa l'alternatore a regolare la corrente per permettere questa diversa intensità di corrente?
Avatar utente
Foto UtenteAle975
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 mag 2020, 20:41

0
voti

[6] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 3 giu 2020, 11:00

Ale975 ha scritto:Come fa l'alternatore a regolare la corrente [...]

Senza entrare in troppi dettagli tecnici, diciamo che l'alternatore fa semplicemente il suo mestiere, che consiste nel fornire la corrente necessaria al funzionamento del motore (sistema di accensione) e degli accessori, e contemporaneamente caricare la batteria, in modo che una volta spento il motore sia possibile il successivo avviamento.
In maniera semplicistica, si può dire che man mano che la batteria viene caricata, la sua tensione aumenta progressivamente, per cui la corrente di ricarica diminuisce altrettanto progressivamente in maniera (quasi) automatica.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.126 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1360
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[7] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto Utenteharpefalcata » 3 giu 2020, 11:42

Ma siamo certo che i dati di cui parla il nostro amico, autore del post, non siano semplicemente dei semplici "valori massimi prelevabili"?

E' abbastanza comune infatti, che vengano segnati assorbimenti o tensioni massimi prelevabili.

Tu hai misurato proprio con un amperometro, un assorbimento di 17 Amperes?
Avatar utente
Foto Utenteharpefalcata
300 1 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 362
Iscritto il: 28 lug 2015, 21:03

0
voti

[8] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteAle975 » 3 giu 2020, 13:04

harpefalcata ha scritto:
Tu hai misurato proprio con un amperometro, un assorbimento di 17 Amperes?


=D> Non l'ho misurata la corrente di 17 A in uscita dal motore infatti stavo pensando di misurarla con una pinza amperometrica in CC, che ne dite ?
Ma solo per capire un po di piu , non perché ce ne sia la necessità visto che io mi sono attenuto a ciò che è riportato sul libretto , ovvero dotare il motore di una Batteria 12V in CC con una capacità di 70 Ah e con una corrente di spunto di 430 A
Avatar utente
Foto UtenteAle975
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 mag 2020, 20:41

1
voti

[9] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 3 giu 2020, 13:18

Franco è già stato chiaro, mi sembra sia sfuggito solo un aspetto: oltre a dover ripristinare velocemente l'energia consumata per i tentativi di avviamento, l'alternatore deve garantire anche di erogare una corrente leggermente superiore a quella massima assorbita dagli apparecchi di bordo.

In un'auto solo i fari assorbono più di 100W, poi ci sono altre luci, autoradio ecc ecc

Su una barca probabilmente c'è una radio dal consumo non proprio irrisorio, luci e non so cos'altro.

Capire come viene regolata la corrente di uscita è difficile senza le basi e senza conoscere nel dettaglio lo schema dell'impianto, comunque a livello qualitativo si può immaginare l'alternatore come un generatore di tensione costante (pari di solito a circa 14,5V), la corrente è limitata principalmente dalla resistenza interna della batteria e dalla resistenza dei cavi dell'impianto
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7963
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[10] Re: Motore fuoribordo - Batteria - Corrente di alimentazione

Messaggioda Foto UtenteAle975 » 3 giu 2020, 13:22

Franco012 ha scritto:
Ale975 ha scritto:Come fa l'alternatore a regolare la corrente [...]

Senza entrare in troppi dettagli tecnici


Ciao Franco, nella tua descrizione sei stato molto chiaro , vorrei approfondire la questione , ti parlo in generale sulla elettronica e sulla elettrotecnica per cui approfitto per chiederti o per chiedervi , voi che siete piu esperti di me se esiste in rete (parlo su youtube, quindi video) un canale molto diretto e chiaro di qualche "personaggio :D " che spieghi i componenti elettronici e le sue applicazioni che ne derivano. Non ti parlo da un punto di vista matematico ma da un punto di vista chimico-fisico, una sorta di "narratore" di elettronica che praticamente spieghi i componenti elettronici (resistenze, condensatori, transistor, diodi, motori elettrici, etc...) piu dal punto di vista dei fenomeni elettrici degli elettroni e quindi della corrente piu che da un punto di vista puramente di calcolo e di matematica, facendo riferimento anche a come utilizzare questi componenti per farne un uso specifico

Cioè in sostanza molto spesso mi ritrovo a guardare dei circuiti elettronici in rete e quindi i suoi componenti (di vario tipo) e desidererei avere subito una visione d'insieme "di ciò che accade" quello che è il fine di quello specifico circuito "immaginando" a grandi linee dove si dirige la corrente e i fenomeni che avvengono quando questa passa attraverso ciascun componente , per poi dare il risultato finale insito nel circuito stesso

non so se sono stato chiaro, sono un po un amante dei fenomeni fisici piu che del calcolo in se O_/
Avatar utente
Foto UtenteAle975
0 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 mag 2020, 20:41

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti