Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 giu 2020, 2:09

La macchina è una Nespresso dolcegusto Krups, giacente inutilizzata da tempo e sporchissima; dopo averla ripulita la ho provata ma esce solo un po' di vapore e non tira acqua dal serbatoio; ho provato comunque la procedura di decalcificazione senza esito quindi la ho con estrema difficoltà aperta (ho dovuto vedere un tutorial in rete) per vedere se fosse intasato qualche particolare interno tuttavia il circuito appare sgombro da residui importanti; insospettito dal fatto di non accennare a tirare acqua e anche dal fatto che il pochino di vapore esce anche nella posizione di erogazione dell'acqua fredda l'attenzione si è concentrata sulla pompa pensando che fosse inchiodata, sono riuscito a disassemblarla completamente ma è risultata pulita; solo dopo mi sono reso conto che incastrato sul corpo della bobina è presente un fusibile termico che provato col multimetro risullta interrotto; ovviamente dovrei sostituirlo ma oltre al fatto che per procurarmelo mi tocca farmi una sessantina di chilometri tra andata e ritorno chiedo se qualcuno ha idea di cosa possa avere determinato il surriscaldamento che lo ha fatto intervenire e anche se posso fidarmi a provare ad alimentarla per qualche istante escludendolo e interponendo un fusibile rapido per sicurezza; i dati di targa della pompa recitano 230 V e 48 W quindi in caso metterei un fusibile da 200 mA; potrebbe essere la strada giusta?
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11195
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[2] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 4 giu 2020, 7:10

Ultimamente non ti dice bene con gli elettrodomestici!
Prenoto un esorcista ...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,4k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[3] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utentesetteali » 4 giu 2020, 7:46

Ciao,
puoi benissimo usarla anche senza fusibile termico, sono state tanti anni che non c'erano montati, ma anch'io se lo trovo interrotto lo sostituisco, per ora sulle pompe non capita spesso e recupero un termico da un'altra pompa, te lo posso spedire uno.
E' senz'altro saltato perché la pompa ha surriscaldato perché intasata anche parzialmente ed è stata tenuta sotto tensione per lungo tempo, dato che erogava pochissimo.
Ti conviene provarla da sola, facendola pescare in un recipiente e ributtare l'uscita nello stesso, mettendo nell'acqua un po' di viakal o acido citrico è meglio, anche un paio di limoni spremuti e filtrati.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.030 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 giu 2020, 18:17

Foto Utenteabusivo, grazie dell'interessamento ma la macchina non è mia :lol: era nell'ufficio dove si è trasferita mia moglie e dove evidentemente era stata trattata malissimo (la macchina, non mia moglie);
Foto Utentesetteali, d'accordo ma non sono uso a far funzionare i dispositivi bypassando le sicurezze (ultime parole famose: vedi sotto); intanto ho rimosso il fusibile e ho visto che è un 113 °C, 10 A, 250 V e forse potrei anche trovarlo presso un rivenditore di materiale elettrico molto fornito di Ceprano e non necessariamente presso un negozio di elettronica, domani provo e anche non lo trovassi esattamente identico anche se fosse p. es. da 110 gradi o da 115 poco cambierebbe; pensandoci potrei anche essere stato io a causarne l'interruzione durante i tentativi di decalcificazione e ho a disposizione l'acido citrico che potrei provare a iniettare con una siringa nei tubicini del riscaldatore per lasciarlo agire (se lo metto senza diluire rischio di danneggiare qualcosa?) nel frattempo che la macchina è smontata; quel che mi pare strano è però che non ho trovato incrostazioni ne occlusioni evidenti nella pompa e nemmeno nel circuito di pescaggio e anche provando a soffiare nel tubicino di erogazione col selettore su acqua fredda l'aria passa per cui o l'occlusione è dentro il riscaldatore (probabile poiché dove l'acqua si riscalda deposita molti più residui) o c'è qualcosaltro che non va.

P.s. Warning! nel videotutorial che ho seguito per capire come aprire la macchina fa vedere che con la macchina aperta sistema il serbatoio al suo posto per provare l'erogazione; ebbene tengo a far notare che senza carter il serbatoio in realtà non ha modo di reggersi ed è difficile anche tenerlo in posizione con le mani e come si inclina un minimo l'acqua esce allagando il piano di lavoro e, cosa più importante, tenendo il serbatoio con le mani è facilissimo incappare nel contatto con i morsetti scoperti del selettore caldo/freddo dove è presente la tensione di rete (infatti ieri ho appunto dopo molto tempo riprovato accidentalmente il brivido della stecca dei 230 V 50 Hz... :twisted:
fortuna che sono poco sensibile e che il contatto è avvenuto con il dorso delle dita, comunque ATTENZIONE.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11195
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[5] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utentesetteali » 4 giu 2020, 19:17

In ogni modo io sono qua!

Senza termico, non ci sono problemi per provarla , prima che arrivi a fondere la plastica della bobina ce ne vuole, basta che tu la tenga sotto controllo con la mano, la temperatura.

A volte accade che si tappa il il beccuccio che butta acqua nella cialda oppure la valvola che fa passare l'acqua calda. controlla l'uscita dell'acqua.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.030 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[6] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 5 giu 2020, 0:01

Intanto ho scollegato anche il tubetto di uscita del riscaldatore; soffiando nel tubicino col selettore su erogazione caffè (acqua calda) l'aria pare uscire senza problemi dal beccuccio erogatore; ho provato a iniettare dell'aceto nel tubicino di ingresso al riscaldatore ma pare riempirsi solo il tubo tanto che mi respinge lo stantuffo della siringa però poi iniettando l'aceto nell'uscita esce pressoché immediatamente dall'ingresso e nulla sapendo di come sia fatto dentro non ho idea se tale comportamento sia regolare;
la bobina della pompa come viene pilotata? Su un terminale attraverso il fusibile termico arriva la fase (oppure il neutro dato che le nostre prese non sono polarizzate) e sull'altro il conduttore che proviene dall'uscita "pump" della scheda di controllo; su tale terminale vi è il simbolo del diodo e infatti misurando con la ohmetrica del multimetro non ho conduzione mentre in prova diodi segna "correttamente" ca. 950 mV in diretta e nessuna conduzione in inversa (950 mV inizialmente mi parevano tanti per un diodo ma poi ho riflettuto che alla caduta sul diodo si sommerà anche quella sull'avvolgimento); lo chiedo più che altro perché se potessi alimentarla direttamente da rete mi risulterebbe molto più agevole provare la pompa a banco altrimenti farò una prolunga ai conduttori "line" e "pump".
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11195
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[7] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 5 giu 2020, 1:41

claudiocedrone ha scritto: ...la bobina della pompa come viene pilotata?...


Forse ci sono arrivato da solo ragionando su come è fatta la pompa che è alternativa aspirante/premente; la bobina viene alimentata semplicemente a tensione di rete ma il diodo posto in serie all'avvolgimento rende la corrente alternata a 50 Hz una pulsata unidirezionale di pari frequenza quindi negli istanti in cui l'avvolgimento è energizzato il campo magnetico generato per induzione attrae l'elemento pompante ed è la molla ad esso connessa che respingendolo ne rende il movimento alternativo per cui per provarla posso alimentarla a banco a tensione di rete (e comunque termico o non termico almeno una rapido da 500 mA ce lo metto sennò non mi sento tranquillo).
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11195
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utentekleinpest » 5 giu 2020, 7:46

Il termico si rompe spesso ed è un guasto dei piu' comuni. Io, personalmente ti consiglio di non utilizzarla senza appunto perché nespresso e presumo a capsule.
Sul termico c'è scritto il valore di solito dagli 80 ai max 1110 gradi centigradi, non deve essere per forza originale, e lo trovi in qualsiasi negozio che faccia assitenza, anche su macchine per bar; almeno che, non abbia un'alloggio obbligato; in questo caso ci vuole il suo originale...ma per quanti ne ho cambiati, non penso proprio.

Ciao O_/
Avatar utente
Foto Utentekleinpest
88 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 119
Iscritto il: 15 gen 2012, 8:29

0
voti

[9] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utentesetteali » 5 giu 2020, 8:17

Ripeto
setteali ha scritto:...
Senza termico, non ci sono problemi per provarla , prima che arrivi a fondere la plastica della bobina ce ne vuole, basta che tu la tenga sotto controllo con la mano, la temperatura.


Si Claudio, la pompa è alimentata direttamente dalla rete, la puoi provare benissimo a banco come ti avevo già detto, collegandoci dei tubetti e facendogli fare un lavaggio a circuito chiuso, con un recipiente di servizio.

Sembrerebbe che sia solo un problema di pompa che gli si è bloccata una valvola.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.030 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[10] Re: Macchina caffè fusibile termico interrotto.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 5 giu 2020, 10:04

claudiocedrone ha scritto:ho a disposizione l'acido citrico che potrei provare a iniettare con una siringa nei tubicini del riscaldatore per lasciarlo agire (se lo metto senza diluire rischio di danneggiare qualcosa?)

L'acido citrico è abbastanza innocuo, scioglie il calcare ma risptta abbastanza i metalli. Nel dubbio non lasciarlo agire per ore. Per la concentrazione: il manuale del mio forno a vapore riporta 100 grammi di granulato in 1 litro d'acqua.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.477 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3283
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti