Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Diffusione sonora

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatore: Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[11] Re: Diffusione sonora

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 10 giu 2020, 22:28

Ricu96 ha scritto:...(non so come)...

Ma di dove sei?
Forse qualcuno di noi più vicino a te può darti una mano più concreta per l'autocostruzione!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,4k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[12] Re: Diffusione sonora

Messaggioda Foto UtenteRicu96 » 11 giu 2020, 19:29

Torino,
Non so come, nel senso che senza uno schema non saprei neanche da dove iniziare.
Se avessi uno schema e dovessi solo più saldare i componenti su una mille fori o qualcosa di simile sarei in grado.
In ogni caso preferirei qualcosa di già costruito, quindi prenderò spunto da ciò che mi ha detto BrunoValente
Avatar utente
Foto UtenteRicu96
50 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 27 mar 2020, 19:08

1
voti

[13] Re: Diffusione sonora

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 12 giu 2020, 18:29

BrunoValente ha scritto: puoi montarli in parallelo a coppie di due in serie

Effettivamente, mettendone due in serie, si riesce a mantenere l'impedenza a valori standard, in modo da poter usare un amplificatore stereo qualunque:

La coppia di altoparlanti in serie avrà una pressione acustica 6dB più bassa degli altri, che potrebbe tornare comodo se si usano nelle due stanze più piccole

Altrimenti, seguendo la via dell'autocostruzione, uno schema adatto potrebbe essere questo:
unnamed.jpg
unnamed.jpg (20.05 KiB) Osservato 397 volte

sostituendo i due transistor finali con una coppia di TIP35C e TIP36C e sostituendo il condensatore C6 con uno da 1000 o 1500µF (è inutile sprecare potenza cercando di far riprodurre a quei piccoli altoparlanti bassi profondi sotto i 100Hz che comunque non riusciranno mai a riprodurre, in questo modo si diminuisce anche lo schiocco all'accensione) e il C8 con uno da 4700µF. Il tutto può essere alimentato da un trasformatore da 24 V 100VA che si trova facilmente di recupero
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.502 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1873
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[14] Re: Diffusione sonora

Messaggioda Foto Utenteclavicordo » 15 lug 2020, 9:53

Ma perché complicarsi tanto la vita? Oggi un amplificatore di bassa potenza costa pochi euro, quindi perché non usare un ampli per ogni altoparlante (o coppia di altoparlanti)?

Si possono usare le uscite altoparlante di un amplificatore "sorgente" (a cui sono collegate in input le vaire sorgenti sonore) per pilotare la linea (o le linee) che porta(no) il segnale (a bassa impedenza per non pescare disturbi) ai vari ampli periferici delle stanze, a ognuno dei quali sono collegati i relativi altoparlanti.

In questo modo è anche più facile escludere una o più stanze dalla diffusione sonora.
"Ogni cosa va resa il più possibile semplice, ma non ANCORA più semplice" (A. Einstein)
Avatar utente
Foto Utenteclavicordo
16,9k 5 11 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 4 mar 2011, 14:10
Località: Siena

Precedente

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti