Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scatto Enel

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[21] Re: Scatto Enel

Messaggioda Foto UtenteDuracell » 30 giu 2020, 15:47

La telenovela continua così come gli scatti che stranamente avvengono sempre la sera, non allo stesso orario ma di sera/notte :roll:
Comunque si è scoperto che la filiera degli interruttori non finisca a quello da 160A ma a valle di quello in corrispondenza dei ventilatori c'è un ulteriore interruttore da 100A tarato a 80A con magnetica tarata a 600A o almeno credo vedendo la foto, questo mi fa cadere la mia ipotesi che la sovratensione faceva scattare Enel perché era l'interruttore con la magnetica più bassa di 1000A, ma adesso è saltato fuori questo interruttore che se non erro vedendo la foto è tarato a 600A ... :shock: :cry:
Che sia il cavo dal 160A a questo 80A ?
perché scatta solo nelle ore serali/notturne ?
Mi verrebbe da dire di cambiare il cavo ma sono quasi 50m da 16mmq e quindi ha un certo costo

80A.jpg
80A.jpg (20.77 KiB) Osservato 140 volte
Avatar utente
Foto UtenteDuracell
420 2 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1862
Iscritto il: 2 ott 2009, 11:55

0
voti

[22] Re: Scatto Enel

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 30 giu 2020, 16:06

Verifica la bontà del cavo con il Megger...
Si fa sempre più strana la faccenda, così come l'impianto.
Se la cosa continua varrebbe la pena installare della strumentazione per registrare gli eventi.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.112 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1711
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[23] Re: Scatto Enel

Messaggioda Foto UtenteDuracell » 30 giu 2020, 16:49

E già ...........
Bho adesso Enel che si è rotta di uscire, ha cambiato anche il suo interruttore, vediamo se adesso scatta solo il 160A così di avere la certezza che il problema è su quella linea e poi penso proprio che gli dirò di cambiare la linea e poi vediamo cosa succede.
Il fatto che i ventilatori siano con inverter potrebbe portare a questi scatti ? Io non penso considerando anche che il loro assorbimento è di 40A trifase quindi ben sotto i 180A dell'interruttore Enel.

Che @@
:lol:
Avatar utente
Foto UtenteDuracell
420 2 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1862
Iscritto il: 2 ott 2009, 11:55

0
voti

[24] Re: Scatto Enel

Messaggioda Foto UtenteAria » 30 giu 2020, 17:56

Foto UtenteDuracell per esperienza quando scattano gli interruttori di solito un motivo c'è, magari è anche una banalità che quando si è presi dalla foga non si nota.
Nel tuo caso il fatto che si siano scattati due interruttori a maggior ragione conferma l'ipotesi di guasto di qualche parte, dalla tua analisi hai notato che ci sono vari interruttori di taglia più grande di mezzo che giustamente non sono scattati.
Devi secondo me cercare di fare un po' di ordine, anche in quello che hai scritto, personalmente non ci ho capito molto, per esempio dici che c'è un'anomalia su una nuova macchina dove misuri una fase a terra su una linea da 32A, poi in realta scatta un'altra linea che diventa la potenziale colpevole.
Magari prova a fare uno schema unifilare per far capire meglio l'impianto, spiegare dove e come hai fatto le misure e con qualche strumento, magari riusciamo a capire qualcosa di più.
Parti anche dal fatto che se fai cambiare 50metri di cavo e poi il problema è da un'altra parte ti giochi la faccia ed anche il cliente....

Scatta la sera?? Che fa lo stabilimento la sera? C'è qualche ciclo particolare?
Forse è più probabile umidità.

Ci sono motori diretti sotto il generale del 160A?

Codice: Seleziona tutto
Il fatto che i ventilatori siano con inverter potrebbe portare a questi scatti ? Io non penso considerando anche che il loro assorbimento è di 40A trifase quindi ben sotto i 180A dell'interruttore Enel.

Direi di no
Avatar utente
Foto UtenteAria
201 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 6 lug 2019, 8:53

0
voti

[25] Re: Scatto Enel

Messaggioda Foto UtenteDuracell » 1 lug 2020, 10:17

Mi rendo conto Aria della confusione ma al primo momento sembrava il cdz preso un mesetto fa, perché era l'unica variabile e dato che la macchina esterna era stata collegata in modo provvisorio, con cavi "volanti" e prese CEE sotto la pioggia senza il dovuto grado di protezione, si era pensato che il problema fosse stato quello anche per il basso isolamento che avevo riscontrato su una fase ma ovviamente sarà stato qualche circuito interno alla macchina che mi ha "fregato", inoltre il cdz era stato collegato provvisoriamente sotto la linea dei ventilatori. Quindi dopo aver spostato il cdz da quella linea si è constatato che non era lui il problema e dato che alcune volte oltre il 180A di Enel scattava anche il 160A dei ventilatori (non sempre) ho puntato tutto su questa linea, ma onestamente non ne ho la certezza matematica perché la scoperta dell'interruttore da 80A in prossimità dei ventilatori mi ha fatto cadere la teoria che la magnetica di Enel era nella filiera la più bassa.
Resta anche il dubbio del cavo, circa 100mt interrati, tra il contatore e il Qgen , che mi dava un isolamento non eccezionale,1,5Mohm, tra la fase S e il neutro, con cavo scollegato fisicamente sia a monte che a valle.
La mia idea è di cambiare il 160A decisamente sovradimensionato con un 63A, in modo da vedere se almeno questo scatta prima di Enel e se come spero lo fa posso avere la certezza che il problema sia li.
Però sto navigando a vista e senza certezze anche perché il tecnico dei ventilatori mi dice che per lui problemi non ce ne sono. :roll:
Avatar utente
Foto UtenteDuracell
420 2 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1862
Iscritto il: 2 ott 2009, 11:55

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti