Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

E' un transistor?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[41] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 20 giu 2020, 0:43

giuseppety ha scritto:Però quello che dico io, un componente senza sigla non si può vedere.


Anni '80, in un mercatino dell'usato acquisto delle schede elettroniche da cui volevo recuperare un po' di componenti.

Resistenze di potenza regolarmente marcate, transistor di potenza in TO3 e TO220 regolarmente marcati e una quantità di circuiti integrati in contenitore DIP a 8 piedini verniciati con uno smalto bianco.
A casa rimuovo lo smalto con un solvente e scopro che la sigla era stata scartavetrata via prima di applicare lo smalto.

Ma chi diavolo si mette a fare una cosa del genere?
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[42] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 giu 2020, 1:02

Chi vuole evitare il reverse engineering sule proprie produzioni.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11139
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[43] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 20 giu 2020, 1:50

Fino a lì c'ero arrivato; quello che a suo tempo non capii e continuo a non capire è, se con l'abrasivo hai già reso illeggibile qualsiasi cosa fosse incisa sul componente, perché ti sei dato pena di coprire tutto con lo smalto?
Forse per uno strano senso dell'umorismo?
"Pensavi di trovare la sigla sotto lo smalto, eh? Ebbè no! Ahahahhahhah!"
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[44] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 20 giu 2020, 2:00

Mah, non è che si possa affondare troppo nella abrasione del package e forse alcuni tipi di serigrafie sono meno superficiali di altre quindi potrebbe rimanerne una traccia leggibile sotto diversi tipi di illuminazione :roll: oppure era un modo per rifinire esteticamente la superficie :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11139
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[45] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 20 giu 2020, 8:22

claudiocedrone ha scritto:...oppure era un modo per rifinire esteticamente la superficie :mrgreen:


Foto Utentewoodcat Era uso fino agli anni 2000, in alcune ditte che facevano macchine industriali e che usavano circuiti integrati DIL di scartavetrarli anche con il flessibile e poi verniciarli , i colori che ho visto io sono Bianco, Verde, Giallo, Rosso, così rendevano difficile duplicare la scheda.
Considera che veniva fatto anche sugli NE555 , che trovarsi una schedina che sai essere un timer e trovarci un DIL 8 pin e un relay, certamente non avevi necessità di leggere la sigla :D
E' stata una maniera di proteggersi il lavoro e l'idea avuta, oggi è molto più semplice, ma già in quegli anni venivano usate dell Eprom e molte volte non leggibili e così hanno aggirato il fatto, poi con l'avvento degli SMD ed il basso costo dei componenti e l'assemblaggio di una scheda, hanno elaborato circuiti complessi, che hanno protezioni e controlli di funzionamento che è difficilissimo recuperare lo schema, anche per controllare una elettrovalvola.
Dovresti vedere cosa si sono inventati per servire il funzionamento di un ferro da stiro normale oppure anche con caldaia, cosa che sono sempre stati concepiti con termostati fissi e regolabili :mrgreen: :mrgreen:
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.900 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3608
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[46] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentegiuseppety » 21 giu 2020, 8:18

claudiocedrone ha scritto:
giuseppety ha scritto: ...la scheda nella sua interezza..

Perdonami per la domanda ma sull'altro lato del PCB non c'è alcun componente?
Lo chiedo perché vicino alla antenna vedo serigrafato L2 ma non vedo traccia della serigrafia L1 :?
giuseppety ha scritto: ...Però quello che dico io, un componente senza sigla non si può vedere...

Beh, da questo puto di vista ti posso assicurare che è già tanto che ci sia su tutti gli altri :lol:



Buongiorno. Sul lato opposto ci sono come componenti dei diodi a led che entrano in funzione durante la carica e dei pulsanti. La serigrafia L1 sta proprio sopra alla L2 (non si vede bene la scritta ma c'è) e non ci sono componenti. Beh l'altro ieri l'ho portato a un negozio di elettronica e anche lui mi ha detto che sarà qualche componente di qualche casa cinese o chissà che cosa, e comunque queste cose (non facendo apparire il codice del componente) vengono fatte di proposito, per evitare il fai da te, anche perché loro avendo sicuramente lo schema elettrico riescono a risalire a quel componente, ma evitano di farlo fare ad altri.
Avatar utente
Foto Utentegiuseppety
0 2
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 16 giu 2020, 16:09

0
voti

[47] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 21 giu 2020, 9:20

E' appunto quello che stavamo dicendo, niente di nuovo!
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.900 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3608
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[48] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 21 giu 2020, 9:32

Forse non vogliono tanto danneggiare un riparatore occasionale, ma rendere difficle copiare lo schema da parte di un possibile concorrente.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.262 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[49] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 21 giu 2020, 10:28

Si ! Certamente era rivolto ai concorrenti, dei riparatori occasionali non se ne preoccupavano, anzi erano anche aiutati se lo chiedevano.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.900 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3608
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[50] Re: E' un transistor?

Messaggioda Foto Utentegiuseppety » 25 giu 2020, 11:26

MarcoD ha scritto:Sono perplesso: per caricare a circa 7 V costanti a partire da 14 V,
serve un convertitoreDC/DC switching costituito da un MOS, diodi veloci ,condensatore e un induttore.
i diodi possono essere quello doppio sospetto guasto.
Non vedo (distinguo l'induttore sul circuito stampato), dove sarà ??



Buongiorno Marco visto che tu eri perplesso su questa cosa, ho contatto il venditore, dicendogli che il caricabatterie 14V - 1A si era bruciato. Lui mi ha detto che essendo la batteria a 6V è normale che la scheda si è bruciata, cosa che comunque a me non risulta, perché sappiamo cosa accade quando dei componenti si bruciano. In sostanza lui sostiene che quel caricabatterie non è loro, ma quello idoneo è un 6V -1A e non un 14V-1A. A parte che quel caricabatterie mi è stato dato da loro, ma secondo te è idoneo per una batteria con quelle caratteristiche che ti avevo mandato in foto, un caricabatterie a 6V - 1A????
Avatar utente
Foto Utentegiuseppety
0 2
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 16 giu 2020, 16:09

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti