Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 12 lug 2020, 11:41

Salve a tutti,
ho sostituito due batterie NiMh di un tagliabarba. Le batterie originali, 2xAA in serie (2,4V) sembravano "anonime", tuttavia hanno lavorato per oltre 6 anni con autonomia decente. Le ho sempre lasciate in carica tutta notte, quando scariche, non avendo mai fatto caso prima d'ora che il caricatore erogasse 3V e 800mA.

Sono preoccupato a mettere in carica le nuove batterie, sempre NiMh, stavolta della GP, con capacitá 1800mAh. Su queste é infatti scritto di caricarle a 180mAh per 16 ore (cioé C/10).
Il caricatore originale eroga quindi troppa corrente?
Intravedo nel circuito (foto allegata) della batteria una resistenza da 10 ohm (o 16) e un diodo in serie alla batteria.
Immagino che tanta corrente serva a far andare il motore anche durante la carica.

Intanto le ho saldate e il tagliacapelli funziona (erano pre-caricate).

Se la resistenza (10 o 16 ohm) avesse la funzione di limitare la corrente di carica (3V/10 ohm = 300mA, oppure 3V/16 ohm = 188 mA), verrebbero 6 ore a 300ma o 10 ore a 188mA.

Altrimenti, la ricarica con 800mAh del caricatore dovrebbe impiegare 2 ore e 15 minuti:
T_carica = 1800mAh / 800mA = 2,25 h

Le strade affrontabili sono 3:
1) mi affido alla resistenza e carico 6 (10) ore a 300mA (188mA);
2) carico 2 ore e 15 (800mAh);
3) carico con alimentatore meno potente (il connettore é particolare), cercando 180-200mA, ma perdendo la funzionalitá di utilizzo durante la carica.

Cosa mi suggerite?
Allegati
scheda_trasparenza.jpg
scheda.jpg
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
225 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

1
voti

[2] Re: Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 12 lug 2020, 12:42

A uno come te " che è preoccupato per le batterie GP"
Verrebbe voglia di dire non caricarle così non si rovinano.
Se hai 10 ohm in serie non devi vedere i 3 V ma la differenza di 3 V con la tensione batterie 2.4 V.
Poi devi sapere che 2 accumulatori da 1.2 V per caricarli sl 100% bisogna raggiungere la tensione di 2.9 V e siamo quasi a 3. Metti in carica e usalo.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
644 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 890
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[3] Re: Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 lug 2020, 16:52

Quando ho letto tagliaerba mi è preso un colpo :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,2k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8034
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[4] Re: Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 13 lug 2020, 10:58

A parte gli scherzi, che sono sempre cosa gradita, suppongo essermi spiegato male.
La mia preoccupazione non riguarda il marchio delle batterie, o le batterie stesse, quanto piuttosto il tasso di carica. Alla luce anche delle indicazioni che sono scritte sulla batterie che paiono raccomandare la ricarica lenta, a 180mA, e del caricatore che non ha indicatore di carica completa. Intanto sto utilizzando le batterie, visto che erano precaricate, se possibile vorrei sapere se devo tenere una sonda termica nelle batterie o se devo controllare la tensione delle batterie ogni volta che le carico :D
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
225 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

0
voti

[5] Re: Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 13 lug 2020, 11:27

La battuta era riferita al titolo che riportava "tagliaerba" invece di tagliabarba... ma forse avevo letto male :D

Riguardo i tuoi dubbi, aumentare la capacità delle batterie tenendo lo stesso caricatore può solo migliorare la situazione, purchè si mantenga la stessa chimica.
La carica a C/10 è spesso riportata perché è la carica lenta standard, ma nulla impedisce di caricare a correnti ben più elevate, a stressare le batterie più che la corrente di carica (che stressa solo se molto elevata, es maggiore di C/2) può essere la tensione finale di carica: le NiMH tendono a scaldare molto se caricate a tensioni maggiori di 1,5V.

Se vuoi approfondire visto che l'argomento è ricorrente avevo scritto due semplici articoli

http://www.electroyou.it/richiurci/wiki ... rizzazione

http://www.electroyou.it/richiurci/wiki ... -per-l-uso
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,2k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8034
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[6] Re: Sostituzione batterie NiMh tagliabarba

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 13 lug 2020, 20:47

richiurci ha scritto:Se vuoi approfondire visto che l'argomento è ricorrente avevo scritto due semplici articoli
Li avevo letti anni fa, ma rinfrescarli mi é certamente utile.

La scheda della batteria viene alimentata a 3V.
Internamente, in serie alla batteria c'é un resistore da 10 ohm (confermo, ho misurato) e un diodo, direi quindi che alla batteria sono forniti circa 2,40 V e 240mA.

EDIT: casualmente ho misurato la tensione fornita dall'alimentatore e... risultano 6V contro i 3V di targa. Fortunatamente non ho ancora caricato le nuove batterie! :shock:
Non so da quanto tempo é in questa situazione, ma di certo non va bene, e lo sostituiró. Per il momento accomoderó con un alimentatore regolabile.

richiurci ha scritto:[..] titolo che riportava "tagliaerba" invece di tagliabarba... ma forse avevo letto male :D
Sono sicuro di averlo scritto giusto perché mentre rivedevo il post per pubblicarlo, continuavo a leggere anch'io tagliaerba. Temo ci sia successo come nella lettura della seconda immagine QUI. :mrgreen:

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
225 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti