Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Potenza motore carrucola

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[11] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto UtenteBerby » 21 lug 2020, 22:36

Grazie mille,
Adesso è tutto molto più chiaro!
Approfitto ancora, se possibile, della tua disponibilità.
E' possibile stimare l'attrito di questa "cabina elettrica" in movimento?
Avatar utente
Foto UtenteBerby
5 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 3 mag 2011, 0:04

0
voti

[12] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 21 lug 2020, 22:42

Non conosco gli apparati che fanno muovere questo corpo, quindi l'attrito potrebbe essere di qualunque entità.
Per curiosità, a cosa ti servono queste informazioni?
Avatar utente
Foto Utentedavi82
159 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[13] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto Utentelacoontfreed » 21 lug 2020, 23:30

Berby ha scritto:E' possibile stimare l'attrito di questa "cabina elettrica" in movimento?

Si, se si conoscono i coefficienti di attrito (statico/dinamico) del rullo, altrimenti bisognerebbe andare per vie empiriche, sai energia cinetica, misuriamo l'energia elettrica, la differenza tra queste due consiste nel rendimento del motore (vedi la risposta [10] di davi82) e "attrito"
Avatar utente
Foto Utentelacoontfreed
40 1 1 2
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 3 nov 2019, 8:20

0
voti

[14] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 22 lug 2020, 11:51

Puoi calcolare gli attriti servendoti di questa pagina:
https://it.wikipedia.org/wiki/Attrito

Ad esempio se il movimento avverrà tramite ruote di acciaio contro acciaio calcolerai l' attrito volvente delle stesse, mentre le altre perdite le potresti aggiungere sotto la voce rendimento, che immaginando un lavoro fatto a regola d' arte potresti considerare maggiore ad esempio del 80%.

Poi dovrai vedere se ci fosse o meno da considerare un attrito viscoso con l' aria, e anche per le accelerazioni le considerazioni da fare sono più di una.

Infine dovrai passare alla scelta del motore molto importante se vuoi trovarne uno preciso per il tuo scopo.

Insomma così facendo non avrai dei risultati veritieri ma dei numeri e delle formule su cui cominciare a ragionare più precisamente.
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
128 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

2
voti

[15] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 22 lug 2020, 12:06

Come in altri 3d, domanda posta male e senza spiegare intenzioni e capacità.

50km/h, 4kg, un marchingegno autocostruito...14 m/s, IMHO impossibile a farsi con fune su rullo.

Probabile invece che qualcuno si faccia male.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,2k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8043
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[16] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto UtenteBerby » 22 lug 2020, 12:59

richiurci ha scritto:Come in altri 3d, domanda posta male e senza spiegare intenzioni e capacità.

50km/h, 4kg, un marchingegno autocostruito...14 m/s, IMHO impossibile a farsi con fune su rullo.

Probabile invece che qualcuno si faccia male.


Ciao e grazie,
Ho buone conoscenze di elettronica, disegno 3d, progettazione e utilizzo una stampante 3d da ormai 10 anni. La parte elettronica, dimensionamento motore, driver, alimentazione, ecc non è un problema.
Il sistema mi serve per trasferire del materiale da dove abito a dove lavoro. So che potrei farlo in altri modi, ma questo è il sistema che ho scelto.
Perche ritieni sia pericoloso?
Perché il sistema cavo/ rullo non dovrebbe funzionare.
Tornando alla questione posta nei primi post, l'alternativa sarebbe costruire un sistema di prova e misurare gli assorbimenti con diverse soluzioni (riduzioni, sezione cavo, diametro e materiale rullo).
Prima di arrivare a questo chiedevo se fosse possibile sapere un valore spannometrico della potenza necessaria.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteBerby
5 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 3 mag 2011, 0:04

0
voti

[17] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 22 lug 2020, 13:57

richiurci ha scritto:.....Probabile invece che qualcuno si faccia male.


..mi associo e concludo qui anche io!

P.s
A me piace sperimentare, si ma soltanto nella teoria! da dilettante! e mai niente di
pericolosamente realizzabile!!!
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
128 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

1
voti

[18] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 22 lug 2020, 14:26

Per farti contento ;), ti dico che *probabilmente*, la potenza meccanica necessaria per eseguire il moto rettilineo uniforme *potrebbe* andare circa da 50 W a 500 W. Ma proprio così a spanne, per gioco!
Ci sono molti fattori che influenzano la cosa... ad esempio quanto sarà lunga la fune? Sicuramente si avvallerà al centro causando discesa e salita. Quindi non sarà vero che il moto è proprio in orizzontale.

Devo dire che gli altri, hanno molta ragione a dire che è pericoloso.
Fai conto che il solo oggetto di 4 kg ha un'energia cinetica di quasi 400 J. A questo aggiungici le altri parti in movimento (per esempio i vari ingranaggi ecc.). Arrivi tranquillamente a 600 J di energia magari. Questa energia è tanta... E' la stessa energia di un pallone da calcio che viaggia a 200 km/h. Cosa vuol dire questo in pratica? Tanto per fare qualche esempio semplice:
1) se il meccanismo si inceppa di botto, qualcuno di quei componenti può cedere e venirti in faccia, cadere o quant'altro... cedendo tutta l'energia in una frazione di secondo.
2) Se c'è dell'elasticità nella fune, questa energia potrebbe accumularsi come energia elastica e venirti addosso con violenza..
3) Se il motore di ferma di botto per un errore/malfunzionamento nel pilotaggio, ci sarebbe un'accelerazione imprevista molto elevata che potrebbe far saltare qualche supporto, bullone..
4) Se il sistema di decelerazione (quando il corpo arriva a destinazione e va fermato) non funzionasse per qualunque motivo, cosa succederebbe? Non fermi certo con le mani un oggetto di 4 kg che viaggia a 50 km/h! Vuoi progettare un freno di emergenza?
Tieni presente che, in tutti questi esempi, l'energia coinvolta è sempre la stessa.... insomma fai conto di un pallone a 200 km/h che ti viene addosso... non finisce bene per niente... sarebbe un colpo letale...
E questi sono solo i primi esempi di problemi che mi sono venuti in mente subito...
Dalle domande che poni si nota che non sei pratico di fisica. Questa non è assolutamente una critica, ma vuol dire che bisogna coinvolgere altre persone o aspettare ancora qualche tempo prima di cimentarsi in qualcosa del genere. L'incidente è dietro l'angolo e non lo vogliamo giusto?

Per di più, mantieni un'aria di mistero intorno al tuo progetto. Anche se qualcuno fosse straordinariamente paziente e volesse aiutarti in tutto questo (come vedi ci sono tante variabili da considerare), se non racconti davvero tutti i dettagli di quello che vuoi fare, rimane un esercizio teorico di fisica e basta... non abbiamo idea di cosa davvero devi fare :)
Avatar utente
Foto Utentedavi82
159 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[19] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 22 lug 2020, 16:48

Ciò detto, mi dispiace molto togliere entusiasmo o smontare l'idea.
Se racconti qualcosa di più, magari riusciamo a farci venire in mente un'idea alternativa!
Avatar utente
Foto Utentedavi82
159 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[20] Re: Potenza motore carrucola

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 23 lug 2020, 12:13

davi82 ha scritto:Ciò detto, mi dispiace molto togliere entusiasmo o smontare l'idea!


Visto che a te piaceva, solo per divertimento teorico, non ho capito se ti sei dimenticato o meno
di riflettere anche sull' attrito radente (dinamico) a cui dovrai semmai sottrarre quello volvente (e semmai quello via via crescente con l' aria) per ricavare la forza massima capace di accelerare la cosa senza slittare!

E poi che alla fine dell' accelerazione non solo avrai la potenza legata all' accelerazione della massa, ma da sommare anche, come picco, alla Fv per gli attriti, che ci sono anche durante l' accelerazione ammessa nel nostro caso costante

a quel punto dovresti scegliere un motore che senza variazione meccanica di rapporti di permetta di soddisfare le tue richieste. Sempre ammesso che non mi sbagli :D
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
128 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

PrecedenteProssimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti