Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto Utenteboiler » 24 lug 2020, 12:21

Ciao a tutti

Sto mettendo in servizio un prototipo che sul mio tavolo in ufficio, alimentato con un alimentatore da laboratorio, funzionava perfettamente.

In laboratorio, la stessa scheda si comportava piuttosto come un generatore di numeri casuali.

Per farla breve, l'alimentatore che ho usato in laboratorio (per la cronaca è questo) ha il GND in uscita a metà del filtro di ingresso e si trova quindi a 115 V rispetto al PE dell'impianto elettrico.

In laboratorio posso collegare il PE tramite una resistenza al GND e risolvere il problema, ma nelle prossime settimane dovrò spedire il prototipo ad un laboratorio esterno per far fare loro delle misure, non posso mandargli una porcheria piena di cavi volanti :mrgreen:

C'è un parametro nel datasheet dell'alimentatore che mi permette di sapere se presenta questo tipo di problema prima di comprarlo?

Saluti, Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,5k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2955
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[2] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 24 lug 2020, 14:02

Praticamente questa scheda non funziona se ha il riferimento ad un potenziale diverso da terra?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.507 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[3] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto Utenteboiler » 24 lug 2020, 14:17

La scheda si collega a diversi sensori di diverso tipo. Tra di questi ci sono fotodiodi la cui corrente di misura è sui 30 pA. L'apparecchio a cui sono collegati i sensori è messo a terra (deve essere messo a terra, per motivi di sicurezza).
Con 115 V a 50 Hz bastano le capacità parassite che si formano mettendo a contatto il sensore con l'apparecchio per generare correnti nello stesso ordine di grandezza del segnale di misura.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,5k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2955
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[4] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 24 lug 2020, 14:30

puoi dire al laboratorio esterno che la scheda ha bisogno di essere messa a terra, per il funzionamento corretto?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.507 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[5] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto Utenteboiler » 24 lug 2020, 14:36

SediciAmpere ha scritto:puoi dire al laboratorio esterno che la scheda ha bisogno di essere messa a terra, per il funzionamento corretto?

Sì, posso farlo, ma gli esterni sono dei chimici... non so quanto se la cavano bene con fili e corrente :twisted: :mrgreen:

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,5k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2955
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[6] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 24 lug 2020, 14:40

Forse non ho compreso bene il problema
Usare un alimentatore alimentato tramite connettore 230 Vac a tre poli ?(il centrale è la massa).
Però, mi sembra manchino un riferimento di massa ai sensori.
Disegna lo schema dei riferimenti di massa o ritorno segnale .
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.431 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3276
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto Utenteboiler » 24 lug 2020, 15:22

MarcoD ha scritto:Disegna lo schema dei riferimenti di massa o ritorno segnale .


La situazione è questa:


L'alimentatore contamina tutta l'elettronica della scheda con 115 V a 50 Hz.
In sè il tutto non dà disturbi, fino a quando attacco fisicamente i sensori al reattore.
Il reattore è messo a terra.

A questo punto, sui sensori ottici abbiamo il groundplane della scheda che oscilla tra +162 V e -162 V, mentre la superficie metallica su cui la scheda è montata è inchiodata a 0 V.

Tra le due c'è un fotodiodo di grosse dimensioni che deve misurare fotocorrenti dalle parti dei 30 pA.
L'accoppiamento capacitivo tra reattore e fotodiodo è sufficiente a far scorrere (anche a 50 Hz) correnti in questo ordine di grandezza.

Ho messo un ponte tra uscita negativa dell'alimentatore e PE e tutto funziona alla perfezione.

La domanda è semplicemente la seguente: c'è una categoria di alimentatori (per esempio che soddisfano una certa norma) che mi assicura che non ci sia questo fenomeno.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,5k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2955
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[8] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 24 lug 2020, 17:41

non so se c'è, ma secondo me il problema va risolto a monte, non è possibile modificare la scheda in modo da unire la massa degli ingressi analogici con la massa della scheda?
Oppure modificare le sonde e farle bilanciate e aggiungere ingressi differenziali alla scheda
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.507 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1875
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[9] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 24 lug 2020, 18:08

Concordo con Foto UtenteSediciAmpere
Da Approfondire l'interfaccia dei sensori
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.431 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3276
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

2
voti

[10] Re: Alimentatore da parete che non abbia GND a 115 V

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 24 lug 2020, 19:39

Non ci ho capito gran che, ma dovrebbe essere sufficiente aggiungere un trasformatore separatore in ingresso all'alimentazione, oppure sostituire l'alimentatore con uno non switching, o sbaglio?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6476
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti