Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[21] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utentepicciw » 6 ago 2020, 16:30

L'IC è di provenienza sicura ?[/quote]
E' il primo dubbio che ho avuto, visto che di fake ne girano tanti!! Il negozio di Faenza, mi sembra tra i piu' accreditati in ambito componenti elettronici....! Non so che dirti...! Cerchero' di fare anche la prova della resistenza che mi hai suggerito!Intanto grazie....!!! :ok: O_/
Avatar utente
Foto Utentepicciw
45 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 24 feb 2017, 0:55

0
voti

[22] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 6 ago 2020, 16:53

Per cercare un componente in corto, questo strumento credo sia il massimo, io ne ho uno quasi uguale ma mi piacerebbe costruire questo.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
5.097 4 6 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2639
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[23] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utenteelfo » 6 ago 2020, 19:40

Misura la tensione tra i punti A e B direttamente sui pin, il piu' vicino possibile al corpo del componente e, contemporaneamente, misura anche la corrente.

Usa un Voltmetro di "buona" precisione (circa 1%) - per intendersi il tester da 4,99 euro del brico potrebbe NON andare bene , mentre un tester dignitoso da 50 euro potrebbe essere OK.

Le misure di correnti maggiori di qualche ampere, eseguite con i tester "normali" (anche da 50 euro) dovrebbero durare non piu' di 10 (o poche decine) di secondi.

Piazza anche un condensatore da 0.1u - 100 u o simili il piu' vicino possibile all'integrato per assicurarti che non oscilli (se non hai un oscilloscopio per verificare).
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.757 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1650
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[24] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utentepicciw » 6 ago 2020, 20:46

Alzando la tensione dell'alimentatore a 7V sono riuscito a leggere 4,19 A sul multimetro; certo LM338 riscalda parecchio, dovro' montargli un'aletta di raffreddamento e completare il circuitino(come giustamente dice Elfo), con un condensatore da 0,1 uf...!
Avatar utente
Foto Utentepicciw
45 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 24 feb 2017, 0:55

0
voti

[25] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 6 ago 2020, 22:36

Anche una bella resistenza di potenza o una lampadina della potenza adatta va bene come carico per questo scopo.
Tra l'altro la lampadina un tempo era proprio usata per avere una corrente pseudocostante al variare della tensione... erano utilizzate per caricare le batterie NiCd in semplici caricabatterie commerciali.
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
800 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[26] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 ago 2020, 0:12

edgar ha scritto: ...L'IC è di provenienza sicura ?...


Generalmente gli LM338 falsi sono LM317 rimarcati, se fosse un stato un fake non avrebbe tirato fuori 3 A neanche a pagarlo :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,9k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11244
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

4
voti

[27] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 7 ago 2020, 16:01

Questi regolatori se scaldano non si rompono, sono internamente protetti, se la temperatura si avvicina al limite massimo succede che la corrente si riduce automaticamente quanto serve per non superarlo, quindi potrebbe essere questo il motivo dei valori bassi rilevati, oppure, se è cinese, potrebbe essersi rotto o potrebbe oscillare, a me è capitato.

Comunque, non per fare polemica, ma mi pare incongruente non sapersi districare con un circuito così banale e pretendere di riuscire a riparare un circuito complesso... ora capisco un po' meglio da dove nasce l'esigenza di utilizzare certi metodi per cercare i cortocircuiti.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6484
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[28] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 11 ago 2020, 3:10

In situazioni simili ho visto a volte usare il Keithley 2001.

Veramente interessante. Nel Service manual è spiegato l'algoritmo che utilizza, e tutto sommato è abbastanza semplice, si potrebbe anche replicare con strumentazione normale e un po' di pazienza...
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.222 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1759
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[29] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utenteedgar » 11 ago 2020, 8:32

JAndrea ha scritto:Veramente interessante

Lo strumento ha ampiamente superato la maggiore età ma anche a distanza di tanto tempo rimane un "mostro"
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.597 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3355
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[30] Re: Iniettare tensione schede elettroniche in corto

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 11 ago 2020, 8:45

in questo sito si trova un circuito interessante con free file gerber in download.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
5.097 4 6 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2639
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti