Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatore: Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utenteboiler » 4 ago 2020, 17:17

Ciao a tutti

Una domanda un po' strana, ma si tratta effettivamente di un caso particolare.

Ho un'applicazione in cui devo pilotare un ingresso audio "line-level" mono.
L'impedenza d'ingresso non è specificata dal costruttore.

Il pilotaggio deve consumare il meno possibile perché l'energia a disposizione è limitata.
Ho visto op-amps da 320 nA per canale. Devo però aggiungerci la corrente che pilota la linea (2 metri di cavo audio) e l'ingresso sconosciuto.

Facendo un paio di assunzioni che non vi rivelo (per non influenzarvi :mrgreen: ) mi viene una stima conservativa di 50 uA di corrente di picco.

Vi sembra realistica o sto prendendo un abbaglio?

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,8k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

2
voti

[2] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utenteelfo » 4 ago 2020, 17:51

Credo che "pieno per vuoto" lo schema qui sotto potrebbe essere una base di partenza.

Il contributo piu' grosso potrebbe venire dalla resistenza dell'ingresso linea.

200 pF @ 20 kHz sono 42 k

Spannometricamente I 50 ua potrebbere essere un buon guess.
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.777 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1662
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

2
voti

[3] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 4 ago 2020, 18:21

io considererei un'impedenza d'ingresso di 10k,
0, 775V x 1,41 = 1,1V di picco
1,1 / 10k = 110uA
Questo è il valore di picco per un segnale a 0dB, su questo prenderei almeno 6dB di margine, perciò almeno 220uA, il livello della sorgente è ben definito?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.682 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[4] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utenteboiler » 5 ago 2020, 9:43

Vedo che le stime su capacità e impedenze sono le stesse che avevo fatto io :ok:
1.1 V di picco mi sembrano però decisamente troppi per un line-level. Io ho usato 450 mV nel mio calcolo.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,8k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[5] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 5 ago 2020, 9:55

Eh, io sono abituato ai +4dBu dei sistemi professionali
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.682 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[6] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utentemaxmix69 » 8 ago 2020, 19:27

boiler ha scritto:L'impedenza d'ingresso non è specificata dal costruttore.


La puoi sempre misurare però, così sei sicuro di quello che stai facendo.
Il principio è semplice: piloti con un oscillatore l'ingresso della linea, interponendo un trimmer per esempio da 1 megaohm usando solo due terminali. Misuri la tensione all'uscita dell'apparecchio e aumenti la resistenza del trimmer fin quando la tensione non dimezzza. Il valore della resistenza del trimmer corrisponderà al valore dell'impedenza di ingresso della linea. Fai la prova a più di una frequenza (estremi di banda e qualcuna nel mezzo) e ti fai una idea sufficientemente precisa.
In tutto questo serve: un oscillatore siunsoidale oppure varie frequenze sinusoidali prese dove ti pare e un oscilloscopio (oppure un tester qualunque, un diodo e un condensatore). Ovviamente nella prova tieniti lontano dal livello massimo, diversamente se qualcosa distorce escono i numeri da giocare al lotto, soprattutto se utilizzi il tester invece dell'oscilloscopio e quindi non vedi quello che stai facendo.
Avatar utente
Foto Utentemaxmix69
95 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:18

0
voti

[7] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utenteboiler » 8 ago 2020, 20:56

Avrei un HP 4284A se volessi misurarla... ma proprio non ne ho voglia :mrgreen:

Grazie comunque :ok:
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,8k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[8] Re: Corrente necessaria per pilotare ingresso di linea

Messaggioda Foto Utentemaxmix69 » 8 ago 2020, 21:01

boiler ha scritto:Avrei un HP 4284A se volessi misurarla... ma proprio non ne ho voglia :mrgreen:

Grazie comunque :ok:

E allora dillo che non hai voglia! :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentemaxmix69
95 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:18


Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti