Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Differenziali in serie

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto UtenteMike, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 4 ago 2020, 20:50

Mi trovo a far progettare l'impianto elettrico della casa nuova.

Trifase 6 kW (utilizzatori monofase, per la maggior parte).

Il tecnico che sta progettando l'impianto elettrico, su mie indicazioni ha predisposto 6 quadri elettrici.
Uno al terzo piano, uno al secondo piano, uno al piano terra, uno nel garage e infine uno nel capanno che ho in giardino.
Tutti questi quadri ricevono alimentazione dal quadro principale, situato nel sottoscala (dal lato opposto dello stesso muro c'è il contatore enel).

Ogni quadro ha previsto differenziali per le singole utenze, da 10 o 30mA.
Come generale quadro un differenziale da 30mA.
Nel quadro generale un differenziale da 30mA per ogni linea di partenza, ed un 30mA come dispositivo generale indicato come "generale casa".

Gli ho provato ad accennare ad avere un minimo di selettività... Sostiene che oltre 30mA in abitazioni civili non si possa andare.
A parte cambiare progettista, voi al mio posto che mettereste?


Tenete presente che partendo dal contatore, per ogni linea, passa tutto dal quadro generale, entra nel quadro di zona (a sua volta con un generale di zona), per poi andare alla singola utenza.

Visto i precedenti, ho voluto io una sezionabilità dell'impianto in zone così vasta, in modo da non restare senza corrente dove non ho il guasto (gli elettrodomestici fissi sono collegati uno per ogni magnetotermico, così in caso di guasto posso andare ad esclusione chiudendo ogni linea è capire subito in quale elettrodomestico indagare).
Idem luci e prese. Un differenziale per piano, um magnetotermico per ogni stanza (3 per piano), un magnetotermico 10 ed uno da 16A per ogni stanza.


*ho usato la definizione differenziale, ma avrei dovuto usare magnetotermico differenziale. Ho abbreviato, perché a noi interessa solo la parte differenziale e non magnetotermica per la discussione.
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
75 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[2] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 4 ago 2020, 20:55

Faccio un esempio di linea, tanto per capirci (più o meno sono tutte uguali).

Contatore enel
Generale 30mA
Differenziale linea piano terra 30mA

(quadro piano terra)
Generale quadro 30mA
Linea condizionatore 30mA
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
75 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[3] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto Utente6367 » 4 ago 2020, 21:02

DavideChinelli ha scritto: Sostiene che oltre 30mA in abitazioni civili non si possa andare.
A parte cambiare progettista,


Appunto. Tra l'altro i differenziali selettivi sono citati anche nel capitolo 37.
Avatar utente
Foto Utente6367
19,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6283
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[4] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 4 ago 2020, 21:38

Che se non sbaglio (i selettivi) sono da 300mA
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
75 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[5] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto Utente6367 » 4 ago 2020, 21:48

100 mA, 300 mA, 500 mA....
Avatar utente
Foto Utente6367
19,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6283
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[6] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 6 ago 2020, 13:29

(non sono in serie, sono in cascata)
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.687 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1988
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[7] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteDavideChinelli » 6 ago 2020, 23:57

Certo, ragiono (a torto) in serie/parallelo.
Deformazione professionale (non del campo elettrico)
Avatar utente
Foto UtenteDavideChinelli
75 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 7 feb 2018, 13:39

0
voti

[8] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto UtenteCristian75 » 20 ago 2020, 12:44

DavideChinelli ha scritto:Visto i precedenti, ho voluto io una sezionabilità dell'impianto in zone così vasta, in modo da non restare senza corrente dove non ho il guasto

Con la distribuzione che ti hanno progettato in caso di dispersione ci rimani sicuramente senza corrente.

DavideChinelli ha scritto:A parte cambiare progettista, voi al mio posto che mettereste?


Ciao
Visto che hai una distribuzione trifase presumo che porterai la linea 3P+N ad ogni quadro di zona, giusto?

Io metterei un MTD (Magnetotermico Differenziale) Idn 300mA, tipo A, Selettivo come interruttore generale del quadro principale, poi a valle n°1 MT (Magnetotermico) per la partenza di ogni singola linea.
Se vuoi puoi fare anche al contrario un MT Generale e n°1 MTD Selettivo per ogni singola partenza; con questa soluzione aumenti la selettività, ma anche il costo dei modulari.

Nei quadri di zona metterei un MT come interruttore generale (va bene anche un sezionatore purché adeguatamente dimensionato), a valle i vari MTD o ID (Differenziali Puri) da 30mA per le varie linee da proteggere.
Ti consiglio di prestare particolare attenzione al Tipo di differenziali per i vari circuiti terminali. Ad esempio la norma CEI 64-8 consiglia l'installazione di differenziali TIPO A per proteggere Climatizzatori, elettrodomestici fissi tipo Lavatrici, Asciugatici ecc.

Se poi vuoi una continuità di servizio eccellente puoi utilizzare i differenziali immunizzati ( o antidisturbo) che non risentono dei disturbi in rete, però sono più costosi.

Una curiosità, il progettista è colui che ti farà l'installazione o un professionista esterno?
Avatar utente
Foto UtenteCristian75
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 25 ago 2018, 14:10

5
voti

[9] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 ago 2020, 14:43

Non capisco perché vuoi usare tutti questi differenziali.
Se posso consigliarti installali solo sui circuiti terminali (30mA), ed usa come quadri dei componenti in pvc non metallici, in questo modo non serve installare nessun differenziale subito a valle del quadro contatori.
La miglior selettività che puoi avere è quella di installare i differenziali solo dove servono.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,7k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3614
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[10] Re: Differenziali in serie

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 20 ago 2020, 16:26

Da TNE:
obbligo differenziale.jpg
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
44,7k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3614
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 36 ospiti