Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettrica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

2
voti

[11] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 9 ago 2020, 9:28

A scanso di equivoci, questo è lo schemino che intendo (e che usa anche la VOX, oltre ad altri)

Fig 15.16.jpg


Si tratta di un espediente che garantisce il percorso verso terra di eventuali "fughe" di tensione, ma, sfruttando il fatto che i diodi hanno un minimo di "franchigia" nel far passare la tensione (0.7 V circa) evita che livelli di tensione inferiori a quel valore (quelli dell'Humm) circolino liberamente e vengano "iniettati" nella catena di amplificazione

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.384 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2297
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

1
voti

[12] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto Utentemaxmix69 » 9 ago 2020, 11:26

Adesso ho capito. Si, a volte funziona. Mi pare che nel link che hai postato non c'era questa immagine, ma forse sono io che non la trovo.
Avatar utente
Foto Utentemaxmix69
95 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:18

1
voti

[13] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 9 ago 2020, 22:47

L'immagine è a pagina 15 del pdf (ed è la penultima pagina)

in basso a sinistra la pagina è numerata come 276 (il pdf è solo una parte di un testo molto più esteso)

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.384 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2297
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

1
voti

[14] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 10 ago 2020, 9:39

Kagliostro ha scritto:Se il ronzio, come dici, è a 50Hz, escluderei gli switching, mi parrebbe strano iniettassero una frequenza di disturbo così bassa, in genere oscillano a frequenza ben superiore..

E' vero che gli switching oscillano a frequenza molto più alta ma il ponte di diodi che hanno in ingresso puoi pensarlo come fosse costituito da 4 interruttori che si aprono e si chiudono a frequenza di rete, quindi che collegano l'alimentatore alla rete non continuamente ma ad intermittenza alla frequenza di rete (al doppio della frequenza di rete), perciò i disturbi ad alta frequenza possono intrufolarsi in rete modulati in ampiezza a 100Hz e nei dispositivi audio collegati alla rete, a causa delle non linearità dei semiconduttori, possono venire rivelati e produrre ronzio a 100Hz.

Invece di fare tentativi a caso proporrei di scollegare tutto e verificare se il ronzio scompare, poi collegare un componente alla volta e verificare cosa succede, magari si scopre che è un solo componente a generare il disturbo.

E' anche probabile che i disturbi non provengano dall'alimentazione ma che i circuiti del mixer si accoppino elettromagneticamente con quelli della sorgente che li genera a causa di schermature insufficienti, soprattutto se si tratta di alimentatori cinesi, come quando negli amplificatori capita di ascoltare il segnale audio di qualche emittente radio molto potente nelle vicinanze, nel qual caso qualsiasi filtro o trasformatore sulla rete sarebbe inefficace.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6484
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[15] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 11 ago 2020, 3:18

Se il problema fosse dovuto a loop di massa, potresti ascoltarlo anche ad apparecchio spento con la sola terra collegata.
Prova ad accendere tutto con la spina del PC scollegata, dovresti avere silenzio, poi, se ti è possibile, collega solo la terra all'impianto di casa lasciando scollegata l'alimentazione.
Che tipo di trasformatori audio avevi utilizzato, e con che schema ?
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.227 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1761
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[16] Re: Ronzii e trasformatore/i di isolamento dalla rete elettr

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 14 ago 2020, 8:53

Grazie a tutti per le risposte; purtroppo non potrò mettere alla prova i consigli ricevuti per un bel po' di tempo, per motivi logistici. Tutti i cablaggi sono dietro una (libreria + scaffalatura strumenti) e potrò farlo a ottobre quando avrò casa tranquilla.

Proprio perché sono in programma lavori abbastanza incisivi avevo iniziato il thread con la questione dei trasformatori di isolamento, proprio perché dovrei predisporre lo spazio per loro, poi avrei chiesto in dettaglio sui loop di massa o altre cause.

@JAndrea: sono quei banalissimi trasformatorini di circa 12 mm di lato che si prendono in rete pressoché ovunque a lotti di 10, dichiarati per audio. Purtroppo non so come misurarli perché il mio VNA funge a 50 Ohm e non so come si fanno misure in casi come questo. Il collegamento è quanto di più banale: vicino al mixer c'è un contenitore in cui sono alloggiati e l'uscita della sorgente è connessa a uno degli avvolgimenti, il secondario al mixer, tramite un cavo di circa 1 m. Pensavo che il problema fosse la mancanza di isolamento galvanico tra PC e mixer ma evidentemente c'è altro che spero di scoprire.

Per ora grazie a tutti :)
Avatar utente
Foto Utentelemure64
150 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti