Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

distribuzione della corrente

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatore: Foto Utenteadmin

0
voti

[1] distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentelodovico » 10 ago 2020, 11:34

ciao a tutti,
vorrei realizzare un hub di distribuzione della corrente di una (o piu ) batterie, verso 6/8 motori brushless che lavorano a 22.2V e 25A medi (totale circa 150A medio)

una cosa di questo tipo (qui per 8 motori):

HTB11lYwBNuTBuNkHFNRq6A9qpXaM.jpg


visto che dispongo di alcune piccole basette millefori , come questa:

IMG_20200810_112436-768x1024.jpg


e di connettori xt90 (quelli saldati che si vedono nell'immagine sopra, che sono fatti cosi':

41+zfn4nh-L._AC_SX466_.jpg
41+zfn4nh-L._AC_SX466_.jpg (14.63 KiB) Osservato 847 volte



), mi chiedevo se potevo realizzarla nel seguente modo:

tagliare la basetta in 2 , ricoprire i fori con uno strato di stagno, sovrapporre le due parti , e saldare i connettori lateralmente, come indicato nell'immagine. (eventualmente interponendo tra le due parti un distanziale resistente alle temperature/corrente)

secondo voi puo' andar bene? quanto deve essere spesso lo strato di stagno?

grazie!!
Avatar utente
Foto Utentelodovico
2.075 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[2] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentemir » 10 ago 2020, 14:12

Se consideriamo l'alimentazione di un solo motore a 22,2 V 25 A per una lunghezza di pochi cm la sezione del conduttore dovrà essere almeno di 6 mmq, diverso è il discorso se il tratto di conduttore che collega le varie prese disponibili sul distributore dovrà supportare tutte le prese, l'intensità di corrente che circola contemporaneamente sarà il prodotto dei singoli assorbimenti, e direi un ordine di grandezza molto importante, sia per la connessione fra le varie prese, e sia per i conduttori che dovranno alimentare il distributore.
Non ultimo, in virtù di un possibile surriscaldamento per effetto joule della connessione fra prese e conduttori di alimentazione del distributore, io di certo non utilizzeri lo stagno.
Forse è opportuno, dimensionare correttamente le sezioni dei conduttori da collegare alle prese, ed utilizzare dei distributori di alimentazione già disponibili sul mercato e per le sezioni interessate, senza dimenticare le dovute protezioni a monte . ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20760
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentelodovico » 10 ago 2020, 15:31

grazie Foto Utentemir, sono sicuro che e' la risposta giusta,
ma si scontra con la mia passione per il fai da te e la possibilita' di risparmiare :D

hai da suggerirmi qualcosa di piu artigianale? :D

Nella fattispecie il distributore di cui parlavo di cui riporto i componenti:

IMG_20200810_151912.png


viene indicato supportare 400A, ti pare credibile?

nel mio caso ho conduttori in silicone da 12AWG che vanno agli ESC dei motori

lasciamo per il momento stare l'elettronica di controllo:
per il problema della temperatura se invece della basetta ricoperta di stagno utilizzassi due piccole piastre di rame (o altro materiale che mi dici) abbastanza spesse e forate al diametro dei conduttori?
o qualcosa di economico gia in commercio (magari in vendita al briko) che consente di collegare piu conduttori in un unico punto?

tipo questo, per intenderci,

barra-1-morsetto-unipolare-a-cappuccio-elettrico-mmq-mq-35-tipo-forbox-master-P-4845234-9129444_1.jpg
barra-1-morsetto-unipolare-a-cappuccio-elettrico-mmq-mq-35-tipo-forbox-master-P-4845234-9129444_1.jpg (11.34 KiB) Osservato 797 volte


ma magari con la possibilita di sganciare i fili in maniera indipendente...

tipo questa...

morsettiera-di-distribuzione-unipolare-11-fori-trasparente.jpg
morsettiera-di-distribuzione-unipolare-11-fori-trasparente.jpg (12.08 KiB) Osservato 793 volte



una cosa simile potrebbe andar bene per corrente continua ?(chiaramente una per il piu, una per il meno...)

fammi sapere, grazie!
O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
2.075 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[4] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 10 ago 2020, 15:55

verso 6/8 motori brushless che lavorano a 22.2V e 25A medi (totale circa 150A medio)

Vuol dire che la batteria (del drone?) eroga 150 A a 22 V = 3,3 kwatt per una decina di minuti?
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[5] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentelodovico » 10 ago 2020, 16:05

si Foto UtenteMarcoD,
in realta' saranno 2/3 batterie lipo da 12000mah in parallelo...
pensavo questo, immaginando di utilizzare la morsettiera sopra indicata: in 2/3 fori inserisco i cavi (tutti positivi o negativi) provenienti dalle 2/3 batterie, e negli altri i cavi (positivi o negativi) che vanno agli ESC dei motori...
secondo voi per una miglior distribuzione della corrente, dal fornitore (batteria) agli utilizzatori (ESC/motori) sarebbe opportuna una forma esagonale/ottagonale anziche' lineare della morsettiera, o e' indifferente?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
2.075 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[6] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 10 ago 2020, 16:14

Quanto è la forza (spinta) in kg o N di una elica mossa dal motore ?
Secondo me, in modo rudimentale, con una bilancia potresti misurarla/stimarla.
Poi puoi verificare quanto peso puoi allocare per batteria, motori, struttura, controllo e carico utile.

p.s. ogni qualcghe mese vado a Rovasenda (Vc), se abiti vicino potrei venire a trovarti. O_/

sarebbe opportuna una forma esagonale/ottagonale anziche' lineare della morsettiera, o e' indifferente?
forse una forma chiusa presenta minore resistenza (nel caso peggiore la metà) di una lineare. Ma mi sembra un problema secondario.
Se hai due batterie, potrseti fare in modo che ognuna alimenti indipendentemente la metà dai motori.
Il peso del problema si dimezza.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentelodovico » 10 ago 2020, 17:48

grazie Foto UtenteMarcoD , ho calcolato con Ecalc https://www.ecalc.ch/xcoptercalc.php
con i miei 6 motori eaglepower ea55 320kv (1300 watt max ognuno) e un carico da 10kg ho un consumo medio di circa 125A.
la portata teorica e' doppia, circa 20kg.

Tra parentesi qualche giorno fa e' venuto il Politecnico di Torino in un cascinale vicino al mio proprio per un progetto di droni per agricoltura... precisamente per il diserbo riso, esattamente come pensavo io... ne ha parlato il regionale...mannaggia mi hanno rubato l'idea...io l'ho iniziata mesi fa... forse leggono Electroyou? :D
O_/ ?%
Avatar utente
Foto Utentelodovico
2.075 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[8] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentemir » 11 ago 2020, 11:54

lodovico ha scritto:hai da suggerirmi qualcosa di piu artigianale? :D

A giudicare dall'ordine di grandezza delle correnti in gioco, mi affiderei a morsetti tipo quelli che hai postato,(in barra) con dei cavi unipolari ben dimensionati, e con un buon grado di isolamento elettrico e termico, ponendo molta attenzione alle connessioni (morsetti/crimpature/puntalini/serraggi...).
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20760
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[9] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto Utentelodovico » 12 ago 2020, 18:01

grazie,
quello che mi fa strano (gia oggetto di altro thread) e' che vendono batterie da 12000mah 22.2V 40C con cavi da 10AWG ...
chiedendo chiarimenti , l'engineer cinese mi dice tutto a ok...
, va bene quel diametro... bah
quindi adesso non so se usare 10AWG anche per la distribuzione della corrente ai motori...
in teoria la batteria con quelle specifiche doveva avere almeno un 6AWG...
Avatar utente
Foto Utentelodovico
2.075 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2219
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[10] Re: distribuzione della corrente

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 12 ago 2020, 18:28

I cavi 10 awg sono più leggeri?
Provali alla corrente prevista, e verifica quanto scaldano.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Prossimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti