Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatore: Foto Utente6367

0
voti

[21] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 ago 2020, 16:30

Ringrazio tutti per le risposte ed approfitto della vostra disponibilita' perche' ho (disperatamente) bisogno di trovare qualcuno che riesca a convincermi a comprare un'auto elettrica. :D
richiurci ha scritto:chi compra l'auto elettrica è ben informato

Vedi piu' sotto
richiurci ha scritto:grande scetticismo di quelli come elfo

Io non sono scettico, sono realista :mrgreen:
richiurci ha scritto:qualcuno totalmente fesso e ignaro di cosa lo aspetta, ma è una sparuta minoranza

Minoranza?
Prova chiedere - tra i possessori di auto elettriche - quanti sono in grado di fare una lectio magistralis sui metodi di ricarica (non se ci vuole o no una SIM)
richiurci ha scritto:Col tempo e col bisogno tutti impareranno le varie modalità di ricarica,

Col tempo e con la paglia maturano le sorbe e la canaglia :mrgreen:

Ho una regola generale su come verificare se si e' competenti su un certo ambito: occorre "resistere" a tre domande.
Questo vale ovviamente (e principalmente) anche per me. Se affermo che "so di una cosa" mi picco di saper rispondere a tre domande sull'argomento.

Le 3 domande che farei per valutare la conoscenza sulle auto elettriche sono una :mrgreen: :

- lo sai che nel "sistema auto elettrica" il collegamento in rete (SIM) e' un must?

Io non sono contro l'innovazione (e l'auto elettrica lo e') ma sono contro l'innovazione che mi "schiavizza".
L'innovazione mi deve aiutare a fare quello che voglio io - anche a costo di studiare - e non nel limitarmi a fare solo quello che vuole "il nuovo".

Perche' la SIM e' un must?

1) Perche' devi (non puoi, devi) gestire la batteria.
- NON caricarla > 80% e la ricarica NON dura 5 minuti per cui devi controllare a distanza
- NON devi scaricarla < 20% (e l'auto quando e' "spenta" non e' spenta, e' in standby. Se parti per i mari del sud devi metterla in "spengimento profondo"

2) Un'auto elettrica NON e' un'auto, e' un computer cui hanno aggiunto un motore e le ruote. Ed oggi un computer che NON e' connesso in rete che computer e'?

3) Devo proseguire? :mrgreen:

P.S. Recentemente avevo posto un quesito:

"Nella tabella qui sotto cosa scrivereste nella cella riquadrata di rosso (primo argomento a favore dell'auto elettrica)?"

ma nessuno mi aveva risposto. :(
viewtopic.php?f=53&t=66725&start=130#p853955
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.762 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[22] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utente6367 » 12 ago 2020, 16:45

ivano ha scritto:per quanto riguarda i caricabatteria ( chiamiamoli cosi' anche se impropiamente ) DOVREBBERO essere dotati di presa industriale da 16 o 32A in modo che chi ( alberghi e altre strutture ) voglia permettere la ricarica in sicurezza deve installare dette prese e relativa protezione.
altrimenti ( purtroppo) dovremo assistere ad un aumento esponenziale degli interventi dei vigili del fuoco.


Questa discussione si è fatta circa 10 anni fa in Europa. Le prese unificate per la ricarica pubblica sono state definite nel 2014 dopo lunghe e non facili discussioni (tipo 2-combo 2). Monofase o trifase per qualunque potenza. Ovviamente ci si aspetta un effetto trainante anche per quella privata.

Rimettiamo tutto in discussione e proponiamo le prese industriali quando in Europa si va in direzione diversa? e se l'utente ha in dotazione in cavo con la spina Schuko gli facciamo usare l'adattatore? e se ha la spina da 32 A ma la presa è da 16 A deve avere con sé un altro adattatore?

Ovviamente per ricariche occasionali o di emergenza, in mancanza di meglio, si possono usare anche prese industriali o le famose schuko che qualche costruttore realizza in versioni rinforzata apposta per la ricarica EV. Ma non sono la soluzioni preferibile. In Italia, comunque, i VVF le hanno escluse nelle loro linee guida.
Avatar utente
Foto Utente6367
19,7k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6282
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[23] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto UtentedrGremi » 12 ago 2020, 16:46

elfo ha scritto:1) Perche' devi (non puoi, devi) gestire la batteria.
- NON caricarla > 80% e la ricarica NON dura 5 minuti per cui devi controllare a distanza
- NON devi scaricarla < 20% (e l'auto quando e' "spenta" non e' spenta, e' in standby. Se parti per i mari del sud devi metterla in "spengimento profondo"

Perché non può essere pre-programmata la cosa?
Avatar utente
Foto UtentedrGremi
430 1 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 173
Iscritto il: 20 nov 2019, 19:49

0
voti

[24] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 ago 2020, 16:56

E' una buona domanda. :D

Non so se e' possibile o non e' possibile.
Quello che ho letto e' che e' possibile programmare il tempo (non la percentuale di carica).

Ti rispondo con una domanda?

Su uno smartphone e' possibile interrompere la carica ad un certo valore di carica?

Risposta breve
NO

Risposta lunga
SI, se fai il root del telefonino

Risposta ancora piu' lunga
C'e' un accrocchio che funziona cosi:
1) hai un APP che monitora il livello carica (questo non richiede il root del telefonino)
2) l'App comunica via Bluetooth con un HW interposto tra il caricabatteria e (la batteria de) il telefonino
3) l'HW quando riceve il commando scollega il telefonino dal caricabatteria
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.762 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[25] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 ago 2020, 17:16

Elfo, informati. Non è indispensabile una sim dedicata per avere una ev.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8140
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[26] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 ago 2020, 17:24

“Il miglior modo per prevedere il futuro è inventarlo”
Alan Kay ACM Turing Award (2003)

- La Tesla ha di default una SIM con roaming "permanente"

- La Eli ipotizzo di no

Domanda:

Quale sara' il futuro (presente)? :D
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.762 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

1
voti

[27] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 ago 2020, 18:10

Domande:

Cosa non capisci se ti dico che "una sim non è indispensabile, credo neanche con una Tesla?"

Cosa non capisci se ti assicuro che "non devi ragionare e intervenire sulla ricarica, ma puoi tranquillamente fidarti dei progettisti, che implementano (se necessari) I limiti su carica e scarica di cui parli"?
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8140
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[28] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 ago 2020, 18:20

richiurci ha scritto:una sim non è indispensabile, credo neanche con una Tesla?

Vorrei segnalare la questione a Tesla, ma le segnalazioni di guasto si fanno solo online tramite l’app o l’auto. Si preme il tasto di riconoscimento vocale, si dice “bug report”, si descrive il problema: ci pensa l’auto a mandare all’assistenza Tesla la telemetria, gli screenshot, il log e lo stato del veicolo via Internet. Non si parla con un essere umano.

Avevo segnalato il link alla pagina qui:
Re: Tesla mi sembra l'unico produttore serio di auto elettri
viewtopic.php?f=53&t=66725&start=130#p853955

Mi rispondi, per favore, a questa domanda:

hai letto "tutti" gli articoli di Paolo Attivissimo sulle auto elettriche riguardo anche - ma non solo - le batterie e la loro ricarica (Tesla e non)?

Quello che vorrei puntualizzare non e' che P A e' il "verbo" ma porta molti riferimenti ed esperienze che - a mio parere - andrebbero presi in considerazione (e non omessi).

L'80% di carica max NON e' il 42 di famosa memoria ma e' scritto (documentato) "dappertutto"
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.762 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1655
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[29] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 ago 2020, 18:34

Ci rinuncio :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8140
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[30] Re: Ricarica di fortuna presso gli alberghi

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 12 ago 2020, 19:09

elfo ha scritto:Quello che vorrei puntualizzare non e' che P A e' il "verbo" ma porta molti riferimenti ed esperienze che - a mio parere - andrebbero presi in considerazione (e non omessi).

Ecco, appunto.
E' un giornalista esperto di informatica, che vive in Svizzera e possiede una Peugeot iOn elettrica, acquistata nel 2018, e una Tesla Model S 70, acquistata due mesi fa. Nell'indice del suo blog "Fuori di Tesla" afferma:

"Questo blog-libro raccoglie le mie esperienze ed avventure e alcuni dati tecnici che forse possono esservi utili per decidere se passare o meno all’auto elettrica.
Non sono un esperto e non ho la pretesa di esserlo: qui trovate semplicemente i miei appunti ed esperimenti, aggiornati periodicamente. Buona lettura.
"
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.451 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite