Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pompa con alimentatore + batteria tampone

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 10:46

Buongiorno a tutti,

sto utilizzando una piccola pompa di sentina per svuotare una bocca di lupo che tende a riempirsi di acqua che ad un certo livello tracima dentro al mio garage.
Al momento ho collegato la pompa ad un alimentatore 12V collegato alla rete. Vorrei aggiungere una batteria tampone nel caso di mancata alimentazione di rete e immaginavo uno schema come quello qui sotto.
Terrei la batteria sempre collegata al suo caricabatterie e la bobina del relè collegato all'alimentatore 12V. Quando manca la tensione di rete e l'alimentatore smette di lavorare il relè dovrebbe commutare sulla batteria e la pompa ripartire



Non ho mai avuto l'occasione di lavorare con i relè e non vorrei prendere un abbaglio grosso!

Credete che il sistema possa funzionare?
Ho aggiunto il diodo in parallelo alla bobina del relè perché mi pare di aver capito che sia buona pratica in un caso simile.
Devo aggiungere altri componenti di sicurezza (fusibili o diodi) per evitare eventuali problemi?

Grazie in anticipo per le risposte (anche ad Foto Utenteabusivo che sono certo non mancherà!)

Ciao
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

1
voti

[2] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 18 ago 2020, 11:09

Visti i costi, forse ti conviene prendere direttamente un alimentatore con funzione dc-ups integrata tipo Meanwell PSC-160A o simili.
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
303 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

2
voti

[3] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 18 ago 2020, 11:46

A prescindere dalla validità dello schema proposto, io semplicemente collegherei la pompa direttamente ai poli della batteria, con interposizione di un fusibile, e collegherei quest'ultima, sempre in maniera permanente, ad un buon caricabatterie, con potenza idonea a fornire la corrente per il funzionamento della pompa + la corrente di carica della batteria, e con possibilità di gestire la carica in tampone.
In tal modo:
  • in presenza di tensione di rete, il caricabatteria tiene sempre carica la batteria, e se la pompa entra in funzione, fornisce in aggiunta la corrente necessaria per il funzionamento della pompa;
  • se manca la tensione di rete:
    • se la pompa non è in funzione, non succede niente: la batteria rimane carica, pronta ad intervenire;
    • se la pompa entra in funzione, la batteria alimenterà la pompa fino ad esaurimento della capacità.
Piuttosto, servirà una batteria con una buona capacità (da automobile), dato che un consumo di 60 watt non è certo irrilevante.
Possibili inconvenienti (comuni a diverse soluzioni adottate):
  • in presenza di ripetute interruzioni della corrente di rete ed interventi della pompa, la batteria potrebbe non avere il tempo sufficiente per ricaricarsi, ed essere pertanto soggetta ad un'autonomia ridotta;
  • senza un apposito circuito di controllo, la batteria potrebbe scaricarsi in maniera profonda, danneggiandosi.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.451 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[4] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 12:19

Foto Utenteblueice80, come posso darti torto? Sembra proprio quello che fa al caso mio! :ok:

Lo schema che ho postato è basato su componentistica che ho già in casa e per cui ho speso probabilmente di più di quello che hai proposto tu! Senza considerare il lavoro che dovrei fare per assemblare il sistema con probabili rischi di commettere errori!

Certo, hai dato una martellata al mio istinto di "fai da te" :( ...ma non te ne voglio per questo :D

Domanda, in questo caso alimento la pompa sempre a 13,8 V in presenza di rete. Immagino non sia un problema, giusto?

Grazie!
O_/
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

0
voti

[5] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 12:35

Foto UtenteFranco012, la soluzione che proponi è la prima a cui avevo pensato ma che ho poi scartato perché non ero sicuro potesse funzionare senza inconvenienti. In pratica non riuscivo a capire chi avrebbe alimento la pompa e temevo di trovarmi la batteria scarica al momento del bisogno.

Franco012 ha scritto:Piuttosto, servirà una batteria con una buona capacità (da automobile), dato che un consumo di 60 watt non è certo irrilevante.

Ho una batteria da 12 Ah e il consumo nominale della pompa dovrebbe essere di 3A (5 A max). Credo che in continuo potrebbe durare tra le 2 e le 3 ore...sto dicendo fesserie??

Quando succede il problema mi aspetto che la pompa lavori ad intermittenza per pochi minuti per abbassare il livello dell'acqua nella bocca di lupo in attesa che il livello salga nuovamente...o che smetta di piovere.

Franco012 ha scritto:Possibili inconvenienti (comuni a diverse soluzioni adottate):
senza un apposito circuito di controllo, la batteria potrebbe scaricarsi in maniera profonda, danneggiandosi.

Riguardo a questo, credo che la soluzione proposta da Foto Utenteblueice80 includa il circuito di controllo a cui ti riferisci. No?

Grazie per il tuo contributo!
O_/
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

0
voti

[6] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 12:43

balduzz ha scritto:Domanda, in questo caso alimento la pompa sempre a 13,8 V in presenza di rete. Immagino non sia un problema, giusto?


Forse mi rispondo da solo, leggendo il manuale vedo che si può regolare l'output tra 12 V e 15 V.
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

0
voti

[7] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentesetteali » 18 ago 2020, 12:46

Nello schema che hai postato, la pompa è sempre attaccata al caricabatteria e quando scatta il relè si attacca alla batteria, allora è sempre inserita!

La pompa deve essere comandata dal livello dell'acqua e la batteria dall'assenza della rete elettrica.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.170 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3775
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[8] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 12:55

Ciao Foto Utentesetteali,

setteali ha scritto:Nello schema che hai postato, la pompa è sempre attaccata al caricabatteria

Intendi sempre attaccata all'alimentatore?

setteali ha scritto: e quando scatta il relè si attacca alla batteria

Che è quello che mi serve.

setteali ha scritto:La pompa deve essere comandata dal livello dell'acqua e la batteria dall'assenza della rete elettrica.

La pompa include il galleggiante (hai ragione, non avevo specificato! :oops: ) e quindi forse ora ho capito i tuoi commenti sopra. In effetti senza interruttore di livello sarebbe sempre in funzione!

O_/
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

2
voti

[9] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 18 ago 2020, 13:06

Io non metterei nessun rele.
Un alimentatore 5A regolato a 13.35 se pb gel a 13.75 se pb classica con elettrolita.
L' alimentatore alimenta la pompa e in parallelo anche batteria tramite fusibile 5A.
Funziona perfettamente.
Tutti i grossi impianti in contina sono fatti in questo modo.
Non occorre complicare le cose semplici.
Il più è vedere quanto vuoi investire nella batteria.
Se la batteria è buona l'alimentatore potrebbe anche avere solo 2A.
Purché ben fatto con protezione in corrente.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
850 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[10] Re: Pompa con alimentatore + batteria tampone

Messaggioda Foto Utentebalduzz » 18 ago 2020, 14:06

Ciao Foto Utentestefanopc,
Non occorre complicare le cose semplici

Parole sante! Per questo motivo prima di imbarcarmi in complicazioni da neofita chiedo a voi esperti!
La soluzione che proponi tu, se ho capito bene, è equivalente a quella del post [3] di Foto UtenteFranco012?

stefanopc ha scritto: Il più è vedere quanto vuoi investire nella batteria.


La batteria che ho in mano è questa
Non credo sia "buona" visto l'investimento (circa 18 €). Sono disposto a procurarmene una migliore se necessario.
Sai/sapete consigliarmi un buon prodotto magari per l'applicazione con un dispositivo come quello indicato da Foto Utenteblueice80?
Avatar utente
Foto Utentebalduzz
1.531 1 4 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 640
Iscritto il: 6 ott 2015, 9:59
Località: Brescia

Prossimo

Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite