Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteDarioDT, Foto Utentepaolo a m, Foto UtenteMassimoB, Foto UtenteGuerra

0
voti

[11] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 23 ago 2020, 9:31

claudiocedrone ha scritto:
djnz ha scritto: ...finché la temperatura dell'aria è più bassa di quella del radiatore...

Sarà pure caldo ma è ben difficile che l'aria nell'ambiente dove è il frigo sia più calda del radiatore; p. es. ho appena misurato la temperatura di quello del mio frigo e in questo momento risulta di 46 °C.


Controllo efficiente, è di fatto questo il punto, di togliere temperatura, o con aria più fresca o con quantità di aria maggiore a quella della circolazione naturale.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.170 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3775
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

4
voti

[12] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 23 ago 2020, 9:42

Piercarlo,
vedo che non apprezzi i consigli come i miei, non essendo io un installatore di frigoriferi domestici, ma te li do lo stesso. :D
* Come hanno già detto altri, una ventilazione migliore non può fare che bene. Basta anche un flusso d'aria limitato, non serve un tornado.
* La serpentina posteriore è pulita o impolverata? Nel caso, puliscila.
* Durante il giorno la zona del frigorifero è raggiunta da irraggiamento solare? Ombreggia.
* Le guarnizioni delle porte chiudono bene? Se non aderiscono, lo scambio con l'aria calda ambiente non fa raffreddare abbastanza la parte frigo.
* Se bevi più di 10 birre al giorno, rallenta il ritmo, il frigo non può raffreddare abbastanza :D :D :D :D :D
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
16,4k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3550
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

1
voti

[13] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 23 ago 2020, 9:45

Perché ti stupisce Goofy? Il frigo "fa fatica" e quindi non raffredda abbastanza nei giorni più caldi, ma evidentemente non ha nessun guasto.

Il mio primo frigo era da incasso, e chiuso nel mobile ha sempre fatto fatica, fin da nuovo, nei mesi caldi e umidi dell'estate padana, e se ricordo bene anche Piercarlo abita in provincia di Mi.

Dal punto di vista fisico il problema è chiaro, il gas refrigerante viene scaldato dalla compressione e se nel radiatore non viene raffreddato abbastanza nella successiva espansione è meno freddo. E questo si aggiunge alle maggiori dispersioni del frigo attraverso pareti e guarnizioni, oltre che all'aria più calda che inserisci ad ogni apertura.

Possibili mosse in ordine di semplicità IMHO:

- aumentare spazio sul retro
- "pianificare" e ridurre numero e tempo aperture, es mettendo in frigo la spesa dopo aver disposto vicino al frigo tutto ciò che va al fresco
- se possibile ruotare il frigo di 90° in modo che il radiatore sia perpendicolare e non parallelo alla parete
- cambiare le guarnizioni
- sollevarlo di 4-5 cm per permettere all'aria fresca di fluire da sotto
- mettere 1 o più ventole in basso sul retro che soffiano verso l'alto, per favorire il moto convettivo dell'aria che lambisce il radiatore
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8141
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[14] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 23 ago 2020, 9:46

Sembra che i frigoristi e i fisici siano ancora al mare :D
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8141
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[15] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 23 ago 2020, 10:08

richiurci ha scritto:Perché ti stupisce Goofy? Il frigo "fa fatica" e quindi non raffredda abbastanza nei giorni più caldi, ma evidentemente non ha nessun guasto.

Avevo capito che inizialmente non avesse problemi poi, a pari condizioni, dieci anni fa avesse iniziato a soffrire il caldo.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.511 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[16] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 23 ago 2020, 10:10

richiurci ha scritto:
- se possibile ruotare il frigo di 90°

Precisiamo: rotazione attorno a un asse verticale, non orizzontale :D
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.511 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

3
voti

[17] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 23 ago 2020, 10:35

Non sono un fisico e nemmeno un frigorista. Se Foto UtentePiercarlo si accontenta degli spunti che può offrire uno che si occupa in ambito ingegneristico di sistemi energetici, posso suggerirgli qualche spunto. Bisognerebbe far ricorso al teorema di Carnot applicato ai cicli inversi. Da cui si può, in prima istanza, e sintetizzo, prendere atto che una macchina frigorifera ha rendimento che trova i propri limiti nella differenza di temperatura, fra pozzo caldo e pozzo freddo. Ossia, nel nostro caso, il salto termico fra l'interno del frigorifero e l'esterno.
La formula del rendimento è:
E=To/(T_1-To)
dove le To e T1 sono rispettivamente le temperature del pozzo freddo e del pozzo caldo, in scala assoluta (ossia la temperatura in gradi centigradi, Celsius, + 273).
Appare evidente che all'aumento della differenza di temperatura corrisponde un decremento del rendimento. Che in casi estremi, come il caldo di questi giorni, giustifica i problemi lamentati, in particolare per apparecchi di classe climatica inferiore.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.893 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1698
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[18] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 23 ago 2020, 11:23

Goofy ha scritto: Avevo capito che inizialmente non avesse problemi poi, a pari condizioni, dieci anni fa avesse iniziato a soffrire il caldo.


Ha cominciato a soffrire il caldo perché da dieci (anche dodici) anni il caldo estivo a Milano è aumentato da orbi. Quest'anno è almeno parzialmente un'eccezione.
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
21,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5993
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[19] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 23 ago 2020, 11:35

Goofy ha scritto:
richiurci ha scritto: Precisiamo: rotazione attorno a un asse verticale, non orizzontale :D


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Nel mio caso non è applicabile perché comunque il frigorifero va contro un muro e, anche se non è davvero incassato, ha poco sopra di esso un pensile che inevitabilmente "tappa" lo sfogo del calore verso l'alto. Intanto ringrazio Foto Utentepaolo a m che mi ha confermato indirettamente che l'idea che ho avuto non è del tutto campata in aria. Certo non mi aspetto miracoli ma soltanto che regga un po' meglio la calura di questi giorni; io, bene o male me la cavo con una doccia ma il frigo no! ;-)
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
21,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5993
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

1
voti

[20] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 23 ago 2020, 12:27

Ecco, allora il problema principale è proprio l'effetto del pensile sovrastante, di fatto è come se il frigo fosse incassato; avendone installati disinstallati sostituiti per qualche decennio so bene che è difficile gestire gli spazi, magari anche allontanarlo dal muro di pochi centimetri potrebbe generare interferenze con sportelli e/o cassetti vari presenti nel circondario.
Se hai possibilità di accrocchiare un sistema di estrazione magari con un paio di ventole da PC e posizionarlo al di sopra del radiatore nella parte posteriore del frigo (sarebbe la cosa meno ingombrante possibile) la situazione migliorerebbe sicuramente.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,9k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11257
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

PrecedenteProssimo

Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti