Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteDarioDT, Foto Utentepaolo a m, Foto UtenteMassimoB, Foto UtenteGuerra

0
voti

[21] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenteguzz » 23 ago 2020, 12:37

Piercarlo ha scritto:io, bene o male me la cavo con una doccia ma il frigo no! ;-)

Fai la doccia al frigo! Se inumidisci la serpentina questa dissiperà più calore... :lol: :lol: :lol:
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.831 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

0
voti

[22] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 23 ago 2020, 12:56

guzz ha scritto:Fai la doccia al frigo! Se inumidisci la serpentina questa dissiperà più calore... :lol: :lol: :lol:


Ho pensato pure a quello ma era un po' incasinata da realizzare. ;-)

Penso che tenterò con una batteria di ventole per PC (ne ho un discreto numero recuperate da varie "vittime" nel corso di vari anni).
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
21,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5993
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[23] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtenteNSE » 24 ago 2020, 9:38

Piercarlo ha scritto:
Goofy ha scritto:
richiurci ha scritto: Precisiamo: rotazione attorno a un asse verticale, non orizzontale :D


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Nel mio caso non è applicabile perché comunque il frigorifero va contro un muro e, anche se non è davvero incassato,

Questo è il problema nr. 1

Se vuoi aumentare l'efficienza (considerano il concetto alla lettera), non lo fai con i ventilatori (che introducono essi stessi un consumo), valgono quindi i suggerimenti diFoto Utentepaolo a m.

Se voi invece fargli superare i momenti di crisi, allora il discorso è diverso.
In primis il frigo DEVE respirare, quindi la serpentina posteriore deve poter essere lambita dall'aria, e visto che si tratta di circolazione naturale, ogni minima "strozzatura" o "perdita di carico aggiuntiva" diminuisce la capacità del frigo di smaltire calore e va in crisi.

In secondo, i suggerimenti di Foto Utentemario_maggi sono sensati.
In terzo, lo riempirei il più possibile, anche con bottiglie d'acqua (che magari carichi la sera), queste ti faranno da volano termico di giorno quando va in crisi.

In ultimo, proprio per fargli superare i momenti di crisi, potresti utilizzare quei refrigeratori a umidificazione (da 30/40 eur), che magari sfruttando l'effetto di refrigerazione adiabatica, ti butta un po' giù la temperatura, questo lo riesci a fare se riesci a controllare il flusso d'aria (ovvero l'aria sulla serpentina la fai girare con vuoi te).
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.998 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 605
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

1
voti

[24] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 24 ago 2020, 9:44

NSE ha scritto:Se vuoi aumentare l'efficienza (considerano il concetto alla lettera), non lo fai con i ventilatori (che introducono essi stessi un consumo), valgono quindi i suggerimenti diFoto Utentepaolo a m.

Se voi invece fargli superare i momenti di crisi, allora il discorso è diverso.
...


Non sono d'accordo.

L'efficienza, come ribadito anche da Paolo, diminuisce all'aumentare della T esterna.

Ma è chiaro che, siccome non stiamo parlando di teoria ma di una applicazione pratica, lo scambiatore di calore verso l'esterno non è ideale, e avere aria stagnante aumenta di fatto la T esterna, visto che la T che interessa è quella che lambisce la serpentina.

Quindi le ventole, nonostante il loro consumo (minimo), possono eccome aumentare l'efficienza se riescono a movimentare l'aria attorno alla serpentina e soprattutto se aiutano ad espellerla.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8141
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[25] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utenteguzz » 24 ago 2020, 9:50

Secondo me comunque dipende da come è messo il frigorifero. Se è incassato o comunque la circolazione dell'aria è in qualche modo limitata, puoi metterci tutte le ventole che vuoi ma farà sempre comunque fatica a circolare...

Quindi ok alle ventole, ma piuttosto di mettere una ventola meglio allontanare di almeno 10/15 cm il frigo dal muro...
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.831 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

0
voti

[26] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtenteNSE » 24 ago 2020, 9:58

richiurci ha scritto:Non sono d'accordo.

L'efficienza, come ribadito anche da Paolo, diminuisce all'aumentare della T esterna.



Forse.
Ci sono più concetti di efficienza:
Una riguarda Il ciclo frigorifero (compressore, condensatore, espansore e valvola di laminazione), diciamo il ciclo del gas.
un'altra riguarda tutta la macchina, ed è quello relativo a tutta la macchina (rendimento del ciclo dimensionato ad un tot di salti di pressione, rendimento elettrico del compressore, e perdite per la ventilazione.

E' ovvio che se aggiungi un consumo elettrico, non è detto che tutto il ciclo abbia un aumento di rendimento.

Poi..

Non vorrei sbagliarmi, ma la formula riportata riguarda le temperature del Gas, ed è vero che minore è il DeltaT del gas, peggiore è il rendimento (ma si dovrebbe ragionare in termini di pressione).
Ma qui si sta parlando della temperatura di scambio sulla batteria di condensazione e se questa lavora con una T ambiente + bassa, il rendimento aumenta, perché riesce a trasferire "freddo" all'interno con un minor costo energetico.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.998 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 605
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

2
voti

[27] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 ago 2020, 10:58

Secondo me Foto UtentePiercarlo dovrebbe:

- Allontanare il frigo dalla parete;
- Pulire le serpentine sul retro;
- Non bagnare le serpentine esterne, perché ne aumenterebbe l’inerzia: devono potersi riscaldare;
- Aumentare l’inerzia termica interna al frigo (per esempio mettendogli dentro 3 o 4 bottiglie di acqua e, se non è un problema, mettere una ciotola con dell’acqua che evapori dentro al frigo). Quando le bottiglie saranno fredde eviteranno che il motore parta spesso;
- Rimuovere eventuali ostruzioni alla circolazione dell’aria (per esempio rimuovendo quello zoccolino inferiore che hanno i frigoriferi da incasso);
- Controllare l’isolamento delle guarnizioni;
- Aprire il frigo il meno possibile e per il minor tempo possibile;
- Cercare di mantenere il locale fresco (è ovvio, ma anche solo il tenere abbassate le tapparelle aiuta o fare una corrente d’aria);
- Raffreddare le serpentine, ma facendo attenzione a non direzionare il flusso di aria calda verso il frigo. Si potrebbe fare in modo che la ventola aspiri aria dalle serpentine, per poi buttarla lontano dal frigo.

Altre cose non mi vengono in mente e mi sembra che altri abbiano già dato saggi consigli :D

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10121
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[28] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 24 ago 2020, 11:48

Tirando un po' le conclusioni, mi pare di aver capito che l'essenziale sia favorire la circolazione dell'aria e la conseguente asportazione per convenzione del calore. Tutti gli altri dettagli in ogni caso aiutano.

Grazie a tutti! :D
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
21,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5993
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

3
voti

[29] Re: Efficienza di un frigorifero domestico: è migliorabile?

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 4 set 2020, 16:58

Se posso dire il mio punto di vista è leggermente diverso.
Consideriamo un normale frigo in buone condizioni in estate.
Il compressore nel 99 per cento dei casi è esattamente sotto la batteria condensante.
Spesso è molto caldo (tanto piu caldo quanto più tempo rimane acceso ) e per convezione preriscalda l'aria che doveva raffreddare la serpentina.
Non è difficile immaginare che si instaura un meccanismo di reazione positiva per niente lineare.
Qualche anno fa con un collega avevamo fatto un esperimento :

Abbiamo utilizzato due ventole da12v (tipo quelle grandi dei PC che non sono troppo rumorose ) con alimentatore connesso all'alimentazione del compressore.
Le due ventole puntate sui due fianchi del "motore" in modo da impedire che il suo calore vada direttamente verso l'alto.
Con questo sistema il motore sta acceso circa un 20 - 25 per cento in meno specialmente se c'è molto caldo e non una differenza trascurabile a fronte di una decina di watt in più.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
850 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

Precedente

Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti