Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[21] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 1 set 2020, 22:20

A mio parere il resistore tra base e emitter è sempre utile, può non servire ma speculare su un resistore mi sembra inutile. Con questo resitore spegni il transistore in modo corretto, poi non è detto che la cosa ti interessi.
Se la porta del microcontrollore va in tristate non sai cosa può succedere al transistore.
Dal mio punto di vista è sempre meglio progettare un circuito robusto, le speculazioni terra terra come in questo caso spesso sono dannose, poi ognuno è libero di fare come crede.

Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[22] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 1 set 2020, 22:23

stefanodelfiore ha scritto:A mio parere il resistore tra base e emitter è sempre utile, può non servire ma speculare su un resistore mi sembra inutile. Con questo resitore spegni il transistore in modo corretto, poi non è detto che la cosa ti interessi.
Se la porta del microcontrollore va in tristate non sai cosa può succedere al transistore.
Dal mio punto di vista è sempre meglio progettare un circuito robusto, le speculazioni terra terra come in questo caso spesso sono dannose, poi ognuno è libero di fare come crede.

Stefano


Giusto per fare chiarezza, dato che mi sto confondendo..
Ora provo a calcolarla, e poi mi fai sapere se ho fatto giusto.
Intanto, la Rb é corretta?
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[23] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 1 set 2020, 22:37

Scusa solo una domanda AleEl, con Rb che resistori intendi?
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[24] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 1 set 2020, 22:39

stefanodelfiore ha scritto:Scusa solo una domanda AleEl, con Rb che resistori intendi?


La resistenza di base, che va tra il digitale di Arduino e la base del transistor
Pardon ma non ne vengo a capo..
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[25] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 1 set 2020, 23:02

Ho capito. A quale frequenza lavora il tuo circuito o meglio le commutazioni sono una volta ogni tanto oppure sono a una frequenza ben definita?
Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[26] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 1 set 2020, 23:31

stefanodelfiore ha scritto:Ho capito. A quale frequenza lavora il tuo circuito o meglio le commutazioni sono una volta ogni tanto oppure sono a una frequenza ben definita?
Stefano


Frequenza di Arduino, 500Hz circa
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[27] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 1 set 2020, 23:41

Schema con sola rb


Se metti una sola resistenza Rb tra il pin di arduino e il transistor e non metti Rbe il conto è veloce:

VoArdu la tensione in uscita - Cautelativamente la ipotizziamo 4.5V
ib=Ic/10= 1/10=0.1mA
Vbe dai grafici per Ic = 1mA -> Vbe= 0.6 - 0.65 V
Rb=(VoArdu -Vbe ) / Ib = (4.5 -0.65 )/ 0.1= 38.5 kohm per stare comunque piu tranquilli la metterei da 33Kohm

Verifichiamo la corrente di base che in condizioni normali sarebbe:
Ib=(VoArdu -Vbe ) / rb =(4.95-0.6)/33= 0.131mA

Dopo ti rifaccio il conto di come si calcola con Rb e Rbe.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
850 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[28] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 1 set 2020, 23:45

Grazie Stefano
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

1
voti

[29] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 2 set 2020, 1:00

Schema con sola Rb + Rbe



Dati di partenza:

VoArdu la tensione in uscita - Cautelativamente la ipotizziamo 4.5V
ib=Ic/10= 1/10=0.1mA
Vbe dai grafici per Ic = 1mA -> Vbe= 0.6 - 0.65 V
Ipotizzo che la corrente IRbe sia 4 volte Ib -> Irbe =(0.1x4) = 0.4mA
Osservando il circuito in Rb passa la somma delle correnti Rb e Rbe

Quindi calcolo Rb
Rb=(VoArdu -Vbe ) / (Ib+IRbe) = (4.5 -0.65 )/ (0.1+0.4)= 7.7 kohm
per stare comunque piu tranquilli la metterei da 6.8 kohm

Verifichiamo la corrente di base con la resistenza commerciale:
IRb=(VoArdu -Vbe ) / rb = (4.5-0.65)/6.8 = 0.566mA

Ora Calcolo Rbe
so che IRbe è 4volte Ib
Trovo IRb = IRbe + Ib = 4Ib +Ib = 5Ib

Trovo Ib = Irb/5 = 0.56 /5 = 0.113 mA

TrovoIRbe = (Ib x 4) 0.11 x 4 = 0.452 mA

Trovo Rbe = (Vbe/IRbe)= (0.65/0.452) =1.44 kohm
per stare comunque piu tranquilli la metterei da 1.5 kohm

Ecco fatto Spero di essere stato comprensibile.

P.S. ho visto ora che la frequenza di pilotaggio è di ben 500 Hz.
Ora fare commutare a un mosfet 10A su 48V a 500Hz non è banale.
Che caratteristiche ha il carico?
Se è molto induttivo potrebbe non resistere un solo mosfet si scalderebbe troppo e andrebbe calcolata una rete di snubber.
Probabilmente in questo caso la rbe serve per fare passare piu velocemente il transistore dalla fase on alla fase off e viceversa.
Probabilmente le resistenze di pilotaggio del mosfet vanno diminuite di valore ...
Diciamo che stavamo progettando una bici da passeggio e ora ci siamo accorti che ti serve una moto da enduro.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
850 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[30] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 2 set 2020, 1:42

stefanopc ha scritto:Ecco fatto Spero di essere stato comprensibile.


Al 100%, grazie mille.

stefanopc ha scritto:P.S. ho visto ora che la frequenza di pilotaggio è di ben 500 Hz.
Ora fare commutare a un mosfet 10A su 48V a 500Hz non è banale.
Che caratteristiche ha il carico?
Se è molto induttivo potrebbe non resistere un solo mosfet si scalderebbe troppo e andrebbe calcolata una rete di snubber.


Non sono 10 Ampere ma massimo 4, al 90% quasi sempre 3.
Che poi, se vogliamo esser precisi, al momento della commutazione gli ampere sono 0: la corrente inizia a scorrere solo ed esclusivamente quando il mosfet ha chiuso completamente il carico, avendo quindi 5 volt sul transistor.
Scusatemi se non ho specificato, non ci ho pensato.

Comunque, la situazione é questa:

Arduino effettua un soft-start pilotando in PWM il transistor, andando da 0 a 100% in circa 2 secondi circa.
Solo dopo essere arrivato al 100%, nel mosfet inizia a scorrere una corrente.

Chiedo di nuovo scusa per non averlo precisato, tuttavia mi era completamente passato di mente
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti