Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[41] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 set 2020, 17:38

Se la scintilla è in chiusura è dovuto a una extracorrente allora il carico è capacitivo?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.485 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[42] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteChris1414 » 2 set 2020, 17:50

AleEi ora la situazione è più chiara, mi scuso con gli altri utenti per aver dilungato il post nel caso i dubbi fossero stati solo miei..
Ho erroneamente azzardato l'opzione motore in quanto parlavi di carico induttivo. Credo comunque, che per trovare la soluzione adatta, sarebbe da comprendere meglio l'origine del "problema"
Avatar utente
Foto UtenteChris1414
55 1 3
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 28 lug 2020, 1:12

0
voti

[43] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 2 set 2020, 18:25

AleEi si può gentilmente sapere cos'è il tuo carico altrimenti si discute di aria fritta!
Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[44] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentedjnz » 2 set 2020, 18:50

AleEl ha scritto:la regolazione (é incorporata nel carico). La scintilla avveniva quando davo corrente per la prima volta al carico, spento

Quindi è un problema di corrente di spunto. Il MOS (o qualsiasi altro switch solid state) già toglie il problema scintilla. Se lo si vuol anche far partire soft il sistema non è un PWM brutale sul carico, ma una accensione lineare rallentata.

Il che porta a un secondo potenziale problema: la regolazione incorporata nel carico gradisce un soft start?
Avatar utente
Foto Utentedjnz
180 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 26 lug 2020, 14:52

0
voti

[45] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 2 set 2020, 21:36

stefanodelfiore ha scritto:AleEi si può gentilmente sapere cos'è il tuo carico altrimenti si discute di aria fritta!
Stefano


Dei regolatori step down

djnz ha scritto:
AleEl ha scritto:la regolazione (é incorporata nel carico). La scintilla avveniva quando davo corrente per la prima volta al carico, spento

Quindi è un problema di corrente di spunto. Il MOS (o qualsiasi altro switch solid state) già toglie il problema scintilla. Se lo si vuol anche far partire soft il sistema non è un PWM brutale sul carico, ma una accensione lineare rallentata.

Il che porta a un secondo potenziale problema: la regolazione incorporata nel carico gradisce un soft start?


Alla tua domanda sinceramente non so rispondere...
Ha una tensione minima di lavoro, secondo me se si parte da quella facendo un salto iniziale, si puó fare

Ovvero:

0 volt
10 volt
.
.
.
48 volt
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

1
voti

[46] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 2 set 2020, 22:02

Per me non da problemi se lo usi per accendere i convertitori dc/dc on off come un rele'.
I convertitori di solito hanno già sul loro ingresso qualche cosa per farli resistere alla connessione con l'alimentazione piu o meno brusca.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
850 2 10
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[47] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 2 set 2020, 22:08

Bene AleEl i tuoi carichi sono dei regolatori step-down.
In uscita ai regolatori steo-down cosa c'è?
Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[48] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 2 set 2020, 23:42

stefanodelfiore ha scritto:Bene AleEl i tuoi carichi sono dei regolatori step-down.
In uscita ai regolatori steo-down cosa c'è?
Stefano


Led
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[49] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentedjnz » 3 set 2020, 7:19

AleEl ha scritto:Dei regolatori step down [...]
Ha una tensione minima di lavoro, secondo me se si parte da quella facendo un salto iniziale, si puó fare

Secondo me sono i condensatori di ingresso dei regolatori che si devono caricare. Il PWM non regola alcuna tensione/corrente/potenza istantanea e quindi sarebbe inutile (oltre a mandare in crisi i regolatori stessi che verrebbero alimentati e disalimentati 500 volte al secondo!). Come hanno detto basta accendere il MOS senza PWM usandolo semplicemente al posto del relé. Se proprio si vuole una rampa di alimentazione non istantanea (ma due secondi è esagerato, basta mezzo secondo) si deve accendere il MOS "piano piano" con qualcosa del genere. RX e CX stabiliscono il tempo di accensione completa. Il primo transistor fa da buffer per non caricare il filtro RC, il secondo transistor fa da generatore di corrente pilotato in tensione. La corrente nella resistenza da 3,3k sale "lentamente" e quindi la tensione Vgs ai capi della resistenza da 12k sale altrettanto lentamente:
Avatar utente
Foto Utentedjnz
180 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 26 lug 2020, 14:52

0
voti

[50] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 3 set 2020, 7:51

Ritengo che la soluzione più semplice e comunemente usata per limitare il picco di corrente della carica dei condensatori elettrolitici posti in ingresso ai moduli stepdown sia l'utilizzo di un resistore NTC posto in serie all'alimentazione.
Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
938 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti