Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore per amplificatore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

1
voti

[11] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utenteedgar » 5 set 2020, 21:22

gianniniivo ha scritto:
Alimentazione per il finale:


Nella stragrande maggioranza dei casi le alimentazioni degli amplificatori di potenza non sono stabilizzate.
Ponte, condensatore/i di elevata capacità e nient'altro. Semplice e affidabile.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.732 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3455
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[12] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 5 set 2020, 21:34

Si si, confermo, non può funzionare. Ho misurato la schermatura I/O dei due stadi ed è risultata allo stesso livello come riferimento. Se introducessi un alimentatore con riferimento virtuale i due stadi avrebbero il riferimento a due valori differenti e sarebbe un guaio…

Ciao StefanoPc, aggiungere spire ad un trafo di poco più di 100 VA, senza smontare il ferro, è un’impresa ardua, il rapporto V per spira è molto basso e lo spazio visibile è scarso.

Ciao Edgar, non ho capito completamente cosa intendi. Il problema è che non ho un trafo 12+12 o con presa centrale e di piccole dimensioni...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.335 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[13] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utenteedgar » 5 set 2020, 22:19

gianniniivo ha scritto:non ho capito completamente cosa intendi


Per l'alimentazione della parte di potenza basta un circuito classico:



Per il 12 volt duale, se il trasformatore in tuo possesso è toroidale, si fa presto ad avvolgere un po' di spire per ottenere la tensione ausiliaria
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.732 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3455
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[14] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 5 set 2020, 22:21

Eh, no, non è toroidale, altrimenti il gioco era facile... :D
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.335 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[15] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 6 set 2020, 7:56

gianniniivo ha scritto: non ce l’ho lo schema

Dove l'hai cercato? io conosco hifiengine e Elektrotanya.

Non ho seguito l'altra discussione, non è stato trovato nessuno schema utilizzabile?
viewtopic.php?f=1&t=81732

(io comunque insisto a dire che la soluzione più semplice è il convertitore dc-dc, è vero che costa tanto, ma avresti un oggetto già fatto, affidabile e sicuramente funzionante; se sei preoccupato del ripple in uscita puoi aggiungere due piccoli filtri RC con resistenze da qualche centinaio di ohm)
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.692 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2003
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[16] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 6 set 2020, 11:36

Forse ci stiamo perdendo in un bicchier d'acqua; a mio modo di vedere, ridurre l'alimentazione duale del preamplificatore (tale perché probabilmente usa degli operazionali) a singola non è poi un gran problema, purché si accetti qualche compromesso sulla "purezza" accademica del circuito. In ogni caso almeno uno straccio di idea sulla struttura circuitale del pre e del finale in questione bisogna averla: anzitutto il loro anno di costruzione in modo da potersi orientare sui possibili circuiti impiegati.
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
21,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5996
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

0
voti

[17] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 6 set 2020, 15:46

Questa mattina ho fatto una ricerca un po’ più approfondita nella mia dark room (nella quale sono depositati scatoloni di materiale non classificato) e ho trovato un bel trasformatore piccolo e toroidale da 105VA, mai usato, ma con un solo secondario da 12V. Peccato perché a giudicare dal diametro del filo (a occhio circa 2mm) credo avrebbe potuto erogare anche 7/8 Ampere.

In un primo momento ho pensato di riavvolgerlo ma ho rinunciato. Non ho trovato il filo del diametro e lunghezza giusti o avrei dovuto sacrificare un altro trasformatore, poi ho visto che con 6 euro potevo comprare un trasformatore da 15+15 5W (così è scritto) e avrei pensato di ordinarlo.

Ho trovato anche diverse PCB nuove per alimentatori duali con LM317/LM337 con relativi integrati e dissipatori che altrimenti non utilizzerei mai e questa mi è sembrata un’occasione per utilizzarne almeno una di quelle PCB.

1.1 PCB DUALI.jpg
PCB per alimentatori duali LM317/LM337


La PCB per alimentare il finale invece non è indispensabile, il circuito è semplice e si può realizzare anche su piastra mille fori. Quel tipo di alimentatore è molto utile perché introduce un ritardo all’accensione ed evita il fastidioso toc nelle altoparlanti. In pratica la tensione stabilizzata non viene erogata istantaneamente (nell’attimo stesso in cui lo si accende) ma gradualmente (occorrono circa 3 secondi per raggiungere il valore prestabilito).

Credo che per me sia più semplice procedere in tal modo piuttosto che lavorare sugli amplificatori. Sicuramente la modifica alle alimentazioni degli integrati che suggeriva Piercarlo è possibile ma si tratterebbe di dissaldare tutti i collegamenti alle PCB degli amplificatore e tagliare delle piste per collegarle diversamente. Spero che Piercarlo non ci rimanga male, anzi, lo ringrazio per la disponibilità ma preferirei non intervenire sulla parte funzionante e limitare gli interventi alle parti guaste. Ho visto che i componenti utili alle realizzazioni li ho tutti, manca solo il piccolo trasformatore per il duale.

Anche la soluzione di SediciAmpere è valida, poco ingombrante, ma oltre al costo, che per quell'amplificatore è un po' eccessivo, dovrei anche verificare l’esistenza di ripple ed eventualmente sopprimerlo, mentre con il circuitino con i due regolatori devo soltanto cablarlo senza dover fare controlli particolari sull'uscita, salvo verificarne il valore.

In realtà sono stato un po’ precipitoso, anche se non del tutto convinto, sulla soluzione proposta all’inizio della discussione. Come spesso accade, capita che le scorciatoie non siano sempre percorribili… :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.335 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[18] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 6 set 2020, 15:54

Stavo pensando ad un'altra soluzione sempre che il preamplificatore non assorba molto.
Dalla tensione stabilizzata per l'amplificatore di potenza, derivi con un regolatore i 12/15 V per l'alimentazione positiva del preamplificatore. Dai 12/15 V positivi con un charge-pump, ad esempio realizzato con un NE555, ricavi la tensione negativa per il preamplificatore.

Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
936 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[19] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 6 set 2020, 16:00

Stefano, ma ne vale la pena? Ho reperito tutto eccetto il piccolo trafo...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.335 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 876
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[20] Re: Alimentatore per amplificatore

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 6 set 2020, 16:03

Questo non sta me dirlo. Scegli tu per la soluzione che ritieni più corretta e percorribile in base alla componentistica che riesci a reperire.
Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
936 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 58 ospiti