Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto UtenteMike, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitazione

Messaggioda Foto Utenteluigirusso87 » 6 set 2020, 22:51

Buonasera ho bisogno di un chiarimento sulla configurazione dell'impianto elettrico di casa mia.
Abitazione di 140 mq composta da
Soggiorno
Cucina
3 camere da letto
2 bagni
Ripostiglio
Lavanderia
L'impianto dovrà alimentare:
5 condizionatori (1 da 12000 btu e 4 da 9000 btu)
Frigo
Freezer
Lavastoviglie
Forno
Microonde
Lavatrice
Asciugatrice.
Allarme
Per la linea luce sono stati utilizzati cavi da 1.5
Per la linea prese sono stati utilizzati cavi da 2.5
In cucina e lavanderia cavi da 4.
L'impianto elettrico è gestito tramite domotica per la gestione luci, tapparelle, gestione carichi e allarme.

La configurazione del quadro elettrico è la seguente:
1 salvavita da 25A per linea luci e prese, a valle del salvavita sono montati:
2 magnetotermici da 10A (1 per linea luce giorno e uno per notte)
2 magnetotermici da 20A (1 per linea prese giorno e uno per notte)

1 salvavita da 25A per i servizi, a valle del salvavita sono montati:
1 magnetotermico da 20A per linea climatizzatori
1 magnetotermico da 20A per prese elettrodomestici cucina
1 magnetotermico da 20A per prese lavanderia (lavatrice + asciugatrice)
3 magnetotermici da 10A (uno per alimentare la domotica e uno per la caldaia e uno per l'allarme)

Secondo voi è configurato bene il quadro elettrico?
Inoltre come allaccio enel mi consigliate un 4.5kw oppure qualcosa in più?
Grazie
Avatar utente
Foto Utenteluigirusso87
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 set 2020, 22:00

0
voti

[2] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 7 set 2020, 6:18

Spero tanto che l'impianto non sia stato eseguito da un installatore qualificato in quanto vedere un MT 20A che protegge delle lineee prese da 16A mi fa rabbrividire, se invece l'hai "pensato" tu ti raccomando di rivolgerti appunto ad un installatore qualificato.
Come distribuzione direi che va bene, alcune note:
- le linee prese da 16 A vanno protette con un MT da 16 A
- il differenziale da 25A va bene se a monte come protezione generale c'è un MT da 25 A altrimenti se ci fosse un 32A a valle del contatore il differenziale dovrebbe avere un In da 40A
- a valle del contatore dovrà essere installato un MT con Icc pari a 6kA essendo casa tua maggiore di 75mq.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
45,0k 7 11 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3634
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[3] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto Utenteluigirusso87 » 7 set 2020, 6:24

È stato eseguito da un installatore. La scelta del 20A è dovuta perché in fase di acquisto, nn essendo disponibile il 16A mi ha fatto acquistare il 20A dicendomi che andava comunque bene. Cosa comporta il 20A al posto del 16A?
Inoltre da quello che ho capito tra il contatore e il salvavite ci deve essere un magnetotermico da 25A?
Gli altri magnetotermici sono giusti?
Come corrente elettrica quanti kW mi consigliate visto che nei prox giorni devo fare allaccio enel.
Avatar utente
Foto Utenteluigirusso87
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 set 2020, 22:00

0
voti

[4] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto UtenteGiuliano58 » 7 set 2020, 8:43

È stato eseguito da un installatore. La scelta del 20A è dovuta perché in fase di acquisto, nn essendo disponibile il 16A mi ha fatto acquistare il 20A dicendomi che andava comunque bene. Cosa comporta il 20A al posto del 16A?


Non è difficile da capire, per un installatore, le prese tipo "civile" sono dimensionate per 16A, proteggendole con un magnetotermico da 20 A, possono essere sovraccaricate.

Inoltre da quello che ho capito tra il contatore e il salvavite ci deve essere un magnetotermico da 25A?
Gli altri magnetotermici sono giusti?


Se tra il contatore e il quadro elettrico ci sarà un magnetotermico da 25 A, i differenziali sottostanti da 25 A, sono protetti. A questo punto la risposta sulla potenza massima disponibile è semplice: 4,5 kW, monofase.

Come consiglio, non metterei un differenziale a protezione di due linee Luce e Forza di piano. In caso di dispersione scatterebbe l'unico differenziale, creando difficoltà a individuare il circuito guasto, oltre ad altri evidenti problemi.

Ps. io cambierei installatore :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteGiuliano58
389 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 14 ott 2009, 10:06

0
voti

[5] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 7 set 2020, 8:52

luigirusso87 ha scritto: La scelta del 20A è dovuta perché in fase di acquisto, nn essendo disponibile il 16A mi ha fatto acquistare il 20A dicendomi che andava comunque bene

Non ci posso credere
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.717 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[6] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto Utenteluigirusso87 » 7 set 2020, 8:53

Voglio precisare che il "salvavite" da 25A in realtà è un Interruttore Magnetotermico Differenziale 1P+N 4.5Ka C-25A 30Ma Ac 2M.
Quindi funge sia da magnetotermico che da differenziale. Quindi nn c'è bisogno di un magnetotermico a monte
Avatar utente
Foto Utenteluigirusso87
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 set 2020, 22:00

0
voti

[7] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto Utenteluigirusso87 » 7 set 2020, 8:56

Essendo jn fase di realizzazione e posso ancora disporre al meglio il quadro. Potete darmi una dritta su come impostare? Purtroppo sono obbligato a questo installatore essendo casa in costruzione da costruttore. E si va sempre al risparmio. Infatti ho scritto qui perché voglio da persone esperte un consiglio e farmi fare l'impianto come dico io
Avatar utente
Foto Utenteluigirusso87
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 6 set 2020, 22:00

0
voti

[8] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 7 set 2020, 14:42

luigirusso87 ha scritto: 2 magnetotermici da 20A (1 per linea prese giorno e uno per notte)

Sostituire con 16A

luigirusso87 ha scritto: 1 magnetotermico da 20A per linea climatizzatori

Guardare cosa indica la casa costruttrice, se è richiesto che il condizionatore sia protetto con un 16A deve essere sostituito con un 16A
io li dividerei in due gruppi, uno con il condizionatore di una camera e quello da 12000btu, e uno con gli altri tre.

luigirusso87 ha scritto:
1 magnetotermico da 20A per prese elettrodomestici cucina
1 magnetotermico da 20A per prese lavanderia (lavatrice + asciugatrice)

Cucina e lavanderia hanno un loro quadro locale? Se ce l'hanno ok, altrimenti anche questi devono essere sostituiti con i c-16A

Consigli: usare un differenziale tipo A per cucina, lavatrice, caldaia e condizionatori
Come scritto da Giuliano, dedicare un differenziale per la sola luce, che può essere anche AC
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.717 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2071
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[9] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 7 set 2020, 15:22

iosolo35 ha scritto: a valle del contatore dovrà essere installato un MT con Icc pari a 6kA essendo casa tua maggiore di 75mq

6kA, per nuovi impianti o nel caso di aumenti potenza, a prescindere dalla superficie: CEI 0-21.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.948 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[10] Re: Consiglio su impostazione quadro elettrico civile abitaz

Messaggioda Foto UtenteGiuliano58 » 8 set 2020, 16:06

luigirusso87 ha scritto:Essendo jn fase di realizzazione e posso ancora disporre al meglio il quadro. Potete darmi una dritta su come impostare? Purtroppo sono obbligato a questo installatore essendo casa in costruzione da costruttore. E si va sempre al risparmio. Infatti ho scritto qui perché voglio da persone esperte un consiglio e farmi fare l'impianto come dico io


Ma qui non è una questione di risparmio, infatti il quadro con quella suddivisione dei circuiti, ottima ma anche esagerata, costa di più di un semplice quadro con un circuito luce, uno forza e uno per la climatizzazione.

Piuttosto mi sembra che l'installatore abbia le idee poco chiare :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteGiuliano58
389 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 14 ott 2009, 10:06


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 54 ospiti