Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Giochi educativi di una volta...

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatore: Foto Utenteadmin

6
voti

[1] Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utentepusillus » 10 set 2020, 18:06

I vecchi giochi non tramontano mai!
Qui un piccolo chimico davvero istruttivo:
AEL.jpg

https://www.commentimemorabili.it/atomi ... refresh_ce
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.267 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 780
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

5
voti

[2] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 10 set 2020, 22:59

"Il piccolo fisico nucleare" direi... includeva una camera a nebbia e un contatore Geiger.

Il campione di uranio 238 (uranio impoverito insomma) non doveva essere poi tanto radioattivo, visto che il sito segnalato dice che erano più pericolose le freccette... :-M

Comunque il mio telegrafo era certamente meno pericoloso:

IMGP8127mo.jpg
Telegrafo Bral

:mrgreen:
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
15,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2375
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

1
voti

[3] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 11 set 2020, 0:37

Purtroppo google non mi aiuta ma ricordo quando ero bambino una superficie su cui potevano essere fissati dei moduli magnetizzati ciascuno dei quali aveva un componente elettronico, si potevano costruire semplici circuiti. Considerando le idiozie di oggi, gli anni '60-'70 si confermano anche in queste cose come l'ultimo periodo creativo del nostro paese, si respirava un clima di serietà non oppressiva che si ritrovava persino nei giocattoli. A differenza di oggi era diffuso il modo di sentire per cui un gioco poteva e doveva avere anche un aspetto educativo.

E sì, ricordo che il gioco non era italiano, ma in questo senso tutta la civiltà europea (USA compresi, quindi) ha séguito grossomodo la stessa traiettoria, con l'inizio della discesa negli anni '80. Oggi un giocattolo come quello sarebbe, suppongo, improponibile; o, meglio, nessuno lo comprerebbe perché sarebbe considerato adatto solo a Einstein bambino, mentre è tutta questione dell'ambiente che circonda il ragazzino che sta crescendo.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
150 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

7
voti

[4] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utentepusillus » 11 set 2020, 6:56

Foto UtenteGuidoB in quegli anni in USA mi pare imperversavano anche "integratori alimentari" e cosmetici radioattivi. ...non credo facessero per niente bene... bellissimo il tuo trasmettitore morse!

Foto Utentelemure64 non è del tutto vero quello che affermi. Oggi si trovano in commercio tantissimi giochi educativi. si chiamano STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). È vero che c'è stato un vuoto dagli anni 80 fino ad inoltrati anni 2000 di questi giochi ma ora ce ne sono davvero tantissimi.
Snap circuits pro:
0J1243.1200.jpg


Nel campo della programmazione e robotica ci sono davvero tantissimi prodotti... anche troppi. Alcuni sono molto scarsi.
Ho trovato questo prodotto che prenderò per mia figlia: ideato per le scuole corredato anche di molti documenti con suggerimenti per i docenti ed un percorso formativo dai 4 anni ai 16 anni
https://meetedison.com

Certo bisogna cercare, in TV fanno pubblicità solo di giochi co.merciali e sciocchi.
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.267 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 780
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

0
voti

[5] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 11 set 2020, 8:14

lemure64 ha scritto:Purtroppo google non mi aiuta ma ricordo quando ero bambino una superficie su cui potevano essere fissati dei moduli magnetizzati ciascuno dei quali aveva un componente elettronico, si potevano costruire semplici circuiti.
..
E sì, ricordo che il gioco non era italiano


C'era anche una versione italiana, o per lo meno il mio primo corso di elettronica "cos'è l'elettronica" aveva moduli magnetizzati per gli esperimenti.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8141
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[6] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utenteedgar » 11 set 2020, 8:20

pusillus ha scritto:in quegli anni in USA mi pare imperversavano anche "integratori alimentari" e cosmetici radioattivi. ...non credo facessero per niente bene...

Non riesco a trovare una foto ma ricordo un gioco "Il piccolo fumatore" con sigarette, pipe, tabacco.
Altri tempi
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.602 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3363
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

3
voti

[7] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 11 set 2020, 15:20

Io conservo gelosamente questo: il mio primo contatto con l'elettronica

Immag0401.jpg


il primo contatto con l'elettrotecnica, invece, l'ho avuto tagliando un filo di un abat jour, volevo vedere tutte quelle "palline" che scorrevano dentro il filo, come illustrato in un libro didattico: non c'erano mica, solo un gran botto e le forbici fuse...

... che delusione :mrgreen:

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
12,4k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3008
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[8] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto UtenteDuffr » 12 set 2020, 0:29

Un po' uno stereotipo, ma essendo nato alla fine degli anni '90 effettivamente mi sono trovato dell'ondata di videogames. Ricordo effettivamente, come scriveva pusillus, numerosi giochi dal negozio "Cittá del sole", di esperienze chimiche o fisiche. Ne vendono tuttora e penso siano rimasti l'unico modo per un ragazzino di apprendere durante lo svago con giochi considerati da tavolo o "classici".

Piccola parentesi videogiochi. Vorrei menzionare Phun e Algodoo, due perle svedesi: il primo sviluppato da uno studente e aquistato dalla Algorix, sviluppatrice del secondo. Consentono di simulare un ambiente meccanico molto bene. Li consigliai al mio liceo, ma non ebbero successo nell'innovarne la didattica...
Avatar utente
Foto UtenteDuffr
372 3 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 303
Iscritto il: 11 set 2015, 11:19

2
voti

[9] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 12 set 2020, 7:01

Ed i fumetti ?

Ricordo che nelle storie di Paperino e nipotini venivano inserite molte informazioni che andavano ad arricchire il bagaglio culturale di noi piccoli lettori ....

Decisamente altri tempi

K

p.s.: il meccano, seppur non di elettronica o elettrotecnica si tratta, non era niente male
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.384 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2297
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[10] Re: Giochi educativi di una volta...

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 set 2020, 12:00

pusillus ha scritto:Ho trovato questo prodotto [cut] ideato per le scuole corredato anche di molti documenti con suggerimenti per i docenti ed un percorso formativo dai 4 anni ai 16 anni
https://meetedison.com

Grazie per la segnalazione, dai sempre indicazioni interessanti.

Ti chiedo solo il perche' di questa scelta rispetto ad un robot "Arduino": ce ne sono a bizzeffe.

Grazie ancora.
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.777 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

Prossimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti