Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

C.S. una faccia ma....

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[41] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 12 ott 2020, 14:15



Edit: Foto UtenteMax2433BO mi ha appena fatto notare che il buon Foto UtenteBrunoValente aveva linkato lo stesso video in [35] :!: sorry
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10167
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[42] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 13 ott 2020, 18:53

Comunque siccome siamo su un forum, per evitare problemi, dico solo che i "trasferelli" erano usati ricopiando lo schema fatto con una cad.... ;-)
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.909 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2750
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[43] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 13 ott 2020, 19:03

:-) Buona idea così si che si ragiona.
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.315 2 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[44] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 13 ott 2020, 19:06

Anni '90, era in dos, usavo una stampante ad aghi per le prove, poi carta carbone, traferibili e penna per eventuali ritocchi.
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.909 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2750
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[45] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 13 ott 2020, 19:29

Dove avevo fatto lo stage avevamo un plotter a pennino A0 una meraviglia per il 1988 .
Come dicevo prima il mio obbiettivo sarebbe questo termininato il disegno di un cs monofccia per esempio 50 x 40 mm che ho
progettato in 20 minuti
disegnato cs in 20 minuti
Realizzato cs pronto per montare componenti invece di due ore vorrei arrivare al massimo a 30 40 minuti.
Ho anche due esigenze :
-I circuiti finiti su millefori mi fanno pietà quindi tranne rarissimi casi disperati comunque dopo si passa su stampato.
-In casa non ho stampanti di alcun tipo e preferirei non averne.
Quindi sto recuperarando il materiale per un mini plotter... Fai da te scopiazzando qua e là.
Verso Natale...forse va in porto (speriamo questo e non il prossimo ). Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.315 2 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[46] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utentekleinpest » 15 ott 2020, 11:15

Non mi ricordo come facevo da ragazzo...ma ora ( senza spendere molto....) devo forare un paio di piastre PCB per componenti disceti.

Primo problema...
-che utensile a colonnina fissa posso usare?

Non mi dite Dremmel....perché costano un botto... e ne ho già 2 simili ; stesso dicesi per la "colonnina" Dremmel che ho già visto di persona ed a 70 € e piu', se capisco per altri utensili, stessa marca....ma questo è un "furto " legalizzato perché non vale assolutamente nulla.....


-Punte di che diametro mi servono per fare tutti fori dei componenti che sono in commercio?

Naturalmente essendo fini...ne prendo pi' di una, o, mi sembra che esistano alcune apposite, col gambo piu' grosso e solo una piccola parte terminale fine

Grazie
Avatar utente
Foto Utentekleinpest
93 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 15 gen 2012, 8:29

0
voti

[47] Re: C.S. una faccia ma....

Messaggioda Foto Utenteedgar » 15 ott 2020, 11:44

kleinpest ha scritto:
Non mi dite Dremmel....perché costano un botto

Mai usato la famiglia Dremel, non mi piace l'idea dell'utensile manuale montato in qualche modo su una colonna.
Anche se non ottimale per il numero di giri un po' troppo basso, uso un normale trapano a colonna che ho comprato a un centinaio di euro a suo tempo. In questo modo ci posso forare di tutto, il mandrino porta punte con gambo fino a 13 mm.

Punte: le punte da usare sono quelle al carburo di tungsteno. gambo da 3,175 mm e diametro punta in base al componente da montare.
Sul solito aliexpress si trovano confezioni da 10 a prezzo ragionevole. Ho il set da 10 per 0,7 mm, 0,75mm, 0,8 mm, 0,95 mm e 1 mm. In aggiunta ho alcuni kit da 0,6 mm a 2 mm in passi di 0,1 mm.
Sono punte durissime che si rompono solo a guardarle se cadono o se vengono usate con un attrezzo manuale tipo dremel. Usate correttamente durano centinaia e centinaia di fori senza perdere il filo.
L'ideale sarebbe usarle con un microtrapano che arrivi ai 20/30000 giri al minuto
Avatar utente
Foto Utenteedgar
6.762 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3475
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 67 ospiti