Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

non conosco questo interruttore...

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[31] Re: non conosco questo interruttore...

Messaggioda Foto Utenteelfo » 19 set 2020, 12:35

diabolik2009 ha scritto:visto che voi continuate tergiversare sull'argomento

elfo ha scritto:indica marca e modello della caldaia e - se possibilie - il link al manuale
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.927 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1711
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[32] Re: non conosco questo interruttore...

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 19 set 2020, 12:56

Tra i due fili di controllo fella caldaia c'è sicuramente una tensione: quello NON PUÒ ESSERE un contatto pulito: il contatto pulito è quello dell'interruttore, quello va collegato a questi due fili.
Se su due contatti c'è tensione e tu ci metti i puntali del tester in modalità beep o in modalità Ohm, sicuramente non ti dà un risultato attendibile, ma molto probabilmente si rompe il tester.

Rispondendo alla tua domanda: per quanto so sulle caldaie, alcune hanno i due fili connessi uno alla fase e l'altro alla bobina di un relè da 220Vac con l'altro capo connesso al neutro, in questo caso sui fili di controllo c'è tensione pericolosa ma non c'è rischio di aver fatto danni.
In altre caldaie invece, i due fili vanno ad una scheda elettronica, a contatto aperto tra i due fili ci sono 5V cc; in questo caso la tensione esterna di 3V potrebbe aver danneggiato un integrato, se funziona ancora ti è andata bene, ma ti sconsiglio caldamente di fare altre prove.
Penso che sia del tipo elettronico, altrimenti il tester si sarebbe rotto.
Non so se esistono altri tipi, ma di sicuro tra i due filu ci deve essere una tensione, perché i termostati hanno solo un contatto normalmente aperto, che viene chiuso per attivare il riscaldamento.

Per quello che ho letto:
- non sai misurare una tensione con un tester
- hai messo i puntali del tester su una tensione, con il tester impostato su "continuità", rischiando di romperlo
- hai lavorato su due fili senza sapere a che tensione funzionano
- hai dato 3V al controllo della caldaia rischiando di rompere anche questa
- hai assemblato una cosa di rara bruttezza con grado di protezione non adeguato, con interruttore montato alla rovescia e con fili a penzoloni (sorvoliamo sui colori)

Io ora smetto di partecipare a questa conversazione, ti devi assolutamente rivolgere a qualcuno del mestiere, spiegargli il problema e trovare insieme una soluzione, con oggetti certificati e concepiti per uso a tensione di rete.
Ti abbiamo dato diverse soluzioni: il termostato semplice a rotella, l'interruttore giallo industriale, ma purtroppo non riusciamo neanche a capirci.
Per quanto sia semplice dal punto di vista funzionale quello che vuoi realizzare, Un po' di conoscenza teorica ci vuole.
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.692 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2003
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[33] Re: non conosco questo interruttore...

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 19 set 2020, 14:21

Per me in quanto moderatore questa assurda discussione è durata troppo. Tecnici non ci si improvvisa e proprio volendo "smanettare" assumendosi le proprie responsabilità senza coinvolgere terzi, il buonsenso suggerisce di informarsi e formarsi a fondo prima di agire.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,0k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11311
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 50 ospiti