Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[171] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 15 ott 2020, 23:30

Ciao Foto UtenteIsidoroKZ, ho provato ad aggiungere il doppio 358 come da esempio seguente:

Purtroppo nella sostanza funziona come con il TL081. Le soglie cambiano di valore ma danno sempre una caduta di tensione durante lo scatto del relè e un aumento di tensione durante il rilascio:

Scatto relè 40.366 V. caduta tensione 40.088 V.
Rilascio relè 37.747 V. incremento tensione 38,022 V.

Forse si potrebbe dare una alimentazione separata al relè e vedere cosa cambia, magari funziona meglio ma si tratterebbe di aggiungere un altro piccolo alimentatore…

Sto preparando lo schema completo con FidoCad, appena terminato lo pubblico.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.355 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[172] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentesetteali » 15 ott 2020, 23:36

Forse potresti anche usando il solito alimentatore per il relay e il 358, mettere in serie al 358 una resistenza anche da 100 ohm ed un condensatore elettrolitico da 47 o 100 uF.
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.330 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[173] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 15 ott 2020, 23:46

Ma cosa gli fa? Ho appena tolto la resistenza in serie al collettore...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.355 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[174] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentesetteali » 15 ott 2020, 23:50

Separa l'alimentazione del 358 dal relay in modo che il carico del relay non influisca sul 358 .
Alex
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
7.330 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3857
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[175] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 16 ott 2020, 0:04

Si, potrei provare domani...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.355 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[176] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 16 ott 2020, 0:15

gianniniivo ha scritto:Ciao Foto UtenteIsidoroKZ, ho provato ad aggiungere il doppio 358 come da esempio seguente:


Quello schema non va bene: stai usando un operazionale in saturazione seguito da un voltage follower: non e` detto che il range di modo comune del secondo operazionale sia compatibile con l'uscita del primo a livello alto. E` vero che non dovrebbe capitare nulla di male, ma e`una assurdita` mettere un voltage follower dopo un comparatore.

Secondo te, se ti ho detto come collegare il secondo operazionale non usato, implica forse che lo volessi collegare a voltage follower? :-)

A meno che non foglia fare figuracce, togli quella schifezza!

L'idea di fare lo schema che rappresenti esattamente quanto hai montato mi pare ottima (indica anche che rele` hai montato, nel frattempo mi sono perso).

Perche' la tensione vari quando scatta il rele` non lo so, dovrei avere l'alimentatore davanti in laboratorio, sono un po' lontanino :D e il forum non e` una chat per fare debugging interattivo.

Un po' di anni fa avevo fatto debugging remoto di un progetto su EY, ma usavamo skype.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18993
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[177] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 16 ott 2020, 0:36

Ma ti riferisci a questo tuo schema?

Non capisco cosa intendi con 0V (quello collegato al positivo dell'uscita!) :oops:
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.355 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[178] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 16 ott 2020, 0:40

0V, potenziale di riferimento, ground, in tutti i casi NON massa! Vedere qui https://www.electroyou.it/isidorokz/wik ... iferimento

Nello schema c'e` un +15V e un -8.4V: rispetto a quale nodo sono riferite quelle tensioni? Quel nodo e` quello indicato dal triangolino bianco che e` il riferimento per l'elettronica.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18993
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[179] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 16 ott 2020, 0:44

Forse ho capito, intendi questo punto...


Ma se è così chissà cosa farà di bello quel secondo operazionale...?

Ma forse non va collegato così...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.355 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 883
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[180] Re: COMMUTAZIONE AUTOMATICA DI TENSIONE

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 16 ott 2020, 1:43

Non riesco a vedere bene lo schema intero per cui non so che simbolo hai usato comunque l'indicazione di quale sia il riferimento equipotenziale dell'elettronica te lo ha specificato nel post 27.
In quel modo la seconda sezione non utilizzata dello lm358 non fa nulla, se ne sta buona buona a riposare in linearità senza combinare guai :-)
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,0k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11314
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 54 ospiti