Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[71] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 8 ott 2020, 17:43

Se riesco in queste ore mi metto a lavorarci

Come operazionali diversi ho anche il 741 se può esser utile, ma non so quale dei due sia migliore
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
543 5 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[72] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 8 ott 2020, 17:56

In questo caso la ragione dell'aumento della corrente di collettore è principalmente data dall'aumento del beta del transistore (circa 1% al grado Celsius ), la variazione della VBE è piccola perché in questo circuito è da confrontarsi con la tensione di alimentazione.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[73] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 8 ott 2020, 18:09

Come operazionali diversi ho anche il 741 se può esser utile, ma non so quale dei due sia migliore

Il ua741 è il terzo modello di operazionale uscito in assoluto, mi pare nel 1970.
Il primo era il uA710 amplificatore a larga banda
il secondo il ua709 operazionale a grande guadagno da compensare esternamente
il terzo il ua741 lento ma già compensato internamente, e con piedini per i ll recupero dell'offset

Tutti è tre sono solo adoperati negli esercizi di elettronica.

Anche il LM358 (doppio operazionale) è gia maggiorenne e in obsolescenza, ma costa poco ed è in formato DIL facile da montare su zoccolo o saldare.

Se l'uscita PWM ha i fianchi poco ripidi, il MOS di potenza dissipa più energia e scalda di più, questo fenomeno limita la frequenza di commutazione. Nel tuo caso ti conviene provare e valutare.

Per IsidoroKz. OKI l'aumento di corrente di collettore è dovuto principalmente all'aumento del beta.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.608 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3467
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[74] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 8 ott 2020, 18:41

MarcoD ha scritto:Si potrebbe sostituire il transistor con un amplifcatore operazionale (ne rimane uno libero se hai usato due LM358 (stadio non invertente + corrente tramite R dal +5 nell'ingresso invertente per fare scendere))
con tre resistori e due potenziometri, se vuoi regolare sperimentalmente offeset e guadagno dell'onda triangolare.


Non ho capito, puoi fare uno schema per favore?
Grazie in anticipo
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
543 5 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

1
voti

[75] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 8 ott 2020, 19:02



Ecco lo schema in tre varianti. A te studiarlo.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.608 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3467
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[76] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 8 ott 2020, 19:12

Grazie Marco, appena ho novitá vi aggiorno.
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
543 5 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[77] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 ott 2020, 0:51

AleEl ha scritto:
IsidoroKZ ha scritto:A cosa serve il transistore fra il generatore di triangolo e il modulatore PWM?

MarcoD ha scritto:Capisco che serve a modificare l'offset e il guadagno

Me l'ero perso :(

Due domande doppie e un suggerimento.

1) A che tensione sono alimentati gli operazionali e il comparatore? Sono dei 358 o 324?

2) A che tensione e` alimentato il microprocessore di Arduino? Anche detto, quanto vale l'ampiezza di picco dell'onda quadra che esce da Arduino? 0-5V oppure 0-3.3V?

Le domande servono a capire le dinamiche di ingresso e di uscita. Se lavori a 5V, come mi pare di capire, bisogna fare attenzione al range di ingresso e di uscita degli operazionali.

Se devi cambiare ampiezza e offset dell'onda triangolare, al posto di aggiungere uno stadio, suggerirei di lavorare dentro al generatore di onda triangolare, cambiando le soglie del comparatore con isteresi: le soglie controllano il picco "alto" e "basso" dell'onda triangolare. Anche se per semplicita` venisse fuori un triangolo non simmetrico non ha nessuna importanza in un PWM.

PS: pensiero notturno (per l'Italia, qui c;e` il sole). Se devi passare da raffreddamento a riscaldamento, come fai?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[78] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 9 ott 2020, 3:02

MarcoD ha scritto: ...L'LM358 usato come comparatore fa pena...

Concordo, usare un opamp multipurpose configurato come comparatore è un crimine piuttosto frequente :mrgreen: ma date la giovane età e la buona volontà dello studente confido nella clemenza della corte :-)
MarcoD ha scritto: ...servirebbe un comparatore vero, ma al momento non me ne viene in mente un modello...

LM393 p. es., è il primo che mi viene in mente :roll:
O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11327
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[79] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 ott 2020, 3:13

E nessuno si ricorda del mitico LM311? In quel circuito ci sono altri problemi, principalmente di dinamica perche' l'alimentazione e` a 5V e forse la dinamica del segnale deve essere di 5V!

Meglio andare su operazionali CMOS, vediamo prima cosa dice l'OP.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[80] Re: Dimens filtro LC pilotaggio celle peltier

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 9 ott 2020, 6:57

IsidoroKZ ha scritto:1) A che tensione sono alimentati gli operazionali e il comparatore? Sono dei 358 o 324?

2) A che tensione e` alimentato il microprocessore di Arduino? Anche detto, quanto vale l'ampiezza di picco dell'onda quadra che esce da Arduino? 0-5V oppure 0-3.3V?


1) 5 volt teorici su tutto quanto, sono dei 358
2) 5 volt anche il processore, in uscita dá 4,85 volt (Alimentazione fornita anche sugli op, ma solo per ora. Nel progetto principale ho un 5 volt pulito e preciso)
Stessa cosa vale per il PWM in uscita, 0-4,85 volt

IsidoroKZ ha scritto:Le domande servono a capire le dinamiche di ingresso e di uscita. Se lavori a 5V, come mi pare di capire, bisogna fare attenzione al range di ingresso e di uscita degli operazionali.

Se devi cambiare ampiezza e offset dell'onda triangolare, al posto di aggiungere uno stadio, suggerirei di lavorare dentro al generatore di onda triangolare, cambiando le soglie del comparatore con isteresi: le soglie controllano il picco "alto" e "basso" dell'onda triangolare. Anche se per semplicita` venisse fuori un triangolo non simmetrico non ha nessuna importanza in un PWM.

PS: pensiero notturno (per l'Italia, qui c;e` il sole). Se devi passare da raffreddamento a riscaldamento, come fai?


Per il suggerimento di sistemare il circuito cambiando i valori, non so come muovermi
Per quanto riguarda la terza domanda, per passare da raffreddamento a riscaldamento inverto le polaritá sul carico, dopo tutte le regolazioni e misurazioni, tramite due relé

claudiocedrone ha scritto:
MarcoD ha scritto: ...L'LM358 usato come comparatore fa pena...

Concordo, usare un opamp multipurpose configurato come comparatore è un crimine piuttosto frequente :mrgreen: ma date la giovane età e la buona volontà dello studente confido nella clemenza della corte :-)


Grazie!

claudiocedrone ha scritto:LM393 p. es., è il primo che mi viene in mente :roll:
O_/


Oggi vado al negozio di elettronica a ritirare gli LM331 che avevo ordinato. Se serve altro, scrivetemelo entro mezzogiorno per piacere, cosí posso prendere il materiale che serve

P.S.: Ho in casa gli LM393 (Precisamente LMT393N) e LM339

Come Op-Amp diversi da 358 e 741, ho il LM1458, LM324, TL081

Ora devo uscire, ho scuola
Vi rispondo quando posso durante gli intervalli, anche per vedere se devo prendere altro materiale al negozio
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
543 5 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 64 ospiti