Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Quiz elettronico

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

3
voti

[31] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 7 ott 2020, 13:47

i due punti evidenziati con il triangolo e con il "rastrello" non sono collegati tra loro e non hanno nulla di speciale, sono stati evidenziati da Foto UtenteIsidoroKZ solo per specificare che sono due riferimenti diversi.

stefanopc ha scritto:T2 ha un emettitore collegato ad una massa (fittizia? ) e il collettore a 55v rispetto alla massa stessa o a quell'altro punto che giace all'altra estremità del carico a forma di triangolo?

Mi pare che Vpwr(55V 100V) sia collegato al positivo di un generatore il cui negativo è collegato al punto a forma di triangolo che sta all'altra estremità del carico come ho rappresentato nello schema al messaggio [16], altrimenti non avrebbe senso.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6503
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[32] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 7 ott 2020, 13:58

Benissimo quindi se il "rastrello" non è una massa di alimentazione e non è dinamicamente collegato alle alimentazioni ne alle masse i transistor sono di nuovo collettore comune come si evidenzia anche nel messaggio [16].
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.315 2 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[33] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 7 ott 2020, 14:46

Niente affatto! Proprio nello schema del messaggio [16] è evidente il collegamento ad emettitore comune del transistor, visto che il riferimento 5V e anche la tensione di alimentazione dell'integrato hanno il meno collegato all'emettitore del transistor e non al triangolo.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6503
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[34] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 7 ott 2020, 15:50

Riscrivo il messaggio come volevo scriverlo scusate l'errore :

Benissimo quindi se il "rastrello" non è una massa di alimentazione e non è dinamicamente collegato alle alimentazioni ne alle masse i transistor sono di nuovo collettore comune come si evidenzia anche nel messaggio [27].
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.315 2 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 366
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

2
voti

[35] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 7 ott 2020, 17:21

lelerelele ha scritto:Se ora abbiamo un NPN con emettitore collegato al + ,allora abbandono l'elettronica e come hobbista me ne vado a fare altro..... :shock:


No, no! Rimani :-) L'inghippo e` presto spiegato. Una risposta elettrotecnica te l'ha data Foto UtenteBrunoValente, ora provo ad allargare l'argomento.

Quando si lavora con i transistori conviene separare la polarizzazione, la continua, dal segnale, le variazioni di tensioni e correnti intorno al valore continuo.

In un NPN in zona attiva, la corrente sara` sempre uscente dall'emettitore, e quando applichi un segnale questa corrente potra` essere un po' piu` grande o un po' piu` piccola, ma sara` sempre uscente.

Il segnale, quello che porta informazione, e` solo la variazione della corrente. Visto che la parte costante non porta informazione, serve solo a "dar da mangiare" al transistor, possiamo escluderla dai conti (in realta` questa escluzione introduce delle semplificazioni notevoli nei conti).

Le relazioni fra polarizzazione e segnale sono in questa figura (antica, risale alle dispense di quando ero all'universita`). Riguarda le tensioni, ma e` lo stesso discorso per le correnti.

SegnaleBias.jpg


ed e` quello che si vede su un oscilloscopio: in alto c'e` ad esempio la tensione sul collettore di un npn. Quando non c'e` segnale si vede il livello di continua, positiva, e quando si aggiunge il segnale questo livello varia, rimanendo tuttavia sempre positivo.

Se si considera solo il segnale, che corrisponde a guardare solo le variazioni e quindi mettere l'oscilloscopio in AC, il segnale da solo e` quello in basso, che diventa positivo e negativo rispetto al valore medio che e`zero.

Quando si guarda la configurazione di un transistore o di un amplificatore retroazionato si considera solo il segnale, la polarizzazione come se non ci fosse. Una domanda che capitava spesso agli esami, da parte di un professore (bastardo, carogna, str... e ancora qualche altro epiteto), era di calcolare l'impedenza che si vedeva guardando nell'emettitore di un transistore npn messo in un qualche circuito.

Un modo per trovare l'impedenza di ingresso o di uscita dell'emettitore (sono uguali!) consiste nel mettere un generatore di tensione di test sull'emettitore e vedere quanta corrente esce dal generatore: il rapporto V/I da` l'impedenza. Altri modi per calcolare questa impedenza si trovano qui https://www.electroyou.it/isidorokz/wik ... emettitore .
Il povero studente faceva una cosa del genere



(ho tralasciato il resto del circuito, non importante adesso). Calcolava la corrente It, e dal rapporto Vt/It aveva l'impedenza cercata. E a questo punto arrivava la domanda carogna: "Scusi, ma come fa la corrente a entrare nell'emettitore di un NPN?" Tipicamente scena di panico, oppure "Oh, scusi, mi sono sbagliato" e lo studente veniva cacciato via in malo modo :twisted:

Quando si considera il segnale, e quasi sempre e` un piccolo segnale, le polarita` di tensioni e correnti possono essere qualunque, perche' sono solo le variazioni intorno alla polarizzazione. Anzi, nell'analisi in piccolo segnale i transistori N e P hanno esattamente lo stesso modello e comportamento (Altra domanda bastarda: quali sono le differenze fra il modello di un Pmos e di un Nmos per il segnale? Risposta NESSUNA. Ogni altra risposta dava origine a sfuriate pirotecniche con cacciata finale dello studente :D)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

2
voti

[36] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteMarkyMark » 7 ott 2020, 18:36

BrunoValente ha scritto:Concordo ma mi pare abbia sbagliato i segni ai capi del carico: il + dovrebbe stare sopra, verso l'emettitore, o sbaglio?


Ho indicato la Vmeas con verso opposto alla Vu cercando di mettere in evidenza il fatto che il transistor sia a common emitter

visto che, di solito, nel circuito in alto si prende la tensione di uscita con il più sul collettore.

Anche ragionando sul circuito di piccolo segnale, dato che la retroazione è a prelievo di tensione, a me viene comodo pensare che la tensione che viene confrontata con il riferimento è presa con il positivo in basso.

Faccio solo un passaggio in più nel calcolo della Vu
V_{meas} = -\frac{R_2}{R_1} V_{ctrl}
V_u = \frac{R_2}{R_1} V_{ctrl}
mark
Avatar utente
Foto UtenteMarkyMark
3.053 2 3 5
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 480
Iscritto il: 11 giu 2016, 12:01

0
voti

[37] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 7 ott 2020, 19:38

Ok, chiaro, grazie.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6503
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[38] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto Utenteelfo » 7 ott 2020, 20:12

Foto Utentestefanopc poiche' mi sembra che non abbiamo un "vocabolario" comune vorrei partire dalle basi per arrivare ai "massimi sistemi"

Un passo per post, pero' :D

*** Primo passo

Definizione di "Transistor connesso a <terminale> comune"
A Transistor has 3 terminals, the emitter, the base and the collector. Using these 3 terminals the transistor can be connected in a circuit with one terminal common to both input and output in a 3 different possible configurations.

Concordi su questa definizione?

Puoi trovare questa definizione qui (e in millemila altri siti web)

https://www.electronics-notes.com/artic ... ations.php
Avatar utente
Foto Utenteelfo
3.972 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1722
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

1
voti

[39] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 7 ott 2020, 21:26

Personalmente, davanti ad un transistor, preferisco chiedermi:
- da che piedino entra il segnale?
- da che piedino esce il segnale?

Quello che non si è citato è il "comune" che dà il nome al circuito.

Nella mia esperienza, procedere così fa trovare il circuito più facilmente piuttosto che cercare il piedino "comune all'ingresso ed all'uscita"
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
26,9k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3797
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

0
voti

[40] Re: Quiz elettronico

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 8 ott 2020, 8:39

Grazie Foto UtenteIsidoroKZ perla spiegazione al [35].

Se parliamo di segnale, sono concorde con te, può essere entrante od uscente in ogni componente attivo, ovvio che la polarità sul componente rimane corretta, sostenuta dalla polarizzazione del circuito, (come deve essere).

Manterrò il mi hobby per ora :mrgreen:

Saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.509 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2874
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 72 ospiti