Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

T.I. non delude mai le aspettative...

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: T.I. non delude mai le aspettative...

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 14 ott 2020, 21:02

Comunque ero convinto ci fossero degli omini minuscoli che spostavavo fisicamente gli elettroni! :lol:
Spero si capisca che si tratta di battuta... La faccina dovrebbe essere eloquente... Spero. :(
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.879 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2729
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[12] Re: T.I. non delude mai le aspettative...

Messaggioda Foto Utenteboiler » 14 ott 2020, 23:02

BrunoValente ha scritto:Credo siano stati solo superficiali nel disegnare quello schema e voglio sperare che sappiano bene come vanno le cose.

Decisamente sì.

È come lamentarsi che questa non mostra il percorso reale in scala e con tutti i dettagli:
1202px-Milano_-_mappa_rete_metropolitana_(schematica).svg.png



Però, siccome un tutorial come quello è destinato soprattutto a chi è alle prime armi

Tra la legge di Kirchhoff e gli opamp passano almeno 6 mesi.
Tra l'opamp e il trattare l'electrical overstress passano un paio di anni.
Non mi sembra che il target di questo video sia un pubblico alle prime armi.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
16,9k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3038
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

2
voti

[13] Re: T.I. non delude mai le aspettative...

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 15 ott 2020, 0:14

Secondo me non sono stati superficiali, non sanno come vanno le cose. Probabilmente le sanno ripetere ma non le "possiedono" come chi le conosce per davvero.

Se in un'aula di ingegneria al quarto anno si spiega quell'argomento un quel modo c'è almeno un quarto delle persone che lo capisce sbagliato, una metà lo ripete senza sapere precisamente cosa dice, e l'ultimo quarto infine sa esattamente di cosa si parla e si ricorda di Kirchhoff.

Poi quegli studenti si laureano, vanno a lavorare e solo un quarto avrà esattamente presente come vanno le cose, gli altri, se va bene, le ripeteranno senza intridurre troppi errori. Giusto per stare in ambiente Texas, ricordate il libro di Bob Mancini sugli operazionali? Per fortuna ora non lo consigliano più nei loro riferimenti.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,4k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18995
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[14] Re: T.I. non delude mai le aspettative...

Messaggioda Foto Utentebrabus » 15 ott 2020, 14:55

Isodoro, la tua innocenza mi commuove.

Ripensando ai miei colleghi di corso, credo di conoscerne al massimo due o tre che hanno capito davvero che cosa significa "massa virtuale". Per tutti gli altri, la tensione differenziale agli ingressi di un amplificatore operazionale è nulla per definizione, e non in virtù della retroazione negativa. #-o

Alla fine del quinto anno un mio caro collega, 110 con lode, mi disse: Lo sai, Alberto, non ho mai capito come faccia il convertitore Boost ad innalzare la tensione! Mah, che mistero. :roll:

Mi consolo pensando al fatto che il 90% abbondante ha perseguito una carriera che nulla ha a che fare con la progettazione. Uno fa il rappresentante di prodotti per l'idraulica, uno è magazziniere... il 60% è project manager o dice di esserlo.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,8k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2806
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 50 ospiti