Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Esercizio esame elettronica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto Utentedaniekx » 15 ott 2020, 16:18

Ciao a tutti, premetto che sono nuovo e quindi scusate se commetto errori nella stesura del messaggio.
Sono alle prese con l'esame di elettronica, e c'è un punto di un esercizio riguardo una coppia differenziale MOS che non mi è chiaro.
Vi allego una foto dello schema

esame.jpg


In particolare, quando assumo V2=0 ho che appunto il gate si trova a massa e quindi sfruttando il teorema di Bartlett, posso bisezionare il circuito.
Purtroppo però è proprio qui il problema, cioè una volta bisezionato M2 mi ritrovo con il gate e source che sono a massa e quindi non riesco a procedere (anche perché se provo a calcolare l'uscita solo di questo stadio, verrebbe nulla)



Avete qualche idea, su come risolvere?
Grazie mille a tutti :-)
Avatar utente
Foto Utentedaniekx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 ott 2020, 13:54

0
voti

[2] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 15 ott 2020, 19:14

Perché Bartlett? Il segnale non è simmetrico! Dovresti separare l'ingresso in modo comune e modo differenziale e fare due analisi.. mi pare comolicato.

Quando dici che il source è a potenziale nullo, stai considerando un ingresso antisimmetrico e quindi il Gate non è a potenziale nullo!

Secondo me si fa prima con una analisi diretta, fai lo schema in FidoCadJ e poi lo discutiamo.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto Utentedaniekx » 16 ott 2020, 10:04

in realtà, nella maggior parte degli esercizi d'esame svolti, utilizza bartlett in modo tale da semplificare le cose..
Avatar utente
Foto Utentedaniekx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 ott 2020, 13:54

0
voti

[4] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 16 ott 2020, 10:32

Credo sia perché assume nulla la tensione di modo comune.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10167
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 16 ott 2020, 10:47

Avevo immaginato che il problema fosse sull'amplificazione, ma forse è sul calcolo della polarizzazione.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[6] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto Utentedaniekx » 16 ott 2020, 10:57

a me interessa calcolare il punto 2) cioè il guadagno totale Vout/V1 quando V2 è a massa
Avatar utente
Foto Utentedaniekx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 ott 2020, 13:54

0
voti

[7] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto Utentedaniekx » 16 ott 2020, 13:35

ok forse ho capito l'errore che commetto.
per calcolare il guadagno, quando v2=0, posso considerare il generatore di corrente aperto e quindi ho una struttura MOS CD-CG, dove al drain di M2 c'è collegato anche m3.
quindi potrei usare il circuito per piccoli segnali e determinare il guadagno.
è corretto il ragionamento?
Avatar utente
Foto Utentedaniekx
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 ott 2020, 13:54

0
voti

[8] Re: Esercizio esame elettronica

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 16 ott 2020, 17:40

Direi di sì. Si può anche continuare a usare Bartlett, ma bisogna scomporre il segnale di ingresso in modo comune e modo differenziale. Uno viene immediato, l'altro abbastanza facilmente.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
107,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19033
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 70 ospiti