Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema di caricabatterie o di Batteria?

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentemario663 » 6 nov 2020, 11:34

abusivo ha scritto:Ciao Mario che piacere rileggerti ma più che altro sentire la tua voce nei videini che posti!
Almeno si può abbinare una voce al tuo avatar.

Ciao Foto Utenteabusivo :)....più che altro si cerca di fare i video per far capire quando a voce non si trova giusti termini per spiegare una problematica!
abusivo ha scritto:Comunque vista la situazione così su due piedi (e quattro zampe) sembrerebbe che la batteria abbia un elemento in corto.
Non sappiamo molto sul carica batterie e sul suo principio funzionamento quindi mi posso anche sbagliare.
Attendiamo qualche altra opinione in merito.


Dici!!? non ci ho pensato a invertire i puntali del multimetro....proveró appena arrivo a casa!
Avatar utente
Foto Utentemario663
1.233 3 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

0
voti

[12] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 6 nov 2020, 12:01

mario663 ha scritto:...non ci ho pensato a invertire i puntali del multimetro...

Non so a cosa potrebbe essere utile tale operazione!
La tensione rimane sempre quella.
mario663 ha scritto:...Strano che non riesci a vedere la lancetta nel video...

Neanche io la vedevo, ho dovuto mettere il video su schermo intero.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
12,0k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6502
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[13] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 6 nov 2020, 12:35

1) di solito la tensione a vuoto dei caricabatterie semplici per batterie al piombo è di almeno 13,6 V, più spesso di 14,5 V o più. Anche se bisogna dire che ci sono anche caricabatterie evoluti controllati a microprocessore che usano anche tecniche di "sensing" che potrebbero mostrare tensione diverse. Però il tuo DECA Mach 119 mi sembra del tipo semplice. Quindi mi sembra di poter dire che le cose sono due: o il tester è guasto (sempre possibile) oppure il caricabatterie è rovinato (magari un diodo partito).

2) La batteria da auto che usi tu può anche essere usata un pochetto in scarica-carica (anche se non è la batteria ideale per fare questo).... ma DI SICURO non arrivando fino a 10 V! Quando la tensione arriva a 11,5 V devi fermarti subito, altrimenti si sfonda (solfatazione) e ti dura pochissimo. Inoltre è fondamentale ricaricarla subito dopo averla usata. Le batterie al piombo non vanno lasciate scariche per molte ore.

Se ipotizziamo che il caricabatterie non sia rotto, e vuoi provare a vedere se la batteria ancora non è da buttare, potresti provare a cominciare la carica della batteria interponendo una resistenza tra batteria e caricabatterie tipo questa: https://www.amazon.it/Resistenza-Cerami ... B0745HBWW7
e lasciarla in carica per alcune ore, in modo da riportare la tensione sopra 10 V pian piano. A quel punto magari il caricabatterie riesce a caricarla senza andare in protezione.
Prestare attenzione a non creare cortocircuiti che possono causare incendi, tenere i cavi bene separati.

In alternativa puoi "fare ponte" con la batteria della tua automobile per un tempo di 5 secondi. Questo dovrebbe essere sufficiente a ricaricarla quel tanto che basta per portare la tensione sopra 10 V e farla ricaricare normalmente.
Avatar utente
Foto Utentedavi82
204 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[14] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentemario663 » 6 nov 2020, 13:20

davi82 ha scritto:1) di solito la tensione a vuoto dei caricabatterie semplici per batterie al piombo è di almeno 13,6 V, più spesso di 14,5 V o più. Anche se bisogna dire che ci sono anche caricabatterie evoluti controllati a microprocessore che usano anche tecniche di "sensing" che potrebbero mostrare tensione diverse. Però il tuo DECA Mach 119 mi sembra del tipo semplice. Quindi mi sembra di poter dire che le cose sono due: o il tester è guasto (sempre possibile) oppure il caricabatterie è rovinato (magari un diodo partito)..


Sono d'accordissimo con te anche perché mi ricordo anche io che il caricabatteria tirava fuori 14,5V...il multimetro è funzionante al 100%....sè non si riesce a vedere la lancetta si puó peró sentire il relè che si eccita cosa anomala che non fa con la batteria ursus!

davi82 ha scritto: 2) La batteria da auto che usi tu può anche essere usata un pochetto in scarica-carica (anche se non è la batteria ideale per fare questo).... ma DI SICURO non arrivando fino a 10 V! Quando la tensione arriva a 11,5 V devi fermarti subito, altrimenti si sfonda (solfatazione) e ti dura pochissimo. Inoltre è fondamentale ricaricarla subito dopo averla usata. Le batterie al piombo non vanno lasciate scariche per molte ore.


Eh! Purtroppo io ci devo lavorare tutta la giornata...l'abbacchiatore di cui dispongo è stato progettato per essere usato con queste batterie!

davi82 ha scritto:Se ipotizziamo che il caricabatterie non sia rotto, e vuoi provare a vedere se la batteria ancora non è da buttare, potresti provare a cominciare la carica della batteria interponendo una resistenza tra batteria e caricabatterie tipo questa: https://www.amazon.it/Resistenza-Cerami ... B0745HBWW7
e lasciarla in carica per alcune ore, in modo da riportare la tensione sopra 10 V pian piano. A quel punto magari il caricabatterie riesce a caricarla senza andare in protezione.
Prestare attenzione a non creare cortocircuiti che possono causare incendi, tenere i cavi bene separati.

ok questa è una cosa che si puô provare a fare! :ok:

davi82 ha scritto:In alternativa puoi "fare ponte" con la batteria della tua automobile per un tempo di 5 secondi. Questo dovrebbe essere sufficiente a ricaricarla quel tanto che basta per portare la tensione sopra 10 V e farla ricaricare normalmente.

Ritengo più opportuno la soluzione di prima!
Avatar utente
Foto Utentemario663
1.233 3 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

0
voti

[15] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 nov 2020, 14:22

Ehm, scusa Mario ma non è vero che l'abbacchiatore è stato progettato per funzionare con le batterie da avviamento gli va bene una qualsiasi fonte di corrente continua di 12 V nominali e in grado di erogare una corrente sufficiente. Può essere usato con una batteria da avviamento a patto di rispettare quanto detto in precedenza e comunque volendo stare un po' più comodi a patto di investire qualche soldino si trovano in commercio anche pacchi batterie al litio portatili fatti appositamente per essere usati con gli abbacchiatori. Ovviamente per ricaricarlo occorre un caricatore dedicato e non uno generico. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11374
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[16] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentemario663 » 6 nov 2020, 15:34

claudiocedrone ha scritto:Ehm, scusa Mario ma non è vero che l'abbacchiatore è stato progettato per funzionare con le batterie da avviamento gli va bene una qualsiasi fonte di corrente continua di 12 V nominali e in grado di erogare una corrente sufficiente.
dalle mie parti usano tutti le batterie da auto perché gli orari di lavoro nella raccolta delle olive sono lunghi!!
claudiocedrone ha scritto:Può essere usato con una batteria da avviamento a patto di rispettare quanto detto in precedenza e comunque volendo stare un po' più comodi a patto di investire qualche soldino si trovano in commercio anche pacchi batterie al litio portatili fatti appositamente per essere usati con gli abbacchiatori. Ovviamente per ricaricarlo occorre un caricatore dedicato e non uno generico. O_/

Sarebbe uno spreco perché poi quel pacco batterie verrebbe utilizzato una volta all anno per la raccolta olive....invece la batteria del auto tu poi la riutilizzi per l'auto e sarà sempre attiva!
Avatar utente
Foto Utentemario663
1.233 3 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

1
voti

[17] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 6 nov 2020, 16:04

Non ne so un gran che di batterie per avviamento ma un mio carissimo amico, che oggi non c'è più, ha sempre fatto la raccolta delle olive con la medesima tecnica.
Aveva proprio lo stesso modello di batteria di Mario e non ha mai avuto un problema.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
12,0k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6502
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[18] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentemario663 » 6 nov 2020, 17:36

abusivo ha scritto:Non ne so un gran che di batterie per avviamento ma un mio carissimo amico, che oggi non c'è più,

Sicuramente era una persona di esperienza...a me l'ha insegnato mio nonno!
abusivo ha scritto:ha sempre fatto la raccolta delle olive con la medesima tecnica.
Aveva proprio lo stesso modello di batteria di Mario e non ha mai avuto un problema.

Inizio a pensare che sia guasto il caricabatterie che sia lui ad avermi fatto fuori la batteria! In garace dovrei avere una batteria della magneti marelli peró penso anch'essa fuori uso da parecchio ferma ormai....che dici provo a caricarla? Peró quest'ultima è di 45A!
Avatar utente
Foto Utentemario663
1.233 3 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

0
voti

[19] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 6 nov 2020, 17:46

Le batterie al piombo da auto sono longeve, ma devono essere scaricate il meno possibile.
Ad esempio lasciare scaricare la batteria sotto 11,5 V le fa molto male.

E comunque è necessario ricaricarle appena finito l'utilizzo. Se rimangono per tanti giorni scariche, si rovinano.

Se si lasciano inutilizzate in garage, bisognerebbe dargli una caricata almeno una volta ogni 6 mesi per tenerle in buona salute. Questo perché un pochino si scaricano anche da sole.

Se utilizzate così, durano anche 10 anni magari...
Avatar utente
Foto Utentedavi82
204 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[20] Re: Problema di caricabatterie o di Batteria?

Messaggioda Foto Utentemario663 » 6 nov 2020, 18:05

davi82 ha scritto:E comunque è necessario ricaricarle appena finito l'utilizzo. Se rimangono per tanti giorni scariche, si rovinano.


Sicuramente sono rovinate entrambe....vorrei capire più che altro che non le rovina il caricabatterie....ho il sospetto che quei 12V a vuoto siano troppo pochi o sé né sarà andato qualche finale di potenza...!?
Avatar utente
Foto Utentemario663
1.233 3 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 29 mag 2013, 11:46

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti