Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trigger int/ext

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtenteErasmos » 8 nov 2020, 17:02

...qual’è la differenza?...vorrei fare una prova col trigger (esterno) del mio oscilloscopio collegandomi tramite coax su un altro oscilloscopio...come si fa il collegamento? :roll:
Avatar utente
Foto UtenteErasmos
-3 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 21 ott 2019, 14:36

0
voti

[2] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 8 nov 2020, 17:17

????
Il trigger esterno è un ingresso nell'oscillo.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.758 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3543
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 8 nov 2020, 17:20

MarcoD ha scritto:????
Il trigger esterno è un ingresso nell'oscillo.

Infatti è un sincronismo che viene dall'esterno.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[4] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 8 nov 2020, 18:21

Erasmos ha scritto:...qual’è la differenza?...vorrei fare una prova col trigger (esterno) del mio oscilloscopio collegandomi tramite coax su un altro oscilloscopio...come si fa il collegamento? :roll:

1. Moderiamo i puntini di sospensione;
2. Fammi un favore personale: qual con l’apostrofo non lo sopporto proprio. Qual non vuole l’apostrofo perché è una apocope;
3. Come ti è già stato detto il trigger esterno è un ingresso e serve per far partire la traccia dello schermo con un impulso esterno. Quello che chiedi non ha senso.

Ciao
Pietro
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10210
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtenteErasmos » 9 nov 2020, 20:41

ciao,quindi e un "ingresso", ma lo e anche " Ramp"?OK, ma cosa si intende per "sincronismo" ? il trigger nella oscilloscopio non e già' incorporato? Se volessi inviare al trigger ext un segnale, è possibile farlo ad esempio con un "contatore" cioè un frequenzimetro?
Avatar utente
Foto UtenteErasmos
-3 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 21 ott 2019, 14:36

0
voti

[6] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 9 nov 2020, 20:46

Il trigger o sincronismo è un ingresso.
Il frequenzimetro ha un ingresso, non credo si possa andare molto lontano collegandoli insieme!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[7] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 9 nov 2020, 20:49

Erasmos ha scritto:ciao,quindi è un "ingresso",


Erasmos ha scritto: ma lo e anche " Ramp"?

cos’è ramp?
Erasmos ha scritto: OK, ma cosa si intende per "sincronismo" ?

Per sincronismo si intende la partenza della traccia di inizio videata in modo che il segnale risulti sovrapposto a quello temporalmente precedente, in modo che l’effetto sia quello di vedere un segnale “fermo” sul video e che non scorra apparentemente in avanti o indietro.
Erasmos ha scritto: il trigger nella oscilloscopio non e già' incorporato?

Certo, ma esiste anche la possibilità di pilotarlo dall’esterno.
Erasmos ha scritto: Se vorrei volessi inviare al trigger ext un segnale,è possibile farlo ad esempio con un "contatore" cioè un frequenzimetro?

casomai con un generatore di segnali. Sì, puoi farlo, ma devi sincronizzarlo al tuo segnale in qualche modo.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,7k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10210
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[8] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto Utenteedgar » 9 nov 2020, 21:20

Erasmos ha scritto:ma lo e anche " Ramp"?

Ramp è probabilmente un'uscita a dente di sega sincrona allo spostamento orizzontale della traccia sullo schermo.

Ti chiedo una cortesia: cerca di scrivere in un italiano corretto, mancano tutti gli accenti che differenziano e congiunzione da è, indicativo del verbo essere
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.012 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3561
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[9] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto Utenteboiler » 9 nov 2020, 23:53

PietroBaima ha scritto:3. Come ti è già stato detto il trigger esterno è un ingresso e serve per far partire la traccia dello schermo con un impulso esterno. Quello che chiedi non ha senso.

Potrebbe avere senso, bisognerebbe sapere che oscilloscopio ha.

Il mio ha un'uscita denominata "Aux", che può essere configurata nel software dell'oscilloscopio stesso. Tra le varie possibilità, una permette di ripetere il trigger interno (che avviene normalmente su un fronte o una condizione particolare).

È una funzione che uso spesso per triggerare dei multimetri da banco: l'oscilloscopio mi permette di selezionare un evento che mi interessa e il multimetro misura qualcosa con una risoluzione che l'oscilloscopio non avrebbe.

Collegando questa uscita Aux all'ingresso trigger di un altro oscilloscopio si può realizzare quanto chiede l'OP (a meno che non abbia capito male quello che vuole).

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
17,1k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[10] Re: Trigger int/ext

Messaggioda Foto UtenteErasmos » 11 nov 2020, 4:18

Hai fatto Bingo,boiler...anche gli altri,sono stati utili però nella aiutarmi a comprendere il funzionamento del "Trigger"; ma che oscilloscopio hai? Eventualmente potrei misurare la frequenza max di un oscilloscopio collegandolo alla " aux" dell altro ?!
Avatar utente
Foto UtenteErasmos
-3 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 21 ott 2019, 14:36

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti