Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuitino domenicale con 555

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[21] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 15 nov 2020, 19:01

Sicuramente il transistor male non fa ma potrebbe essere superfluo, poi dipende anche dal consumo del relè. Personalmente, con relè che consumano 50/100 mA non l'ho mai utilizzato e il 555 ha sempre funzionato senza problemi...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.443 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 974
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

1
voti

[22] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 nov 2020, 19:14

DarwinNE ha scritto:...EDIT: Dimenticavo, un grazie a Foto Utenteabusivo per la segnalazione :ok:

Ma grazie a te per avermi fugato un dubbio.
Tengo a precisare che oggi non ho perso tempo ma ho imparato qualcosa di nuovo, almeno per me.
Tempo in cui mi sono comunque divertito!
Intanto la domenica è passata e domani torno al lavoro dopo un lungo periodo di ferie...
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[23] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utenteboiler » 15 nov 2020, 19:38

Tutto è bene quel che finisce bene :ok:
Avatar utente
Foto Utenteboiler
17,1k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[24] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utenteedgar » 15 nov 2020, 20:42

DarwinNE ha scritto:il 555 riesce a pilotare direttamente un relè...

Nel manuale Signetcs analog applications - 1979, riguardo al pilotaggio diretto di relè col 555. c'è questo circuito che mi sembra di aver visto poco frequentemente

555.png
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.017 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3569
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[25] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 15 nov 2020, 21:21

Ma infatti, non serve il transistor salvo che il relè consumi più di 200mA.
Anch'io ho costruito uno schemino molto simile, con pochi componenti, e funziona perfettamente.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.443 1 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 974
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[26] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utentelino9999 » 15 nov 2020, 21:33

DarwinNE ha scritto:Ho riguardato il circuito e l'errore sulla polarità del diodo l'ho fatto io! :oops:

Già che ci sei da anche un'occhiata ai contatti del relè, sono normalmente chiusi. O_/
Avatar utente
Foto Utentelino9999
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 19 dic 2019, 16:17

1
voti

[27] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 nov 2020, 21:56

lino9999 ha scritto:...Già che ci sei da anche un'occhiata ai contatti del relè, sono normalmente chiusi. O_/

E su questo punto posso rispondere io che ho seguito a fondo l'articolo...
Il circuito non è un anti bump che è collegato sulle uscite per i diffusori.
Si trova in parallelo agli RCA per mettere in corto la linea di BF mentre i condensatori si caricano.
Infatti il tempo di ritardo è di 35 secondi.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[28] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 15 nov 2020, 22:22

Se si trattasse di un antibump io ho dovuto mettere due relè (con i contatti in parallelo ) sul mio ampli.

Ho inserito un ritardo di qualche decimo di secondo tra la chiusura del primo e la chiusura del secondo così è sempre lo stesso che fa la chiusura e il secondo lo parallela.
I rele si craterizzavano pur essendo degli ottimi finder e dopo qualche anno a basso volume spariva un canale.
Il ritardo è ottenuto con resistenza e condensatore.
A voi è mai successo?
Non dovrebbero chiudere quando ormai i le tensioni sono già stabizzate?
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.675 1 2 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[29] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 15 nov 2020, 23:15

stefanopc ha scritto:I rele si craterizzavano pur essendo degli ottimi finder e dopo qualche anno a basso volume spariva un canale.
Il ritardo è ottenuto con resistenza e condensatore.


Com'è il circuito? Credo sia meglio dare tensione tutto in un botto alle bobine dei relè, per evitare di avere chiusure ed aperture "lente" che bene non fanno ai contatti.
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
27,0k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

1
voti

[30] Re: Circuitino domenicale con 555

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 16 nov 2020, 0:25

edgar ha scritto:
DarwinNE ha scritto:il 555 riesce a pilotare direttamente un relè...

Nel manuale Signetcs analog applications - 1979, riguardo al pilotaggio diretto di relè col 555. c'è questo circuito


Però nel mio circuito, il 555 è alimentato a 6,3V. Richiedendo 100mA, la tensione all'uscita può perdere anche un paio di volt nella peggiore delle ipotesi. Un relè da 6V si eccita a 5V, ma non lo userei a 4V. Con il diodo in serie del circuito proposto da Signetics si scende ancora più basso. Io resto dell'idea che mandare in saturazione un bell'NPN mi renda più sicuro, il relè si ritrova i suoi 6V sulla bobina ed è più contento :D
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
27,0k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti